Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
10 Maggio 2012 | TRIESTE, ITALIA

Lavoro e disabilità: "Valgo anche io!"

Dibattito sull'integrazione lavorativa dei disabili nell'esperienza dellaTrattoria degli Amici

 
versione stampabile

L'esperienza della Trattoria degli Amici é stata al centro di un partecipato dibattito nell'ex ospedale psichiatrico di Trieste. Un  luogo particolarmente simbolico, che grazie al lavoro di Franco Basaglia e della sua équipe ha portato alla chiusura dei manicomi in Italia.
 
All’incontro – organizzato dalla Comunità e da Solidarietà Trieste, la Onlus dell’Associazione degli industriali di Trieste – hanno preso parte soggetti diversi: imprese, enti di formazione, realtà legate alla disabilità ed al disagio psichiatrico, famiglie, istituzioni. In diversi interventi è emersa con forza la necessità – sottolineata in apertura da Anna Illy – di considerare le persone con disabilità come una risorsa per la società, in ambito lavorativo e non solo, soprattutto in un tempo di crisi economica.

A nome della Comunità di Sant’Egidio, Filippo Sbrana ha illustrato le ragioni etiche, sociali ed economiche per investire nell’inserimento lavorativo delle persone con disabilità, sottolineando come non sia un onere ma un’opportunità per il Paese. Studi recenti infatti attestano come la mancata produzione ed il costo assistenziale delle persone inoccupate costino diversi punti di PIL, oltre a incidere negativamente sulla vita di tanti disabili che vorrebbero mettere le loro risorse a servizio del bene comune.

Diego Proietti, cameriere nella Trattoria degli Amici dal 2008, ha raccontato le difficoltà incontrate nei primi anni di ricerca di una occupazione, comunicando la passione con cui oggi vive l’esperienza del lavoro e invitando tutti a non scoraggiarsi.

Particolarmente appassionato è stato l’intervento di Giuseppe Dell’Acqua, collaboratore di Franco Basaglia e continuatore della sua opera, che ha ricordato come il lavoro sia stata una delle prime modalità per ripensare la condizione dei malati nei manicomi: proprio 40 anni fa, nel 1972, fu creata a Trieste la "Cooperativa Lavoratori Uniti", che trasformò in lavoratori 60 persone ricoverate.
Dell’Acqua ha sottolineato il valore della Trattoria degli Amici, che nasce dall’ascolto dei bisogni di chi è più fragile e dalla scelta di farsi carico dei desideri incontrati. E in qualche modo ripropone e rilancia le intuizioni dell’esperienza triestina, perché in ogni stagione c’è bisogno di sogni e visioni per cambiare la realtà. Dopo aver sottolineato con una battuta che “nel 1972 ce lo saremmo sognato di ascoltare una testimonianza come la vostra”, ha concluso invitando tutti ad essere ideali operai in una ideale Fabbrica del cambiamento, che attende il contributo di tutti.

Nei molti interventi che hanno caratterizzato il dibattito, è emersa simpatia per la Trattoria e gratitudine per la speranza che trasmette, insieme alla convinzione di poter costruire nuovi posti di lavoro di qualità per le persone con disabilità.

 

OGGETTI ASSOCIATI
VIDEO
18:38
Valgo anch'io: storie di lavoro, disabilità e amicizia

 LEGGI ANCHE
• NEWS
28 Marzo 2017
ROMA, ITALIA

E' arrivata la primavera e si fa festa nella casa degli Amici

27 Marzo 2017
ROMA, ITALIA

Anziani romani e migranti insieme per dire NO al razzismo

17 Marzo 2017
ROMA, ITALIA

I mediatori interculturali sono ponti a due sensi: aiutano gli immigrati ma anche le istituzioni italiane

IT | HU
6 Febbraio 2017
ROMA, ITALIA

Capodanno cinese all'Esquilino, l'integrazione comincia dai bambini

21 Gennaio 2017
LONDRA, REGNO UNITO

Londra: dagli artisti disabili una proposta di arte per connettere mondi diversi

IT | EN | ES
11 Dicembre 2016

Ieri a Ostia, la premiazione delle opere della Mostra "La forza degli Anni". La fotogallery

IT | ES | DE
tutte le news
• STAMPA
25 Marzo 2017
SIR

Disabilità: Capparucci (Sant’Egidio), “nella legge del Dopo di noi si incentiva l’aiuto della comunità”

7 Marzo 2017
Avvenire

Sabrina, la luce dei disabili (spenta dal suo papà)

27 Febbraio 2017
L'huffington Post

Andrea Riccardi: Un anno di corridoi umanitari. L'integrazione protegge più dei muri

23 Febbraio 2017
Main-Post

Abschiebung in die Ungewissheit

21 Febbraio 2017
Famiglia Cristiana

Se sei disabile non puoi diventare italiana: la storia di Cristina

13 Febbraio 2017
Roma sette

Migrantes e Sant’Egidio: delusione per interventi su migranti

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
25 Marzo 2017 | ROMA, ITALIA

Stage di formazione su catechesi e disabilità: ''Le abilità che includono''

9 Marzo 2017 | ROMA, ITALIA

Open Day al Laboratorio d'Arte Sperimentale con disabili a Via Lablache 32

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• DOCUMENTI

Corso di Alta Formazione professionale per Mediatori europei per l’intercultura e la coesione sociale

Dati sull'inserimento lavorativo dei disabili

Sant'Egidio, disabilità e mondo del lavoro: dalla Trattoria degli Amici al corso di formazione Valgo Anch'io

Intervento di Adriana Ciciliani, persona con disabilità, durante visita di papa Francesco a Sant'Egidio

Dati sulla Scuola di Lingua e Cultura Italiana - Comunità di Sant'Egidio

Articolo su Credere nr. 18 - Trattoria degli amici

tutti i documenti
• LIBRI

Trialoog





Lannoo Uitgeverij N.V

Dopo la paura, la speranza





San Paolo
tutti i libri

FOTO

609 visite

659 visite

609 visite

695 visite

662 visite
tutta i media correlati