change language
sei in: home - ecumenismo e dialogo - incontri... la pace - sarajevo...o e pace contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

Non si può Morire di Speranza! A Santa Maria in Trastevere la memoria dei profughi morti nei viaggi verso l'Europa

Centrafrica: firmato a Sant'Egidio l'accordo per il cessate il fuoco e una road map per la pace

APPUNTAMENTI
tutti gli appuntamenti

 
versione stampabile
11 Settembre 2012 17:00 | Centre of Sarajevo

MEDITAZIONE dell’Arcivescovo di Cipro Gv. 14,12-17



Chrysostomos II


Arcivescovo ortodosso di Nuova Giustiniana e di Tutta Cipro

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.
Signore Dio dei nostri Padri, che hai per noi sempre amore, pazienza e misericordia, ascolta noi che siamo qui convenuti per approfondire le tue Divine parole e ricercare la via che ci conduce ai tuoi comandamenti, affinché la nostra vita sia a te gradita e vissuta alla tua presenza.
Tu infatti hai detto: “dove sono due o tre riuniti nel mio nome, lì sono io in mezzo a loro” (Mt 18,20)
Perché Tu sei invisibilmente fra noi in questo momento in cui rendiamo grazie per tutti i doni che ci fai, a noi che siamo convenuti in modo fraterno e gioioso, proclamando la nostra fede e la nostra determinazione affinché prevalga l’amore della pace e della giustizia. Continua a farci dono, attraverso la tua immensa misericordia, della tua presenza fra noi.
Ancora, ti preghiamo, ti invochiamo e supplichiamo, per la tua bontà, rendici degni di vivere la tua Divina Legge e di non essere solo suoi ascoltatori. Tu Infatti hai detto “Non chiunque mi dice: "Signore, Signore", entrerà nel regno dei cieli, ma colui che fa la volontà del Padre mio che è nei cieli.” (Mt 7,21).
Rendici degni di trovare grazia al tuo cospetto affinché compiamo la Tua volontà e diveniamo figli della luce e del giorno, così che la Tua parola si compia dentro di noi: “Così risplenda la vostra luce davanti agli uomini, perché vedano le vostre opere buone e rendano gloria al Padre vostro che è nei cieli.” (Mt 5,16)
Sappiamo, O Signore, di essere peccatori e deboli e di non esser degni di volgere i nostri sguardi al cielo, perciò, supplichiamo la tua immensa misericordia: volgi a noi il tuo sguardo misericordioso e mandaci il tuo Santo Spirito, affinché ci illumini per camminare nei sentieri più angusti e guidaci a compiere le opere buone che ti sono gradite.
Tu infatti hai detto “E qualunque cosa chiederete nel mio nome, la farò, perché il Padre sia glorificato nel Figlio. Se mi chiederete qualche cosa nel mio nome, io la farò”. (Gv 14, 13-14).
E poiché noi, O Signore, siamo peccatori, abbiamo fiducia in te e solo a te rendiamo culto e desideriamo compiere il tuo comandamento: “Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, insegnando loro a osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ed ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo". (Mt 28,19-20)
Perciò con tutto il nostro spirito e le nostre forze ti invochiamo perché il Padre ci doni il Paraclito, e resti fra noi per i secoli dei secoli.
Sì, Signore, desideriamo che tu ci invii lo Spirito di verità, “che il mondo non può ricevere perché non lo vede e non lo conosce.” (Gv 14,17) mentre noi lo conosciamo, perché illumini le nostre vite osservando i tuoi comandi, che hai consegnato ai tuoi discepoli e, tramite loro, a noi.
In modo particolare, Signore, ti chiediamo che col tuo amore protegga e accresca sotto la tua benedizione l’istituto del matrimonio, che è afflitto da una crisi in tutto il mondo e mandi la misericordia del tuo Spirito Santo ai coniugi, affinché si rendano conto dell’altezza della loro missione e allevino i loro figli secondo i tuoi insegnamenti, affinché la tua volontà sia vissuta e glorificato il tuo santo Nome.
Ancora, ti preghiamo o Signore, invia il tuo Spirito Santo sui potenti della terra che non seguono la tua volontà di giustizia ma governano il mondo secondo i loro cuori, solo per il loro interesse, imponendo sui deboli ingiustizie e malvagità.
Sì, o Signore, eleviamo a te le nostre mani supplicanti, e invochiamo umilmente la tua bontà, affinché  con la tua forza amica dell’uomo venga abbreviato il tempo di dolore dei popoli del Medio Oriente e del Mondo intero.

