change language
sei in: home - ecumenismo e dialogo - incontri... la pace - sarajevo...o e pace contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

Dal 10 dicembre, grande vendita di beneficenza a Roma per sostenere i pranzi di Natale con i poveri.

Tutti i giorni fino al 23 dicembre e dal 2 al 6 gennaio. Orari e indirizzi.

Il Pranzo di Natale della Comunità di Sant'Egidio: prepariamo insieme una tavola larga come il mondo

Tutti i modi per aiutare: i centri di raccolta dei regali, il Rigiocattolo, come donare, come contattarci

Il pranzo di Natale di Sant'Egidio per una famiglia senza confini. Aiutaci a prepararlo!

APPUNTAMENTI
tutti gli appuntamenti

 
versione stampabile
9 Settembre 2012 17:00 | Skenderjia, Main Hall

Intervento di apertura Vinko Puljić



Vinko Puljic


Cardinale, arcivescovo di Vrhbosna-Sarajevo, Bosnia e Erzegovina

Dopo gli interventi dei gentili ospiti anch'io invio i miei più sinceri saluti a nome della arcidiocesi di Vrhbosna che ha sede qui a Sarajevo e di cui io sono pastore da tanti anni.
In primo luogo saluto gli organizzatori e tutti quelli che hanno dato il loro contributo alla buona riuscita di questo evento che si svolge nella capitale della Bosnia ed Erzegovina. Ringrazio la Comunità di Sant’Egidio, il fondatore prof. Andrea Riccardi, oggi ministro del governo italiano, per aver voluto questo incontro qui a Sarajevo.
Saluto tutti i capi religiosi che rappresentano le loro comunità, che con la loro partecipazione desiderano sostenere questa città e questo paese con un messaggio positivo di fede, che rimanda a Dio e all’uomo.
Saluto tutti i rappresentanti del mondo della cultura e della scienza, che mettono le loro capacità al servizio  della pace in questo paese e nel mondo intero.
Saluto tutti i politici, i capi dello stato, internazionali e interni, i diplomatici; la loro partecipazione è un segnale della volontà di mettersi a lavorare per la pace.
Saluto tutti i rappresentanti dei media che sono molto importanti perché con un’informazione basata sulla verità si può costruire la pace, perché senza la verità e la giustizia non c’è pace stabile e duratura.
Saluto ogni partecipante in modo singolare e tutti quanti insieme. La presenza di ciascuno è un’importante manifestazione della volontà di pace e del desiderio di costruire la pace affinché ogni persona possa vedere realizzati i propri diritti e difesa la propria dignità.
In questo luogo vorrei riportare le parole del beato papa Giovanni Paolo II che desiderava pronunciare nel suo discorso dell’otto settembre 1994. Ma siccome non poté venire le inviò alle autorità politiche della Bosnia ed Erzegovina: “No, questa guerra non può continuare! Sarajevo, la città degli intrecci, delle diverse culture, nazioni, si può considerare la città del nostro secolo. Proprio qui, nel 1914 ha preso l’inizio Prima guerra mondiale. A questa città dobbiamo ritornare alla fine del ventesimo (XX.) secolo, nell’anno 1994. … La guerra è contro l’uomo. Se la si vuole evitare è necessario assicurare il rispetto dei diritti fondamentali dell’uomo, tra i quali il primo posto è occupato dal diritto alla vita che ogni persona ha dal momento del concepimento fino alla morte naturale”. Poi continua sugli altri diritti come quello della libertà religiosa e della libertà di coscienza.
Come afferma il titolo del Convegno “Vivere insieme è il futuro”, siamo qui per dire che proprio da questa città vogliamo mostrare al mondo intero che la convivenza non solo è possibile, ma che essa è l’unico futuro che possiamo augurare all’umanità e per il quale ci vogliamo impegnare. Lo spirito di Assisi, che la Comunità di Sant’Egidio ha coltivato in questi 25 anni e che Papa Benedetto ha riaffermato molte volte, soffi da Sarajevo come un augurio di pace per il mondo intero.
Se insieme scopriamo i principi che tutti dobbiamo rispettare e inserire nella vita quotidiana, possiamo diventare costruttori di pace e di speranza per il domani. Desideriamo perciò che questa dimensione emerga forte durante questo incontro. Per questo ci raduniamo qui a Sarajevo, così che ognuno in modo personale e tutti insieme diventiamo costruttori di pace stabile e duratura, per ogni uomo e per tutti i popoli.


