change language
te itt vagy: home - sajtószemle newsletterlink

Support the Community

  

Corriere Mercantile

Február 9 2014

L'ANNIVERSARIO. Festa ieri nella Basilica dell'Annunziata per la Comunità fondata a Roma nel 1968 e attiva a Genova dal 1976

Sant'Egidio, 46 anni di solidarietà

L'arcivescovo Bagnasco: «Portando la carità ha spezzato la solitudine di chi soffre»

 
nyomtatható verzió

Cuori piove ma dentro la Basilica dell'Annunziata splende il sole. Cadono perpendicolari e riscaldono i raggi che la grande festa della Comunità di Sant'Egidio irradia di sabato pomeriggio all'interno dell'immenso tempio "consacrato" alla solidarietà fattiva nel nome di una missione dichiarata 46 anni prima da un gruppo di liceali romani. Era il 1968, era il tempo vivace e inquieto dell'impegno, della fantasia e del post-concilio, «della "sorpresa" sprigionata dalla gioia del Vangelo da praticare nelle periferie delle città e poi del mondo, nei luoghi di sofferenza e di povertà» come ha sottolineato Andrea Chiappori, responsabile genovese della Comunità  che qui sbocciò nel 1976. Sull'altare a celebrare la messa c'è l'arcivescovo, Angelo Bagnasco. Incardina la sua omelia, pronunciata a braccio, al passo del Vangelo Secondo Matteo che, appena letto, traccia nitidamente il percorso seguito e da seguire: «Voi siete il sale della terra, voi siete la luce del mondo...».

Un'occasione irrinunciabile e il senso di una responsabilità inderogabile, quindi. Dice il cardinale che «la missione di Sant'Egidio è la missione della Chiesa», quindi stare sulla strada, tra la gente ancor più di questi tempi segnati «dalla grave crisi della quale non si vede il termine». Per questo l'impegno della Comunità di Sant'Egidio «moltiplica necessariamente e doverosamente tutte le forze, per poter venire incontro a coloro che si trovano in questa situazione drammatica». Bagnasco pone e sottolinea con forza il denominatore comune «che rende efficace ogni gesto, ogni opera di carità». «E - dice l'arcivescovo - fare in modo che la gente e soprattutto i poveri non si sentano soli». Perchè, spiega l'arcivescovo, «quando ci sentiamo soli di fronte alla lotta della vita tutto di noi si paralizza, le forze vengono meno perchè viene meno la speranza, la stima di noi tessi, la fiducia in noi, perchè non sentiamo fiducia degli altri in noi e allora, anche se sopravviviamo,  tutto muore dentro». Di qui l'invocazione a Dio «affinchè ci aiuti a ripartire per essere lievito nella pasta delle sofferenze umane e luce umile». Lo ascoltano in cinquecento, una miscellanea di volti e di generi, di categorie anagrafiche e sociali che sono il senso e la struttura della Comunità, incardinata in quasi ogni quartiere a incanalare i rivoli della solidarietà: clochard, anziani, poveri, bambini, stranieri, disperati.

«Uscire da se stessi per unirsi agli altri fa bene», parafrasa Papa Francesco Andrea Chiappori ricordando che oggi Sant'Egidio è una mano tesa in più di settanta paesi in ogni angolo del mondo (a genova i volontari sono un migliaio, ndr). Il coro, i bambini e i ragazzini, poi anche un "bongo" a rimbombare energia. Autorità, il prefetto, fasce tricolori e divise preghiere e sorrisi. Il ricordo dei sacerdoti andati a morire o imprigionati sulla strada, talvolta impervia, della solidarietà pura e incondizionata. «Non siamo qui per celebrare noi stessi ma per mostrare a tutti la gioia del Vangelo». Prima dell'omelia Angelo Bagnasco aveva affrontato l'attualità politica e sociale. «Insieme ad un'attenzione doverosa per le riforme, cresca l'attenzione verso il problema ancora più urgente che è quello del lavoro». Rispondendo alla domanda di una cronista a proposito della posizione espressa durante un convegno dal governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco, che aveva  auspicato un alleggerimento della pressione fiscale, il presidente della Cei aveva risposto: «E una delle possibilità auspicate da tutti, perchè sarebbe un intervento concreto ed efficace, e non solo dichiarato, sulla questione del lavoro e sulla questione dei giovani, che possono avere uno sbocco verso il futuro».  