Illumina coloro che sono al potere e che provocano sofferenze ai loro popoli affinché si interessino per il bene dei loro paesi.  Ancora ti invochiamo perché tutti gli abitanti delle nazioni si incamminino sul sentiero della tua volontà e vivano insieme nell’armonia. Rafforza le Chiese di Cristo affinché finalmente la loro opera sia secondo i comandi del tuo santo Vangelo.
O Signore, Dio nostro, ascoltaci e, con l’aiuto della Vergine Maria e di tutti i Santi, sostienici. Allontana da noi tutti i nemici e gli avversari, visibili e invisibili e dacci la forza di seguirti nella tua pace e libertà.
Dacci forza e luce “così anche noi possiamo camminare in una vita nuova.” (Rm 6,4) e compiere opere buone al tuo cospetto.
Sia benedetto e glorificato il tuo nome nei secoli dei secoli, Amen.

Messaggio del papa per l'Incontro di Sarajevo
Benedetto XVI

Programma Italiano
PDF

PROGRAMMA DELLE DIRETTE WEB

NEWS CORRELATE
24 Ottobre 2011

Lo Spirito di Assisi: 25 anni di preghiera per la pace

IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA | NL | RU
24 Luglio 2010

Si tiene a Barcellona, in Spagna, dal 3 al 5 ottobre, il prossimo Incontro di Preghiera per la Pace tra le religioni mondiali: "Famiglia di popoli, Famiglia di Dio"

IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA | NL
20 Marzo 2017
MOSCA, RUSSIA

La carità nelle differenti tradizioni religiose: a Mosca una serata di dialogo nello Spirito di Assisi


Conferenza di Sant'Egidio in Russia con i rappresentanti delle tre grandi religioni monoteiste
IT | DE
14 Giugno 2011

Dresda (Germania): Impegno per la vita e difesa dei rom, i temi di Sant'Egidio al Kirchentag 2011 della Chiesa evangelica tedesca

IT | ES | DE | FR | CA | NL | RU
3 Giugno 2011

Roma: Nella Basilica di San Bartolomeo, la consegna della stola di Ragheed Aziz Ganni, prete caldeo ucciso a Mosul in Iraq

IT | EN | ES | DE | FR | CA | NL
7 Maggio 2011

Antwerpen (Belgio) - La manifestazione "Remare per la pace" riunisce giovani di ogni provenienza etnica, culturale e religiosa

IT | ES | DE | FR | CA | NL | RU
tutte le news correlate

NEWS IN EVIDENZA
26 Giugno 2017 | ROMA, ITALIA

Conferenza stampa: iniziative e proposte per proteggere gli anziani dal caldo e dalla solitudine


Martedì 27 giugno, Piazza Sant'Egidio 3a, ore 11:00
26 Giugno 2017 | STATI UNITI

Rilanciamo la campagna contro la pena di morte: Sant'Egidio e le associazioni abolizioniste a Washington


Annemarie Pieters, della Comunità di Sant'Egidio, eletta vicepresidente della World Coalition Against the Death Penalty
24 Giugno 2017 | CIVITAVECCHIA, ITALIA

Affidata alla Comunità di Sant'Egidio la chiesa di San Giovanni Battista a Civitavecchia


RASSEGNA STAMPA CORRELATA
17 Giugno 2017
Avvenire - Ed. Milano
Veglia per "morti di speranza"
21 Maggio 2017
Deutsche Welle
Bundesregierung will Religionen stärker in die Pflicht nehmen
14 Maggio 2017

Die "Uno von Trastevere" wirkt auch in Berlin
11 Maggio 2017
Famiglia Cristiana
Il dialogo: scelta non debole ripiego
30 Aprile 2017
Corriere della Sera
L’intervento. Il patto con l'islam che aiuta l'unità tra cristiani
tutta la rassegna stampa correlata

LIBRI
''Una giornata particolare''



Tau Editrice
La forza disarmata della pace



Jaca Book
altri libri

26/06/2017
Preghiera per i poveri

Preghiera ogni giorno


COME SEGUIRE L'EVENTO
Sarajevo 2012

Si Ringrazia