change language
sei in: home - ecumenismo e dialogo - incontri... la pace - antwerp ...e future contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
Peace is the future

 
versione stampabile
9 Settembre 2014 09:30 | Thomas More, Campus Carolus, Aula 006

Introduzione


Mario Giro


Viceministro degli Esteri, Italia

Il tema di questo Panel sta particolarmente a cuore a noi tutti, in particolare alla Comunità di Sant'Egidio, che ci riunisce qui ad Anversa per la 28esima edizione degli incontri interreligiosi di Preghiera per la Pace che avvengono ogni anno. Questo pellegrinaggio ci porta oggi ad Anversa.

Questa mattina vogliamo ascoltare delle voci che vengono dall’Iraq, questo paese in una situazione, come avete letto dalle cronache recenti, così drammatica. Abbiamo il privilegio di avere oggi fra noi alcuni fra i più significativi testimoni e protagonisti di questo difficile momento che vive il caro Iraq.

Conosciamo tutti, più o meno, per averlo letto, per aver visto terribili immagini che abbiamo ancora negli occhi, la triste situazione presente dell’Iraq. Oggi vogliamo insieme fare uno sforzo per immaginare il futuro di questo paese. E’ il titolo della nostra tavola rotonda.

Non è facile in questo momento in cui tante nubi si addensano su questo paese, però pensiamo che sia nostro dovere morale immaginare il futuro, anche per la gente che soffre e che combatte, lotta, per sopravvivere.

L’Iraq è un’antica nazione con antichi popoli, antichissimi. Tanto antichi che proprio in Iraq, una volta Mesopotamia, si è coltivato per la prima volta il grano nella storia del mondo. Un’antica nazione, con una storica presenza di antiche religioni e antichissime culture.

Non è, non deve essere per noi europei o occidentali, un posto lontano o esotico, ma un posto vicino al nostro cuore, vicino all’attualità, vicino alla nostra vita come un antico mosaico di religioni e culture tutti, con tutte le nostre altre culture, dobbiamo qualcosa a questo paese. Per questo esso merita tutta la nostra attenzione, anche l’attenzione politica, tutta la nostra coscienza e tutta la nostra solidarietà.

Andrea Riccardi, fondatore della Comunità di Sant'Egidio, nella cerimonia di apertura ha parlato di “paura della storia”. La storia, a volte, sembra un peso insopportabile, come sembra esserlo oggi in Iraq, ma il futuro per noi non è soltanto un destino già scritto. Dipende da ciascuno di noi, dipende da tutti gli amici del popolo iracheno.

Siamo qui per questo e ci domandiamo, e ci domanderemo insieme, cosa è possibile fare per il futuro dell’Iraq.

 

PROGRAMMA
PDF

PROGRAMMA DELLE DIRETTE WEB

Segui l'evento in streaming


NEWS CORRELATE
18 Aprile 2017
PARIGI, FRANCIA
Comunicato stampa

Firma al Quai d'Orsay di Parigi un accordo di cooperazione tra Sant'Egidio e il governo francese


Prevede la collaborazione nel lavoro per la pace, il dialogo interreligioso, l’accoglienza dei rifugiati e la protezione delle minoranze cristiane
IT | DE | FR
7 Aprile 2017
ROMA, ITALIA

Libia, Sant'Egidio: continua il lavoro per la riconciliazione fra Zintan e Misurata

IT | ES | NL
31 Marzo 2017
LONDRA, REGNO UNITO

A Londra, dopo giorni di dolore, l'incontro e la preghiera con amici senza dimora rafforza l'impegno per la pace

IT | EN | ES | DE | FR | PT | NL
29 Marzo 2017
NOVARA, ITALIA

La marcia di pace dei bambini di Novara: foto e video di un'invasione pacifica e allegra

IT | FR | HU
1 Gennaio 2012

Giornata Mondiale della Pace. La manifestazione PACE IN TUTTE LE TERRE. Gli appuntamenti nel mondo

IT | ES | DE | CA
1 Gennaio 2012

Marcia per la Pace in Tutte le Terre


Roma, un lungo corteo raggiunge San Pietro. Il saluto di papa Benedetto
IT | DE | FR | NL | RU
tutte le news correlate

NEWS IN EVIDENZA
24 Aprile 2017 | BERLINO, GERMANIA
Comunicato stampa

Il 25 aprile a Berlino incontro tra Andrea Riccardi e Angela Merkel per parlare di Europa, pace e migranti

IT | ES | DE | FR | PT | NL
24 Aprile 2017 | BUKAVU, REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO

In Congo Sant'Egidio celebra la Pasqua liberando alcuni giovani prigionieri dal carcere di Bukavu

IT | ES | FR
22 Aprile 2017 | ROMA, ITALIA

Il Papa con profughi: un sopravvissuto di Lampedusa gli dona una cartolina con i volti delle vittime dei naufragi

IT | ES | FR | PT | NL

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
11 Aprile 2017
Vatican Insider
Eta, Sant’Egidio: la consegna delle armi un punto di non ritorno nel processo di riconciliazione
8 Aprile 2017
SIR
Colombia: trattativa di pace governo-Eln. La Bella (Sant’Egidio), “la strada è ancora lunga”
3 Aprile 2017
Vatican Insider
La forza disarmata della pace
14 Marzo 2017
Corriere della Sera
Andrea Riccardi: Per una nuova cittadinanza globale. La conoscenza strumento di pace
9 Marzo 2017
Famiglia Cristiana
Andrea Riccardi: Guerra fredda? No, molto peggio
tutta la rassegna stampa correlata