change language
sei in: home - ecumenismo e dialogo - incontri... la pace - sarajevo...o e pace contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

Settimana di preghiera per l'unità dei cristiani: perché tutti siano una cosa sola

Dal 18 al 25 gennaio le preghiere e gli incontri ecumenici con i cristiani delle diverse confessioni. Gli appuntamenti con Sant'Egidio

Emergenza freddo: in tutta Italia raccolta e distribuzione di coperte ai senza dimora

Come aiutare

 
versione stampabile
9 Settembre 2012 17:00 | Skenderjia, Main Hall

Saluto di Filip Vujanovic



Filip Vujanovic


Presidente della Repubblica del Montenegro

Illustri rappresentanti politici e dignitari religiosi,
Stimati partecipanti all'Incontro Mondiale per la Pace,
Signore e Signori

Gli Incontri Mondiali per la Pace, oggi giunti a Sarajevo, promuovono i valori eterni per i quali si impegnano da anni – vale a dire la pace e il dialogo tra le comunità religiose, le culture dei popoli e degli stati, la coesistenza come precondizione per la sopravvivenza e il progresso. Ringraziando la Comunità di Sant'Egidio, alla quale va il merito per i nostri incontri, desidero confermare con la mia partecipazione a questo incontro che il Montenegro condivide i valori fondamentali che costituiscono la missione e il messaggio dei nostri incontri. Essi sono particolarmente importanti per la regione dei Balcani occidentali, tenendo conto della sua complessità etnica, culturale e religiosa nonché la storia dei suoi Stati. Pertanto, sono molto lieto che il nostro incontro si svolga a Sarajevo.

Sarajevo è il simbolo dell'inizio e della fine del XX secolo che è stato un secolo drammatico, e il fatto che oggi questa città sia il luogo in cui giungono leader di tutte le religioni del mondo, numerosi capi di Stato e di Governo, rappresentanti delle più importanti organizzazioni internazionali e intellettuali di spicco da tutto il mondo rappresenta un’espressione di speranza e di convinzione che il XXI secolo sarà un periodo di pace e di cooperazione fruttuosa tra le varie comunità, tra gli Stati e i popoli della regione, in Europa e nel mondo. La pace e la cooperazione non sono raggiunte una volta per tutte, ma devono essere costantemente promosse e incoraggiate. Questo è il motivo per cui gli incontri annuali organizzati dalla Comunità di Sant'Egidio sono di eccezionale valore.

Il Montenegro è riuscito, nonostante le grandi tentazioni, a preservare la pace nel drammatico periodo della storia passata, e negli ultimi sei anni dal rinnovo della sua indipendenza, si è affermato come un fattore di stabilità e un modello della regione. Esso continuerà negli sforzi volti a migliorare la cooperazione regionale e internazionale, nonché la cooperazione tra le numerose comunità religiose ed etniche che lo costituiscono. Sono anche rassicurato dal fatto che le prospettive per il Montenegro e per l'intera regione risiedono nel processo di integrazione nell'Unione europea, e in questo senso, gli Stati e i popoli di questa regione non hanno alcun dubbio perché appartengono all’Europa, non solo in termini geografici, ma anche in termini di storia e cultura. Questo è importante non solo per essi, ma anche per l'Unione Europea, che non sarà completa senza di loro.

Desidero augurare a tutti i partecipanti un lavoro fruttuoso, certo che i risultati dell’Incontro Mondiale per la Pace a Sarajevo saranno molto significativi e duraturi.

 

Messaggio del papa per l'Incontro di Sarajevo
Benedetto XVI

Programma Italiano
PDF

PROGRAMMA DELLE DIRETTE WEB

NEWS CORRELATE
19 Gennaio 2017
ROMA, ITALIA

''L'amore di Cristo ci spinge verso la riconciliazione'': meditazione del pastore valdese Paolo Ricca


A Santa Maria in Trastevere per la settimana di preghiera per l'unità dei cristiani
17 Gennaio 2017

Settimana di preghiera per l'unità dei cristiani: perché tutti siano una cosa sola


Dal 18 al 25 gennaio le preghiere e gli incontri ecumenici con i cristiani delle diverse confessioni. Gli appuntamenti con Sant'Egidio
IT | ES | DE
9 Gennaio 2017

Zygmunt Bauman: scompare un grande umanista impegnato nel dialogo tra laici e credenti sulla frontiera del vivere insieme e della pace

IT | EN | ES | DE | FR | RU
21 Dicembre 2016
ROMA, ITALIA

"Una luce accesa da Dio nella notte profonda del mondo" meditazione del pastore valdese Paolo Ricca


alla preghiera della Comunità di Sant'Egidio in Santa Maria in Trastevere. Testo e podcast
19 Novembre 2016

Il patriarca della Chiesa assira Mar Gewargis III visita Sant'Egidio: "Questa fraternità ci dà speranza"

IT | ES | DE | PT | CA | HU
4 Novembre 2016
LOME, TOGO

Lo Spirito di Assisi continua a soffiare in Africa: l'incontro ''Sete di Pace'' in Togo

IT | ES
tutte le news correlate

NEWS IN EVIDENZA
21 Gennaio 2017 | LONDRA, REGNO UNITO

Londra: dagli artisti disabili una proposta di arte per connettere mondi diversi

20 Gennaio 2017 | ROMA, ITALIA

Le memorie dei beati martiri di Pariacoto, in Perù, affidate alla basilica di San Bartolomeo all'Isola


Michał Tomaszek e Zbigniew Strzałkowski, i due giovani frati missionari uccisi nel 1991 in Perù dai guerriglieri ''perché predicavano la pace alla gente''. Ieri la cerimonia di consegna delle memorie.
IT | DE
19 Gennaio 2017 | ROMA, ITALIA

''L'amore di Cristo ci spinge verso la riconciliazione'': meditazione del pastore valdese Paolo Ricca


A Santa Maria in Trastevere per la settimana di preghiera per l'unità dei cristiani

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
14 Dicembre 2016
Vatican Insider
S.Egidio firma un protocollo con i Carabinieri su pace e diritti umani
28 Novembre 2016
FarodiRoma
La preghiera per la pace da Wojtyla a Bergoglio in un libro di Paolo Fucili
18 Novembre 2016
Avvenire
Il convegno. Cattolici ed evangelici il dialogo «del fare»
18 Novembre 2016
L'Osservatore Romano
Insieme per la pace
18 Novembre 2016
SIR
Ecumenismo: mons. Spreafico, “una spinta per le nostre Chiese ad uscire”
tutta la rassegna stampa correlata

LIBRI
La parola di Dio ogni giorno 2017



San Paolo
Martiri d'Albania (1945-1990)



La Scuola
altri libri

21/01/2017
Vigilia del giorno del Signore

Preghiera ogni giorno


COME SEGUIRE L'EVENTO
Sarajevo 2012

Si Ringrazia