LE CASE AMICHE

Condividi su

UN NUOVO MODELLO ABITATIVO PER I DISABILI PER VIVERE LA CITTÀ SENZA BARRIERE

 L’incertezza del futuro è uno dei problemi che i disabili e le loro famiglie avvertono con maggiore preoccupazione. Molte volte le soluzioni che a livello istituzionale vengono proposte sono poco personalizzate e finiscono per aggiungere alla condizione di disabilità il peso della solitudine. Il ricovero in istituto si prospetta ancora come una delle soluzioni più diffuse. Gli Amici si aiutano l’un l’altro a restare nel proprio ambiente, nella loro casa e a trovare risposte abitative sostenibili, quali coabitazioni, residenze protette o case-famiglia, cercando di valorizzare e sfruttare al meglio le risorse umane, sociali ed economiche dei disabili stessi.

Le Case - Famiglia di Viale dei Quattro Venti, a Roma, nascono dal desiderio di creare risposte durature nel tempo, che permettano ai disabili di scegliere la forma di vita che preferiscono e di raggiungere l’autonomia, esercitare la libertà di scelta del proprio futuro e di essere indipendenti anche grazie all’amicizia ed al sostegno dei non disabili. A ciò si è arrivati valorizzando le risorse economiche ed abitative dei disabili che sono i proprietari degli appartamenti e che hanno scelto di ospitare altri disabili.

La casa si articola in tre unità abitative situate nello stesso edificio, in parte collegate. Ciò permette momenti di vita comune, ma allo stesso tempo garantisce la tutela della propria privacy e l’articolazione della vita secondo le diverse esigenze individuali. In due appartamenti i servizi di lavanderia e cucina sono comuni, c’è un collegamento interno tramite un ascensore e un grande giardino. La casa, all’interno della quale non sono presenti barriere architettoniche, non è isolata dal contesto cittadino ed è ben servita dai mezzi pubblici di trasporto.
Un'immagine della casa

Ciò consente di rispettare il desiderio degli ospiti di continuare ad avere una vita sociale ricca, facilita l’autonomia neglispostamenti e rende loro possibile svolgere attività lavorative e ricreative.

Gli Amici delle Case - Famiglia sono coadiuvati gratuitamente nella gestione domestica e nelle attività della vita quotidiana da amici non disabili della Comunità di Sant’Egidio. In questo modo le pur scarse risorse economiche individuali permettono una vita agiata per tutti.

La casa, inoltre, svolge una funzione di sostegno alle famiglie mettendo a disposizione alcuni posti di emergenza per accoglienza temporanea.