ПРАВО НА ШКОЛУ, ПРАВО НА БУДУЩЕЕ

Поделиться На



E’ un programma realizzato dalla Comunità di Sant’Egidio per favorire la riuscita scolastica dei bambini Rom e Sinti. Il programma ha permesso l'inserimento a scuola dei bambini rom attraverso il sostegno alle loro famiglie. Il programma è nato anche dalla constatazione dell'inutilità di lamentare la non iscrizione, la non frequenza, l’insuccesso scolastico, l’abbandono o il ricorso dei bambini Rom all'accattonaggio senza creare le condizioni necessarie per un loro reale e positivo inserimento nella scuola.
Per questo, sono state pensate e realizzate delle borse di studio a sostegno delle famiglie che si impegnano a far frequentare la scuola con serietà. Il programma prevede l’opera di alcuni educatori e di mediatori culturali Rom, in modo che gli stessi siano attori del progetto e contribuiscano all’implementazione presso le famiglie. Il contratto di borsa di studio è sottoscritto dalla Comunità di Sant’Egidio e dalla famiglia del bambino e consiste in un contributo di 100 euro mensili a fronte dell’adempimento di alcuni obblighi da parte dei bambini e dei loro genitori:
- non superare tre assenze mensili non giustificate;
- adempiere rigorosamente tutti i doveri scolastici e le attività extra-scolastiche comprese quelle del periodo estivo;
- avere almeno un colloquio mensile con gli insegnanti;
- educare il figlio, in ogni circostanza, al rispetto degli altri e dei loro diritti; ed alla convivenza civile.