news

Conclusa la tappa all'ONU della mostra "Living Together" dei laboratori d'Arte di Sant'Egidio

17 Novembre 2018 - NEW YORK, STATI UNITI

ArtePersone con disabilità

l'esibizione delle opere prosegue al consolato italiano di New York

Condividi su

La mostra dei Laboratori d'Arte di Sant'Egidio “Living Together”, ovvero “L’arte del Vivere Insieme” ha concluso ieri la sua tapp alle Nazioni Unite con la presenza dell’ambasciatrice Mariangela Zappia, Yanerit Morgan Sotomayor, rappresentante del presidente della 73esima Assemblea Generale, e di Mario Giro della Comunità di Sant’Egidio.

Tantissimi i visitatori che sono rimasti colpiti dalle opere e dalle spiegazioni degli artisti con disabilità, arrivati per l’occasione a New York.  E’ stato sottolineato come dalla mostra emerga un'opinione chiara sul mondo, sentimenti e un pensiero profondo su tanti temi di attualità. È il frutto di un'opera di "liberazione" portata avanti in un rapporto paritario e amicale che prende sul serio e tira fuori il meglio da ognuno (come e' vero per ciascuno, ma diviene essenziale in presenza di una disabilità).

I Laboratori d'Arte di Sant’Egidio continuano il loro tour internazionale: la mostra si spostera’ ora al consolato Italiano di New York, portando ovunque, insieme alla cultura del vivere insieme, la gioia di vivere e la gran simpatia degli artisti.

 



Conclusa la tappa all'ONU della mostra
Conclusa la tappa all'ONU della mostra
Conclusa la tappa all'ONU della mostra
Conclusa la tappa all'ONU della mostra
Conclusa la tappa all'ONU della mostra
Conclusa la tappa all'ONU della mostra
Conclusa la tappa all'ONU della mostra
Conclusa la tappa all'ONU della mostra
Conclusa la tappa all'ONU della mostra