news

All'inizio dell'anno nuovo in marcia contro l'indifferenza, perché vinca la pace! #Icare

1 Gennaio 2016

PaceMarco ImpagliazzoPapa FrancescoPace in tutte le terre

Condividi su

"Mi interessa, I care!" E' il messaggio raccolto da migliaia di persone che stamattina, su invito della Comunità di Sant'Egidio, si sono unite alla marcia della pace manifestando il proprio sostegno al messaggio di Papa Francesco per la 49a Giornata Mondiale della Pace “Vinci l’indifferenza e conquista la pace”.

A Roma la marcia è stata aperta dai bambini proprio a sottolineare l'importanza dell'educazione alla pace ed alla non violenza. Partita da Largo Giovanni XXIII, si è conclusa in piazza San Pietro per partecipare all'Angelus e ricevere la benedizione di papa Francesco, che ha rivolto parole affettuose e di incoraggiamento: "Saluto con affetto - ha detto il papa -  i partecipanti alla manifestazione “Pace in tutte le terre”, promossa a Roma e in molti Paesi dalla Comunità di Sant’Egidio. Cari amici, vi incoraggio a portare avanti il vostro impegno in favore della riconciliazione e della concordia." (Leggi sul sito vaticano)

Lo ha ribadito Marco Impagliazzo, presidente della Comunità, sottolineando l'importanza di non dimenticare i luoghi feriti dai conflitti, ma anche l'esigenza di costruire la pace nelle case, sui luoghi di lavoro, nella vita quotidiana, amando le persone e non solo i valori.

Nelle stesse ore, in tante città, in Europa e nel mondo, si sono svolte analoghe manifestazioni. Un movimento di pace che vuole  lanciare un messaggio forte alla comunità internazionale: bisogna uscire dalle case, vincere la paura e dire di no alla guerra.