change language
sei in: home - ecumenismo e dialogo - incontri... la pace - tirana 2...possible - web tv newslettercontattilink

Sostieni la Comunità

  
21/01/2018
Liturgia della domenica

Preghiera ogni giorno


 
versione stampabile

Il canale di Sant'Egidio su YoutubePROGRAMMA VIDEO dell'Incontro "Peace is Always Possible" Tirana 2015

Gli eventi principali saranno trasmessi in DIRETTA WEB. Alcuni panels verranno offerti in differita.

Una volta terminati, anche gli eventi trasmessi in diretta saranno resi disponibili in questa pagina e sul canale YouTube della Comunità di Sant'Egidio.

Domenica 6 settembre 2015

ore 17.00 - Palazzo dei Congressi

ASSEMBLEA DI INAUGURAZIONE - Guarda la DIFFERITA

PER CAMBIARE LINGUA: (inglese)


Lunedì 7 settembre 2015

-- MATTINA

9.30 - Tirana International Hotel, Sala Akernia
PANEL 2 - La pace è sempre possibile

9.30 Hotel Rogner, Sala Conferenze
PANEL 6 - Una nuova alleanza tra umanità e ambiente

9.30 Politecnico, Auditorium
PANEL 4 - La pace è possibile in Iraq – in DIFFERITA

9.30 Università delle Arti,  Sala Concerti
PANEL 5 – I martiri: cambia il volto del cristianesimo – in DIFFERITA


-- POMERIGGIO

17.30 - Cattedrale ortodossa, Auditorium
PANEL 10 - Immaginare la pace. Il ruolo delle religioni e della politica

16.30 - National History Museum, Sala Conferenze
PANEL 12 - Storie del mediterraneo: mare che divide e unisce – in DIFFERITA

16.30 - Università delle Arti,  Sala Concerti
PANEL 14 - Religioni e violenza – in DIFFERITA


Martedì 8 settembre 2015

-- MATTINA

9.30 - Università delle Arti,  Sala Concerti
PANEL 22 - Migranti: una sfida globale – in DIRETTA (italiano - inglese)

9.30 - Cattedrale ortodossa, Auditorium
PANEL 19 - L'Europa a un bivio – in DIFFERITA

9.30 - Tirana International Hotel, Sala Akernia
PANEL 20 - Seyfo: una strage dimenticata – in DIFFERITA

-- POMERIGGIO

Piazza della Piramide, Tirana - Sant'Egidioore 19.00 - CERIMONIA FINALE - IN DIRETTA

(italiano, inglese e spagnolo)

#peaceispossible
PROGRAMMA

DIRETTE WEB

Segui l'evento in streaming



NEWS CORRELATE
19 Gennaio 2018
Comunicato Stampa

La nomina di Liliana Segre a senatrice a vita è il giusto riconoscimento ad una donna che ha fatto capire quanto è disumana l'indifferenza

19 Gennaio 2018
TORINO, ITALIA

Le periferie svuotate. Primo allarme di Francesco. Il commento di Andrea Riccardi sul Corriere della Sera

19 Gennaio 2018
MÖNCHENGLADBACH, GERMANIA

La Storia di Rawan: dalla guerra in Iraq alla Scuola della Pace

IT | DE
19 Gennaio 2018

Ospiti del 19/01/2018

18 Gennaio 2018
Comunicato stampa

Anziani, Sant'Egidio: la creazione di un Ministero per la solitudine nel Regno Unito è un campanello di allarme


Attivare in Europa reti di protezione contro l'isolamento sociale e favorire un'alleanza tra le generazioni. L’esperienza del programma “Viva gli anziani!” e il movimento Giovani per la Pace
IT | ES | DE
18 Gennaio 2018
VARSAVIA, POLONIA

L'Ecosolidarietà a Varsavia si chiama ''L'Armadio degli amici''


Un indirizzo per chi non ha dimora e non solo
tutte le news correlate

NEWS IN EVIDENZA
19 Gennaio 2018
Comunicato Stampa

La nomina di Liliana Segre a senatrice a vita è il giusto riconoscimento ad una donna che ha fatto capire quanto è disumana l'indifferenza

19 Gennaio 2018 | MÖNCHENGLADBACH, GERMANIA

La Storia di Rawan: dalla guerra in Iraq alla Scuola della Pace

IT | DE
18 Gennaio 2018
Comunicato stampa

Anziani, Sant'Egidio: la creazione di un Ministero per la solitudine nel Regno Unito è un campanello di allarme


Attivare in Europa reti di protezione contro l'isolamento sociale e favorire un'alleanza tra le generazioni. L’esperienza del programma “Viva gli anziani!” e il movimento Giovani per la Pace
IT | ES | DE

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
20 Gennaio 2018
Corriere della Sera - Ed. Milano
«Senza Liliana non avremmo il Memoriale»
19 Gennaio 2018
Corriere della Sera
Le periferie svuotate. Primo allarme di Francesco
19 Gennaio 2018
RomaSette.it
“Siamo qui, siamo vivi”: la famiglia Sarano, salvata da un sottufficiale tedesco
19 Gennaio 2018
Famiglia Cristiana
Europa e Africa, un destino comune
18 Gennaio 2018

Italien hält weiter an humanitären Korridoren fest
tutta la rassegna stampa correlata