change language
sei in: home - ecumenismo e dialogo - incontri... la pace - sarajevo...o e pace contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

Sant'Egidio e il Governo Tedesco siglano un accordo per una maggiore collaborazione su pace e lotta alla povertà

Dichiarazione congiunta tra il Ministro tedesco della Cooperazione Gerd Müller e il Presidente della Comunità Marco Impagliazzo

Preghiera ecumenica con Sant'Egidio a San Salvador nel 2° anniversario della beatificazione di mons. Romero

Dona il 5x1000 alla Comunità di Sant'Egidio. Non costa nulla ma vale tanto! Basta un numero: 80191770587

Gli ANZIANI ci hanno dato tanto. Ora tocca a noi aiutarli a vivere una vecchiaia felice. GUARDA IL VIDEO, scarica e diffondi IL VOLANTINO E I BANNER
APPUNTAMENTI
tutti gli appuntamenti

 
versione stampabile
10 Settembre 2012 16:30 | Priests' House (Conference Hall)

Contributo di Pietro Farina



Pietro Farina


Vescovo cattolico, Italia

Se il futuro è vivere insieme, tutto ciò che fa parte del vivere insieme entra nell'ottica dei nostri interessi. Una società nuova, aperta a tutte le prospettive, sembra essere all'orizzonte. In questa prospettiva non dobbiamo mai dimenticare che al centro c'è sempre l'uomo con le sue speranze, bisogni e preoccupazioni. Tutti quanti noi conosciamo le diverse analisi sociologiche che non sempre rispondono ad una visione di speranza. Noi siamo chiamati, in quest'incontro, a guardare la realtà che ci circonda mettendoci dalla parte dei poveri: essi ci interrogano e chiedono una risposta che sia significativa.

 

Analizzare la situazione senza impegnarci contemporaneamente a dare un contributo che possa essere di sollievo ai tanti che richiedono un'attenzione ai loro bisogni è comportarsi come quelle persone di cui parla San Giacomo: "Siate di quelli che mettono in pratica la Parola e non soltanto ascoltatori, illudendo voi stessi, perché se uno ascolta soltanto e non mette in pratica la Parola, somiglia ad un uomo che osserva il proprio volto in uno specchio: appena s'è osservato, se ne va, e subito dimentica com'era" (Gc. 1, 22-24). La presenza dei poveri accompagna la nostra esistenza. L'attenzione che dobbiamo rivolgere ad essi non deve essere di semplice carattere assistenziale ma fondata su una visione profondamente cristiana che vede nel povero il volto del Cristo sofferente che ci interpella e spinge il nostro cuore verso soluzioni in cui il povero non è semplicemente oggetto delle nostre attenzioni ma colui che, con il suo bisogno e la sua sofferenza, fa ricordare quale è la vera religione: "Una religione pura e senza macchia davanti a Dio nostro Padre è questa: soccorrere gli orfani e le vedove nelle loro afflizioni e conservarsi puri da questo mondo" (Gc. 1,27).


Il clima generale della società oggi non sembra favorevole ai poveri, addirittura c'è chi pensa a come difendersi dai poveri e questo innesca un meccanismo di paura per cui il povero viene sempre più guardato come un pericolo sociale.
La necessità di un nuovo umanesimo che mette al centro il povero con i suoi bisogni diventa una delle urgenze dei nostri tempi. In una società in cui il povero è sempre più emarginato, il futuro non può non essere di violenza. Allora ciò di cui ha bisogno la nostra società, per una sua ripresa, è ripartire dai poveri per una nuova e autentica esperienza di umanità che sia espressione non solo di una nuova consapevolezza della necessità di rimettere il povero al centro delle nostre preoccupazioni per un bene comune, ma anche espressione di una spiritualità che, finalmente, diventa significativa ai fini di un'autentica fede incarnata.

 

Messaggio del papa per l'Incontro di Sarajevo
Benedetto XVI

Programma Italiano
PDF

PROGRAMMA DELLE DIRETTE WEB

NEWS CORRELATE
29 Aprile 2017

Il nostro compito è quello di pregare gli uni per gli altri domandando a Dio il dono della pace


- incontrarci, dialogare e promuovere la concordia in spirito di collaborazione e amicizia.
IT | ES | DE | FR | PT
19 Aprile 2017
ROMA, ITALIA

È ai piedi del risorto che nasce la fede cristiana - l'omelia del pastore valdese Paolo Ricca

31 Marzo 2017
LONDRA, REGNO UNITO

A Londra, dopo giorni di dolore, l'incontro e la preghiera con amici senza dimora rafforza l'impegno per la pace

IT | EN | ES | DE | FR | PT | NL
24 Marzo 2017
ROMA, ITALIA

Preghiera ecumenica per l'Europa alla vigilia del 60° anniversario dei Trattati di Roma


Basilica dei Santi XII Apostoli alle 19:30. LIVE STREAMING sul sito e sulla pagina Facebook di Sant'Egidio
IT | DE | FR
20 Marzo 2017
MOSCA, RUSSIA

La carità nelle differenti tradizioni religiose: a Mosca una serata di dialogo nello Spirito di Assisi


Conferenza di Sant'Egidio in Russia con i rappresentanti delle tre grandi religioni monoteiste
IT | DE
28 Febbraio 2017

L'Abuna Matthias, patriarca della Chiesa etiope, ha scritto una lettera alla Comunità all'indomani della sua visita

IT | EN | ES | DE | FR
tutte le news correlate

NEWS IN EVIDENZA
27 Maggio 2017 | OSTIA, ITALIA

Assuntina, 100 anni, una vita benedetta e tanti amici


Grande festa a Ostia, nella casa dove vive con altri anziani.
27 Maggio 2017

E' iniziato il Ramadan, tempo di digiuno e preghiera per i fedeli musulmani. Il nostro augurio di pace

IT | EN | ES | DE
27 Maggio 2017

W LA SCUOLA! Cerchi un’idea regalo originale per le maestre a fine anno scolastico?


Sostieni il diritto allo studio dei bambini nel mondo
IT | ES

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
21 Maggio 2017
Deutsche Welle
Bundesregierung will Religionen stärker in die Pflicht nehmen
14 Maggio 2017

Die "Uno von Trastevere" wirkt auch in Berlin
11 Maggio 2017
Famiglia Cristiana
Il dialogo: scelta non debole ripiego
30 Aprile 2017
Corriere della Sera
L’intervento. Il patto con l'islam che aiuta l'unità tra cristiani
28 Aprile 2017
FarodiRoma
In Egitto l’abbraccio del Papa con il Grande Imam di Al-Azhar: Francesco, fratello caro
tutta la rassegna stampa correlata

LIBRI
''Una giornata particolare''



Tau Editrice
La forza disarmata della pace



Jaca Book
altri libri

28/05/2017
Domenica dell'Ascensione

Preghiera ogni giorno


COME SEGUIRE L'EVENTO
Sarajevo 2012

Si Ringrazia