change language
sei in: home - newsletter contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
27 Ottobre 2016

Newsletter


La nostra risposta alla guerra in Siria

 
versione stampabile

Gentile utente,

questa settimana sono arrivati in Italia altri 128 profughi dalla Siria con i corridoi umanitari. Siamo andati ad accoglierli all'aeroporto di Fiumicino: sono fuggiti da Homs, Aleppo, Hassaka e altre città distrutte dalla guerra.
 
"I corridoi umanitari sono la risposta della società civile italiana alla guerra in Siria", ha detto Andrea Riccardi. Una risposta di cui siamo orgogliosi, e di cui ringraziamo i tanti che hanno sostenuto questo progetto.
 
Grazie a nome di Mahmud, che martedì mattina all'aeroporto ha finalmente potuto riabbracciare la moglie, i genitori e i fratelli, da anni bloccati in Siria a causa della guerra. Grazie a nome di Dani, che ha rivisto dopo quattro anni i genitori. Grazie anche a nome di Naja, Ahmed, e dei tanti bambini che ora potranno tornare a scuola.
 
Continueremo a lavorare per aiutare tante famiglie che cercano pace. Nel frattempo volevamo condividere la gioia di queste persone salvate dalla guerra.
Sul nostro sito sono disponibili foto e video dell'arrivo dei profughi a Fiumicino.
 
A presto!
 
Gli amici di Sant'Egidio
 
 
Per saperne di più, visita la pagina dedicata ai corridoi umanitari
 

Se non vuoi più ricevere questo tipo di email, clicca qui

ISCRIVITI ALLE NEWSLETTER

 Newsletter  Adozioni a distanza