Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
28 Maggio 2014 | MINEO, ITALIA

Giovani di Sant'Egidio e rifugiati del CARA di Mineo pregano insieme per la Nigeria e le vittime dei naufragi

La preghiera dei Giovani per la Pace all'interno della struttura che ospita i richiedenti asilo.

 
versione stampabile

Si continua a pregare per la Pace al C.A.R.A. (Centro di Accoglienza per i Richiedenti Asilo) di Mineo, nei pressi di Catania. Venerdì 23 maggio un incontro promosso dalla Comunità di Sant'Egidio di Catania e dai Giovani per la Pace di Mineo (realtà vicina alla Comunità composta dai richiedenti asilo ospitati nella struttura) ha visto più di duecento uomini e donne, di paesi e religioni, pregare per la Pace nel mondo. Si è pregato anche per la Nigeria e per la liberazione delle 276 studentesse rapite dal gruppo terroristico Boko Haram.
E' infatti la presenza della comunità nigeriana a segnare in modo particolare questo secondo incontro di preghiera, dove si sono trovati insieme studenti liceali e universitari di Catania e "nuovi europei",
cioè i giovani provenienti dalla sponda sud del Mediterraneo.

Durante la preghiera sono state ricordate anche le 17 vittime dello sbarco avvenuto martedì 13 maggio a Catania. Una tragedia che ha toccato il cuore di tanti siciliani, accorsi nella sede catanese di Sant'Egidio con aiuti per i sopravvissuti.


 LEGGI ANCHE
• NEWS
2 Dicembre 2016
ROMA, ITALIA

Ecco i volti e le voci dei profughi siriani fuggiti dalla guerra, oggi in Italia con i #corridoiumanitari

IT | ES | DE | FR | PT
1 Dicembre 2016

Altri 100 in salvo con i #corridoiumanitari. Il progetto compie un anno e arriva a quota 500

IT | DE | FR | PT
30 Novembre 2016
KOSTELEC, REPUBBLICA CECA

Ecco i giovani di Praga che rifiutano la propaganda xenofoba: ''vogliamo essere amici dei rifugiati''

IT | DE | FR
30 Novembre 2016
CATANIA, ITALIA

Al CARA di Mineo si celebra l'inizio dell'Avvento con i richiedenti asilo

23 Novembre 2016
BARCELLONA, SPAGNA

L'integrazione dei profughi è un segno del Giubileo: la storia di Diana, giovane rifugiata da Aleppo a Barcellona

IT | ES | CA | HU
24 Ottobre 2016
ROMA, ITALIA

Benvenuti! Arrivati ora, dal Libano e dalla Siria, con i corridoi umanitari. Segui LIVE la conferenza stampa alle 11

IT | EN | ES | FR | PT | CA | RU
tutte le news
• STAMPA
1 Dicembre 2016
OnuItalia

Corridoi umanitari: 40 profughi a Fiumicino; Sant’Egidio, modello per Europa

22 Novembre 2016
Osnabrücker Kirchenbote

Eine Kerze für jeden toten Flüchtling

20 Novembre 2016
Catalunya Cristiana

«Ser refugiada és començar de zero»

16 Novembre 2016
Münstersche Zeitung

"Grazie mille, Papa Francesco"

3 Novembre 2016
Famiglia Cristiana

Ma sugli immigrati la UE deve fare di più

25 Ottobre 2016
La Vanguardia

Una iniciativa ecuménica lleva refugiados a Roma y los recibe un ministro

tutta la rassegna stampa
• DOCUMENTI

SCHEDA: Cosa sono i corridoi umanitari

Omelia di S.E. Card. Antonio Maria Vegliò alla preghiera "Morire di Speranza". Lampedusa 3 ottobre 2014

Omelia di S.E. Card. Vegliò durante la preghiera "Morire di speranza"

Nomi e storie delle persone ricordate durante la preghiera "Morire di speranza". Roma 22 giugno 2014

Le vittime dei viaggi della speranza - grafici

tutti i documenti

FOTO

1457 visite

1307 visite

1345 visite

1366 visite

1322 visite
tutta i media correlati

Per Natale, regala il Natale! Aiutaci a preparare un vero pranzo in famiglia per i nostri amici più poveri