change language
sei in: home - ecumenismo e dialogo - incontri... la pace - antwerp ...e future contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
Peace is the future
APPUNTAMENTI
tutti gli appuntamenti

 
versione stampabile
9 Settembre 2014 09:30 | Auditorium Elzenveld

Intervento


Tep Vong


Patriarca del buddismo cambogiano

Signore e signori,

in questa lieta occasione vorrei esprimere il mio caloroso saluto e augurio alla Comunità di Sant’Egidio che ha lavorato intensamente per organizzare questo significativo incontro di leader religiosi convenuti qui da ogni parte del mondo. Ci riuniamo per diffondere e condividere con la comunità degli uomini la Verità Universale, che abbiamo potuto scoprire abbondantemente attraverso le religioni che pratichiamo.

Se mi permettete di condividere alcune parole di umile saggezza con voi tutti qui, io sono profondamente convinto che nei nostri giorni il numero dei seguaci delle religioni mondiali stia diminuendo giorno dopo giorno. Ciò avviene per vari motivi, ma la ragione su cui molti studiosi si trovano d’accordo è che ciò sia dovuto al fatto che molti seguaci non praticano gli insegnamenti religiosi in modo sincero come ci si aspetterebbe e come, peraltro, essi stessi dichiarano a parole.

Le religioni nascono e muoiono costantemente.  Naturalmente è tradizione accogliere il nuovo nato e dimenticare quello che è sfiorito. Tuttavia, i valori ispirati e incoraggiati dalle religioni non svaniranno.

Il Signore Buddha ha insegnato in modo chiaro che la religione è simile a una zattera usata dagli esseri umani per attraversare un fiume. Sarebbe uno sbaglio se chi è già arrivato sull’altra riva continui il viaggio con la zattera usata sulle spalle.  Così, secondo Buddha, le pratiche religiose non sono qualcosa cui restare ancorati ma da usare per andare avanti gustando la felicità che nasce da queste pratiche giuste.

L’unità e l’armonia devono essere praticate intensamente da tutte le persone indipendentemente dalle loro convinzioni e dalla loro provenienza perché la verità non appartiene a nessuno individualmente. La  verità universale può far incontrare le persone provenienti da percorsi di vita completamente diversi. 

Sarebbe molto importante ricordare che noi, la razza umana, siamo arrivati su questo pianeta prima dell’esistenza di qualsiasi religione sulla terra. Non siamo qui a motivo della religione, le religioni si sono sviluppate per la felicità degli uomini. Se la pratica di una qualsiasi religione non rende felici coloro che la praticano quella religione dovrebbe essere dimenticata per sempre.

Le istituzioni religiose sono temporanee, la Verità Universale è eterna. Le istituzioni coerenti con la verità dureranno.

Grazie!

 

PROGRAMMA
PDF

PROGRAMMA DELLE DIRETTE WEB

Segui l'evento in streaming


NEWS CORRELATE
8 Dicembre 2016

Libia, Sant’Egidio: prima riconciliazione tra Misurata e Zintan


Dopo una lunga crisi, firmata a Roma con la mediazione della Comunità di Sant'Egidio una dichiarazione congiunta tra i rappresentanti delle due città libiche
IT | DE | FR | PT
21 Novembre 2016
ROMA, ITALIA

Pace in Centrafrica: i leader religiosi di Bangui a Sant'Egidio rilanciano la piattaforma per la riconciliazione


Un modello da replicare: continueremo a lavorare per il dialogo e la pace.
IT | ES | DE | FR | PT | CA
14 Novembre 2016
BRUXELLES, BELGIO

Prosegue l'impegno di Sant'Egidio per l'Iraq: oggi a Bruxelles una Giornata di Studio con il Comitato per la Riconciliazione

IT | ES | DE | FR | PT
7 Novembre 2016
ADDIS ABEBA, ETIOPIA

Una delegazione di Sant'Egidio incontra il Presidente della Repubblica di Etiopia Mulatu Teshome


Pace in Africa e dialogo interreligioso al centro del colloquio
IT | ES | DE | PT
2 Novembre 2016
ROMA, ITALIA

Firmato l'Accordo di amicizia tra Sant'Egidio e Rissho Kosei-kai: dialogo e passione per le sfide del nostro tempo

IT | ES | DE | FR | PT | RU
1 Gennaio 2012

Giornata Mondiale della Pace. La manifestazione PACE IN TUTTE LE TERRE. Gli appuntamenti nel mondo

IT | ES | DE | CA
tutte le news correlate

NEWS IN EVIDENZA
10 Dicembre 2016 | REGGIO EMILIA, ITALIA

Nella Giornata Internazionale dei Diritti Umani, il Premio per la Pace Giuseppe Dossetti a Sant'Egidio


Assegnato per la realizzazione dei Corridoi Umanitari che finora hanno permesso l’ingresso di 500 profughi in Italia. La cerimonia di consegna del premio oggi a Reggio Emilia
IT | DE
10 Dicembre 2016

Oggi gran finale della mostra degli artisti con disabilità dei Laboratori d'Arte di Sant'Egidio. La premiazione


Marco Impagliazzo consegna il premio alle opere più votate dalle centinaia di persone che in questi giorni hanno visitato l'esposizione
10 Dicembre 2016 | SPAGNA

La Comunità di Sant'Egidio tra i premiati del René Cassin 2016 per i corridoi umanitari


#HumanRightsDay
IT | ES

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
8 Dicembre 2016
Vatican Insider
Libia, Sant’Egidio: prima riconciliazione tra Misurata e Zintan
3 Dicembre 2016
Radio Vaticana
Pace in Colombia: ex guerriglieri iniziano il disarmo
28 Novembre 2016
FarodiRoma
La preghiera per la pace da Wojtyla a Bergoglio in un libro di Paolo Fucili
23 Novembre 2016
Il Fatto Quotidiano
Non solo faide, al Sud si parla di pace
22 Novembre 2016
Avvenire
Sant'Egidio. «Quella in Centrafrica non è una guerra di religione»
tutta la rassegna stampa correlata

Per Natale, regala il Natale! Aiutaci a preparare un vero pranzo in famiglia per i nostri amici più poveri