news

A Catania, il 2 Agosto, Sant'Egidio ha promosso una preghiera per Valentina Giunta e tutte le vittime di ogni violenza

5 Agosto 2022 - CATANIA, ITALIA

Preghieraviolenza sulle donne

Condividi su

Ad una settimana dalla tragica morte di Valentina Giunta, che viveva nel quartiere di San Cristoforo ed è stata uccisa dal figlio per il quale sognava un futuro diverso, lontano dal pericolo degli ambienti di mafia, la Comunità di Sant’Egidio ha promosso una preghiera per ricordare tutte le vittime di ogni violenza.

La preghiera è stata una voce, nel silenzio dell’estate e del quartiere, per ricordare il lavoro di tante mamme che si ribellano al male e che amano i propri figli. Mamme di San Cristoforo che Sant’Egidio conosce bene essendo presente da tanti anni con la Scuola della Pace, la preghiera e con il programma “Viva gli anziani!”.

Il vescovo di Catania, mons. Luigi Renna, ha voluto inviare un messaggio ai presenti per orientare tutti verso vie di pace: “È la misericordia di Dio che invochiamo, così simile ai sentimenti di una madre: perché Valentina rimane madre anche di quel figlio, che ha perso il controllo di sé e certamente nel suo cuore in questi giorni sta prendendo coscienza che la violenza non risolve mai i problemi, ma li complica”.



A Catania, il 2 Agosto, Sant'Egidio ha promosso una preghiera per Valentina Giunta e tutte le vittime di ogni violenza
A Catania, il 2 Agosto, Sant'Egidio ha promosso una preghiera per Valentina Giunta e tutte le vittime di ogni violenza
A Catania, il 2 Agosto, Sant'Egidio ha promosso una preghiera per Valentina Giunta e tutte le vittime di ogni violenza