 

Messaggio del papa per l'Incontro di Sarajevo
Benedetto XVI

Programma Italiano
PDF

PROGRAMMA DELLE DIRETTE WEB

NEWS CORRELATE
19 Novembre 2016

Il patriarca della Chiesa assira Mar Gewargis III visita Sant'Egidio: "Questa fraternità ci dà speranza"

IT | ES | DE | PT | CA | HU
4 Novembre 2016
LOME, TOGO

Lo Spirito di Assisi continua a soffiare in Africa: l'incontro ''Sete di Pace'' in Togo

IT | ES
3 Novembre 2016
BUDAPEST, UNGHERIA

Spirito di Assisi in Ungheria: cristiani, ebrei e musulmani si incontrano a tavola con i poveri di Budapest


Una giornata di solidarietà e dialogo interreligioso organizzata dalla Comunità di Sant'Egidio e dal Consiglio Cristiano-Ebraico ungherese insieme ai rappresentanti delle tre religioni monoteiste.
IT | ES | DE | FR | RU
2 Novembre 2016
ROMA, ITALIA

Firmato l'Accordo di amicizia tra Sant'Egidio e Rissho Kosei-kai: dialogo e passione per le sfide del nostro tempo

IT | ES | DE | FR | PT | RU
27 Ottobre 2016

A 30 anni dalla preghiera per la pace di Assisi: l'impegno delle religioni necessario per arginare guerre e terrore


L'editoriale di Marco Impagliazzo su Huffington Post in occasione del 30° anniversario della Giornata di preghiera voluta da Giovanni Paolo II
IT | ES | DE | FR
27 Ottobre 2016
Comunicato stampa

Lo Spirito di Assisi ancor più necessario in un mondo lacerato da guerre e divisioni


30 anni fa la preghiera delle religioni voluta da Giovanni Paolo II
IT | ES
tutte le news correlate

NEWS IN EVIDENZA
7 Dicembre 2016 | LONDRA, REGNO UNITO

A Londra c'è una tavola apparecchiata per i poveri, si chiama ''Our Cup of Tea''. Il video della BBC


Il documentario della TV britannica sull'appuntamento fisso di anziani e persone senza dimora a Londra con la Comunità di Sant'Egidio.
IT | EN | FR
6 Dicembre 2016 | GINEVRA, SVIZZERA
Comunicato Stampa

Sant’Egidio diventa Osservatore permanente al Consiglio dell'Organizzazione Internazionale per le Migrazioni


Firmato un Memorandum di intesa per promuovere e realizzare nuove attività di assistenza rivolte ai migranti in difficoltà
IT | ES | DE | FR | PT
6 Dicembre 2016

A Natale aiuta una madre a far nascere un bambino sano: regala un'adozione a distanza!


Con la terapia offerta nei centri DREAM in Africa preveniamo la trasmissione del virus HIV al bambino
IT | ES

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
28 Novembre 2016
FarodiRoma
La preghiera per la pace da Wojtyla a Bergoglio in un libro di Paolo Fucili
18 Novembre 2016
L'Osservatore Romano
Insieme per la pace
18 Novembre 2016
SIR
Ecumenismo: mons. Spreafico, “una spinta per le nostre Chiese ad uscire”
18 Novembre 2016
Avvenire
Il convegno. Cattolici ed evangelici il dialogo «del fare»
3 Novembre 2016
Zenit
Sant’Egidio: accordo di amicizia con la Rissho Kosei-kai
tutta la rassegna stampa correlata

LIBRI
La parola di Dio ogni giorno 2017



San Paolo
Martiri d'Albania (1945-1990)



La Scuola
altri libri

07/12/2016
Preghiera con i Santi

Preghiera ogni giorno


COME SEGUIRE L'EVENTO
Sarajevo 2012

Si Ringrazia

Per Natale, regala il Natale! Aiutaci a preparare un vero pranzo in famiglia per i nostri amici più poveri