news

In certe parti del mondo, l'acqua è il più bel regalo di Natale: una cisterna per le detenute di Nakuru in Kenya

22 Dicembre 2017 - NAKURU, KENIA

AfricaCarcerePrigioni

Condividi su

A pochi giorni dal Natale le detenute del carcere femminile di Nakuru, in Kenya, hanno festeggiato l'istallazione di una cisterna d'acqua donata dalla Comunità di Sant'Egidio, collegata a un sistema di raccolta dell'acqua piovana, e in grado di rifornire tutto il carcere. Fino ad oggi infatti la struttura era sprovvista di una fornitura quotidiana di acqua, una situazione che peggiorava spesso a causa delle ripetute siccità, costringendo le donne a condizioni igienico sanitarie estremamente precarie.

La Comunità di Sant'Egidio ha avviato in numerose carceri africane progetti per migliorare le condizioni di vita e alleviare le sofferenze dei detenuti. L'inaugurazione della cisterna è stata un momento di festa per tutte le detenute, insieme ai rappresentanti della Comunità, le autorità carcerarie e il vescovo di Nakuru mons. Maurice Makumba, che ha benedetto questa risorsa che farà sì che le detenute non soffrano più la sete.

Se vuoi, anche tu puoi aiutarci ad allargare la tavola del Natale