change language
sei in: home - ecumenismo e dialogo - incontri... la pace - cipro 2008 contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

Si apre la stagione delle mostre dei Laboratori d’Arte di Sant’Egidio su 'La forza degli anni''.

GLI APPUNTAMENTI DA NON PERDERE

I VIDEO della marcia in memoria della deportazione degli ebrei di Roma del 16 ottobre 1943

Andrea Riccardi: "Il ricordo della Shoah come una bussola verso il futuro"

Aiutiamo i profughi rohingya rifugiati in Bangladesh

La Comunità di Sant'Egidio avvia una campagna di raccolta fondi per inviare aiuti nei campi profughi del Bangladesh in collaborazione con la Chiesa locale
21/10/2017
Vigilia del giorno del Signore

Preghiera ogni giorno


 
versione stampabile
18 Novembre 2008 16:15 | Center of the Old Town

Meditazione di Aram I



Aram I


Catholicos di Cilicia degli Armeni

Meditazione su Mc 10,41-45

"All'udire questo, gli altri dieci si sdegnarono con Giacomo e Giovanni. Allora Gesù, chiamatili a sé, disse loro: "Voi sapete che coloro che sono ritenuti capi delle nazioni le dominano, e i loro grandi esercitano su di esse il potere. Fra voi però non è così; ma chi vuol essere grande tra voi si farà vostro servitore, e chi vuol essere il primo tra voi sarà il servo di tutti. Il Figlio dell'uomo infatti non è venuto per essere servito, ma per servire e dare la propria vita in riscatto per molti".

1. Grandezza e servizio: concetti chiave. Essi costituiscono il cuore della vita e della missione di Cristo, il messaggio del Vangelo.

2. Grandezza e servizio (umiltà) sono connessi: si determinano l’una con l’altro.

3. Dio, dalla sua grandezza, si è abbassato per far ascendere l’uomo. La “theosis” dell’uomo è stata raggiunta grazie all’incarnazione di Dio.

4. L’umiltà è divenuta un tratto determinante della vita di Cristo: la sua nascita, la vita in famiglia, la qualità del suo rapporto con i poveri, gli oppressi, i malati ecc.
L’umiltà è divenuta una qualità della vita, e una qualità del rapporto con Dio, con l’umanità e con la creazione.

5. Qual è il messaggio che viene da questo testo?
- Essere cristiani vuol dire essere servi: aiutare gli altri (Buon Samaritano), amare il prossimo.
- Essere cristiani vuol dire promuovere i valori evangelici e lavorare per il Regno di Dio.
- Essere cristiani vuol dire mettere in discussione tutte le strutture che ricercano la grandezza nel potere materiale, militare o politico.

6. Potere: fonte di bene e di male allo stesso tempo. Cattivo uso, abuso e uso corretto del potere.

7. Concezione cristiana di potere:
- la potenza di Dio si manifesta nella debolezza.
- la potenza di Dio è il potere dell’amore
- la potenza di Dio genera la vita.

8. Il bisogno di trasformare l’ambiguità del potere
 - dal potere violento a quello non violento
 - dall’autosufficienza alla vulnerabilità del potere
 - dal potere assoluto a quello responsabile
 - dal potere centralizzato a quello condiviso