 OLVASSON
• HÍR
Május 11 2011

The celebration of the 43rd anniversary of the Community of Sant'Egidio in Antwerp (Belgium)

IT | EN | ES | DE | FR | CA | NL | RU
minden hír
• PRINT
Március 14 2014
La Nazione

La festa per il 46° anniversario della Comunità di Sant'Egidio

Február 21 2014
La Repubblica - Ed. Genova

Mense dei poveri, l'esercito degli italiani

Február 21 2014
Il Secolo XIX

Tanti genovesi in coda per vestiti e piatti caldi

Február 20 2016
Corriere di Novara

Un pomeriggio di festa con Sant’Egidio, affinché nessuno si senta più straniero

Március 5 2014
Il Messaggero

Quell'esercito di disperati che sopravvive come può

Február 10 2017
RomaSette.it

Becciu a Sant’Egidio: «I poveri siano sempre il vostro tesoro»

minden sajtóközlemények
• ESEMÉNYEK
December 7 2017 | GENOVA, OLASZORSZÁG

Presentazione del libro ''Alla Scuola della Pace'' a Genova

November 5 2017 | GENOVA, OLASZORSZÁG

Marcia in memoria della deportazione degli ebrei di Genova

Október 19 2017 | GENOVA, OLASZORSZÁG

Un prete nel mirino dei narcos. Incontro con Alejandro Solalinde, difensore dei diritti dei migranti in Messico

Minden ülései imádság a békéért
• NO HALÁLBÜNTETÉS
Október 10 2017

On 15th World Day Against the Death Penalty let us visit the poorest convicts in Africa

Október 7 2015
EGYESÜLT ÁLLAMOK

The World Coalition Against the Death Penalty - XIII world day against the death penalty

Október 5 2015
EFE

Fallece un preso japonés tras pasar 43 años en el corredor de la muerte

Szeptember 24 2015

Pope Francis calls on Congress to end the death penalty. "Every life is sacred", he said

Március 12 2015
Associated Press

Death penalty: a look at how some US states handle execution drug shortage

Március 12 2015
AFP

Arabie: trois hommes dont un Saoudien exécutés pour trafic de drogue

Március 9 2015
AFP

Peine de mort en Indonésie: la justice va étudier un appel des deux trafiquants australiens

Március 9 2015
AFP

Le Pakistan repousse de facto l'exécution du meurtrier d'un critique de la loi sur le blasphème

Március 9 2015
Reuters

Australia to restate opposition to death penalty as executions loom in Indonesia

Február 28 2015
EGYESÜLT ÁLLAMOK

13 Ways Of Looking At The Death Penalty

Február 15 2015

Archbishop Chaput applauds Penn. governor for halt to death penalty

December 11 2014
MADAGASZKÁR

C’est désormais officiel: Madagascar vient d’abolir la peine de mort!

nem megy a halálbüntetés
• DOKUMENTUMOK

La Comunità di Sant'Egidio e i poveri in Liguria - report 2015

La Guida Dove mangiare, dormire, lavarsi - Genova 2016: alcuni dati

Guida DOVE Mangiare, dormire, lavarsi - Genova 2016

Saluto di Marco Impagliazzo al termine della liturgia per il 48° anniversario della Comunità di Sant’Egidio

Dove Napoli 2015

Comunità di Sant'Egidio: Brochure Viva gli Anziani

az összes dokumentum

FOTÓK

998 látogatások

1042 látogatások

959 látogatások

987 látogatások

971 látogatások
a kapcsolódó média