Il Quotidiano di Sicilia

"Salviamo la vita di Dexter Johnson"

13 Agosto 2019

Pena di MorteStati Uniti

Condividi su


Appello della comunità di Sant'Egidio per fermare l'esecuzione di Dexter Johnson fissata in Texas, negli Stati Uniti, per il 15 agosto.
Sono passati quasi tre mesi dal 2 maggio, quando una grande mobilitazione sul web ha fermato l'esecuzione di Dexter Johnson, un 31enne afroamericano condannato a morte per aver partecipato all'uccisione di una donna e del suo fidanzato quando era diciottenne. Al giovane, che ha un deficit mentale, è stato rifiutato il ricorso per attenuanti legate al suo stato di salute. La data dell'esecuzione è fissata al 15 agosto.
Per questo la comunità fondata da Andrea Riccardi e presieduta da Marco Impagliazzo chiede - in una nota diramata agli organi di stampa - il "sostegno di tutti: inviamo di nuovo appelli per la salvezza della sua vita".

L'appello è indirizzato al Texas Board of Pardons and Paroles - Executive Clemency Section, e al governatore del Texas Greg Abbott.


[ ]