change language
sei in: home - ecumenismo e dialogo - incontri... la pace - sarajevo...o e pace contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

Settimana di preghiera per l'unità dei cristiani: perché tutti siano una cosa sola

Dal 18 al 25 gennaio le preghiere e gli incontri ecumenici con i cristiani delle diverse confessioni. Gli appuntamenti con Sant'Egidio

Emergenza freddo: in tutta Italia raccolta e distribuzione di coperte ai senza dimora

Come aiutare
APPUNTAMENTI
tutti gli appuntamenti

 
versione stampabile
8 Settembre 2012 18:00 | Centre of Sarajevo

Discorso del Patriarca serbo-ortodosso Irinej al termine della liturgia



Irinej


Patriarca della Chiesa Serba Ortodossa

Saluto il popolo che riempie di bellezza questa chiesa. Saluto Sarajevo dove vivono, oltre noi ortodossi, anche cattolici, musulmani, ebrei, come un popolo che porta il volto di Dio dentro di sé.
Il nostro dovere è baciare ogni persona nella quale si riflette il volto di Dio.
Dobbiamo amare anche i nostri nemici. Questo può chi porta Gesù dentro di sé.
Ringrazio Dio di essere in questa chiesa.
Mi tornano in mente le parole del salmo di Davide: “Come è bello e come dà gioia che i fratelli stiano insieme”. E’ vero. E’ bello vederci vicini e uniti quando lo Spirito Santo scende su di noi chiamandoci ad  essere fratelli e bambini di Dio. Dobbiamo amare gli esseri umani.
Prego tutti perché questa comunione spirituale si realizzi più spesso nella nostra vita e nel nostro tempo dove i valori umani sono spinti alla periferia e altre cose hanno preso il posto della fede.
Noi cristiani abbiamo l’obbligo di diffondere la Parola di Dio, la verità che abbiamo ricevuto, unico fondamento della nostra vita, anche verso gli altri popoli.
E’ passato molto tempo dalle divisioni fra cristiani ma la casa divisa è destinata a distruggersi.
E’ passato molto tempo e questo ci chiede di essere più vicini.
Abbiamo l’unico Vangelo che ci unisce.
Su questa verità dobbiamo costruire il nostro futuro.
Siamo  membri  di una comunità spirituale che abbiamo ricevuto.
A tutti quelli che hanno la libertà di continuare l’opera di Dio e ai rappresentanti delle diverse chiese faccio un appello: che Sarajevo non rimanga senza i cristiani.
Così salviamo quello che abbiamo ereditato e lo lasciamo alle generazioni che verranno.
Il Cristianesimo chiede amore per i vicini e per quelli che non sono cristiani.
E’ questo che ci dà la caratteristica di essere cristiani.
Vi saluto e prego che il Signore ci dia la sua Pace. Ne abbiamo bisogno in questi tempi caotici.
Sentiamo che nella nostra vita abbiamo il dovere di vivere così.
Saluto tutti, il cardinale e tutti i presenti.
Prego il Signore che ci dia la sua pace.
Siamo qui per dare il nostro contributo alla pace.
Benedico tutti.

(Sintesi)

Messaggio del papa per l'Incontro di Sarajevo
Benedetto XVI

Programma Italiano
PDF

PROGRAMMA DELLE DIRETTE WEB

NEWS CORRELATE
17 Gennaio 2017

Settimana di preghiera per l'unità dei cristiani: perché tutti siano una cosa sola


Dal 18 al 25 gennaio le preghiere e gli incontri ecumenici con i cristiani delle diverse confessioni. Gli appuntamenti con Sant'Egidio
IT | DE
9 Gennaio 2017

Zygmunt Bauman: scompare un grande umanista impegnato nel dialogo tra laici e credenti sulla frontiera del vivere insieme e della pace

IT | EN | ES | DE | FR | RU
21 Dicembre 2016
ROMA, ITALIA

"Una luce accesa da Dio nella notte profonda del mondo" meditazione del pastore valdese Paolo Ricca


alla preghiera della Comunità di Sant'Egidio in Santa Maria in Trastevere. Testo e podcast
19 Novembre 2016

Il patriarca della Chiesa assira Mar Gewargis III visita Sant'Egidio: "Questa fraternità ci dà speranza"

IT | ES | DE | PT | CA | HU
4 Novembre 2016
LOME, TOGO

Lo Spirito di Assisi continua a soffiare in Africa: l'incontro ''Sete di Pace'' in Togo

IT | ES
3 Novembre 2016
BUDAPEST, UNGHERIA

Spirito di Assisi in Ungheria: cristiani, ebrei e musulmani si incontrano a tavola con i poveri di Budapest


Una giornata di solidarietà e dialogo interreligioso organizzata dalla Comunità di Sant'Egidio e dal Consiglio Cristiano-Ebraico ungherese insieme ai rappresentanti delle tre religioni monoteiste.
IT | ES | DE | FR | RU
tutte le news correlate

NEWS IN EVIDENZA
17 Gennaio 2017

A Roma si aprono nuovi spazi per l'accoglienza ai senza dimora. Ma è urgente fare di più


Nel freddo dei giorni scorsi due donne hanno perso la vita. Una veglia di preghiera in loro ricordo
17 Gennaio 2017

Settimana di preghiera per l'unità dei cristiani: perché tutti siano una cosa sola


Dal 18 al 25 gennaio le preghiere e gli incontri ecumenici con i cristiani delle diverse confessioni. Gli appuntamenti con Sant'Egidio
IT | DE
14 Gennaio 2017 | ROMA, ITALIA

Una chiesa diventa casa per i più poveri: san Calisto aperta da Sant'Egidio per l'emergenza freddo


Il comunicato Stampa dell'Elemosineria Vaticana
IT | ES | DE | RU

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
14 Dicembre 2016
Vatican Insider
S.Egidio firma un protocollo con i Carabinieri su pace e diritti umani
28 Novembre 2016
FarodiRoma
La preghiera per la pace da Wojtyla a Bergoglio in un libro di Paolo Fucili
18 Novembre 2016
Avvenire
Il convegno. Cattolici ed evangelici il dialogo «del fare»
18 Novembre 2016
L'Osservatore Romano
Insieme per la pace
18 Novembre 2016
SIR
Ecumenismo: mons. Spreafico, “una spinta per le nostre Chiese ad uscire”
tutta la rassegna stampa correlata

LIBRI
La parola di Dio ogni giorno 2017



San Paolo
Martiri d'Albania (1945-1990)



La Scuola
altri libri

17/01/2017
Preghiera con Maria, madre del Signore

Preghiera ogni giorno


COME SEGUIRE L'EVENTO
Sarajevo 2012

Si Ringrazia