Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

change language
sei in: home - amicizia...i poveri - disabili...a limiti - sant'egi...disabili - i disabi...omunità - a casa contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

A casa


 
versione stampabile

A casa

La visita dei miei amici  Marilena Galassi- 1998 La visita a casa è il primo modo in cui si esprime l’amicizia e la solidarietà della Comunità di Sant’Egidio con i disabili mentali. La visita coinvolge non solo il disabile, ma anche i suoi familiari.
La visita è una risposta alla solitudine, riempie il vuoto delle giornate e interrompe il loro scorrere sempre uguale. Esprime una relazione personale fedele e continuativa che non si interrompe nemmeno se si cambia di abitazione o si viene ricoverati in istituto.

L’amicizia con i disabili mentali si esprime anche attraverso il sostegno a tante necessità della vita quotidiana. In particolare:

  • l’attenzione per la cura della persona e dell’abitazione;
  • l’accompagnamento nelle visite mediche;
  • Ci siamo conosciuti a casa  Rosa Generoso - 2002 l’assistenza in ospedale;
  • l’aiuto nello svolgimento di pratiche relative all’assegno di invalidità e di accompagno;
  • la tutela dei propri diritti;
  • l’aiuto nella ricerca del lavoro, sia in relazione alle pratiche necessarie per l’iscrizione all’Ufficio di collocamento, sia nella ricerca di inserimenti mirati presso enti pubblici e privati;
  • la vacanza;
  • la richiesta e l’ ottenimento dei servizi sociali e sanitari previsti per i disabili;
  • la ricerca di soluzioni abitative alternative all’istituto;
  • la socializzazione, attraverso momenti ricreativi, incontri, gite e soggiorni estivi.

Disabili mentali: amici senza limiti


 LEGGI ANCHE
• NEWS
3 Dicembre 2016
ROMA, ITALIA

3 dicembre, Giornata Mondiale delle Persone con Disabilità: Sant'Egidio inaugura la mostra ''La forza degli anni''

IT | DE
29 Novembre 2016
NAPOLI, ITALIA

A Napoli, le Cresime ai disabili nella liturgia della prima domenica di Avvento

IT | HU
27 Giugno 2016
PEMBA, MOZAMBICO

A Pemba, un popolo di poveri e malati attraversa la Porta Santa con la Comunità di Sant'Egidio

IT | EN | ES | DE | FR | PT
12 Giugno 2016
ROMA, ITALIA

Giubileo dei disabili: 'Anche noi possiamo aiutare tanti'. Il regalo de Gli Amici a Papa Francesco

IT | ES | DE | PT | CA | RU
28 Maggio 2016

Il Giubileo della Misericordia con gli anziani e i disabili delle Comunità di Sant'Egidio di Roma nord

IT | HU
2 Maggio 2016

L'amicizia necessaria: quella di Sant'Egidio nelle periferie umane. Un servizio di RAI5 'Giubileo, l'altro sguardo'

IT | FR | PT
tutte le news
• STAMPA
5 Dicembre 2016
Corriere della Sera

La chiave sotto una campana di vetro. Misteriose opere di artisti disabili

3 Dicembre 2016
FarodiRoma

Disabilità. Sant’Egidio inaugura a Ostia “La forza degli anni"

6 Novembre 2016
Würzburger katholisches Sonntagsblatt

Von Gott berührt

16 Giugno 2016
Credere La Gioia della Fede

Giubileo delle persone disabili. La vita è più bella se ci sono gli amici

11 Giugno 2016
Vatican Insider

Giubileo dei disabili, il dono di Sant’Egidio per il Papa

29 Maggio 2016
Avvenire - Ed. Milano

Dal campo alla casa, la nuova vita della famiglia rom

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
3 Dicembre 2016 | OSTIA, ITALIA

La Forza degli anni. Mostra degli artisti con disabilità dei Laboratori d'Arte della Comunità di Sant'Egidio

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• DOCUMENTI

Dati sull'inserimento lavorativo dei disabili

Sant'Egidio, disabilità e mondo del lavoro: dalla Trattoria degli Amici al corso di formazione Valgo Anch'io

Intervento di Adriana Ciciliani, persona con disabilità, durante visita di papa Francesco a Sant'Egidio

Articolo su Credere nr. 18 - Trattoria degli amici

I/O _IO È UN ALTRO - La scheda dello "Special project"

Annunciare la Buona Notizia : La catechesi con le persone disabili e la nuova evangelizzazione

tutti i documenti

FOTO

611 visite

561 visite

656 visite

622 visite

657 visite
tutta i media correlati

Per Natale, regala il Natale! Aiutaci a preparare un vero pranzo in famiglia per i nostri amici più poveri