Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
20 Ottobre 2015

Vescovi da ogni parte del mondo insieme a Sant'Egidio in preghiera per la pace in Colombia e nel mondo

Nei giorni in cui a Roma si tiene il Sinodo sulla famiglia, sono tanti i vescovi che visitano la Comunità di Sant'Egidio e partecipano alla preghiera serale. Ieri sera, in tanti hanno acceso le luci della pace

 
versione stampabile

Per ogni paese toccato dalla guerra o dalla violenza si accende una luce. Accade ogni mese a Santa Maria in Trastevere e in tutte le Comunità di Sant'Egidio nel mondo, nella preghiera per la pace, una preghiera "geografica" che vuole raggiugnre ogni luogo che soffre.

Ieri sera, la preghiera, dedicata in particolare alla pace in Colombia, ha visto la partecipazione di vescovi e cardinali da ogni parte del mondo: sono i padri sinodali che, a Roma per i lavori del sinodo sulla famiglia, partecipano in questi giorni frequentemente alla preghiera della sera. Sono stati i vescovi ad accendere le luci che ricordavano i paesi in guerra.

Spesso sono i paesi che ospitano le loro diocesi di cui condividono dolori e speranze. E l'invocazione della Comunità rappresenta per ciascuno di loro motivo di consolazione e di incoraggiamento.

La preghiera è stata presieduta dall'arcivescovo di Bogotà, il card. Ruben Salazar Gomez. Erano presenti, tra gli altri,  il card. Ouédraugo (Burkina Faso), il card. Sturla Berhouet (Uruguay), il card. Njue (Kenya), mons. Mitsuaki Takami (Giappone), mons. Nunez (Guatemala), mons. Suharyo Hardjoatmodjo (Indonesia), mons. Msusa (Malawi), mons. Dembélé (Mali), mons. Chimoio (Mozambico), mons. Odama (Uganda) e mons. Bui Van Doc (Vietnam).


 LEGGI ANCHE
• NEWS
8 Dicembre 2016

Libia, Sant’Egidio: prima riconciliazione tra Misurata e Zintan

IT | DE | FR | PT
21 Novembre 2016
ROMA, ITALIA

Pace in Centrafrica: i leader religiosi di Bangui a Sant'Egidio rilanciano la piattaforma per la riconciliazione

IT | ES | DE | FR | PT | CA
14 Novembre 2016
BRUXELLES, BELGIO

Prosegue l'impegno di Sant'Egidio per l'Iraq: oggi a Bruxelles una Giornata di Studio con il Comitato per la Riconciliazione

IT | ES | DE | FR | PT
7 Novembre 2016
ADDIS ABEBA, ETIOPIA

Una delegazione di Sant'Egidio incontra il Presidente della Repubblica di Etiopia Mulatu Teshome

IT | ES | DE | PT
2 Novembre 2016
ROMA, ITALIA

Firmato l'Accordo di amicizia tra Sant'Egidio e Rissho Kosei-kai: dialogo e passione per le sfide del nostro tempo

IT | ES | DE | FR | PT | RU
27 Ottobre 2016

Lo Spirito di Assisi ancor più necessario in un mondo lacerato da guerre e divisioni

IT | ES
tutte le news
• STAMPA
8 Dicembre 2016
Vatican Insider

Libia, Sant’Egidio: prima riconciliazione tra Misurata e Zintan

3 Dicembre 2016
Radio Vaticana

Pace in Colombia: ex guerriglieri iniziano il disarmo

28 Novembre 2016
FarodiRoma

La preghiera per la pace da Wojtyla a Bergoglio in un libro di Paolo Fucili

23 Novembre 2016
Il Fatto Quotidiano

Non solo faide, al Sud si parla di pace

22 Novembre 2016
Avvenire

Sant'Egidio. «Quella in Centrafrica non è una guerra di religione»

22 Novembre 2016
L'huffington Post

Se Bangui diventa il centro del mondo con il Cardinale, l'Imam e il Pastore

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
16 Novembre 2016 | CERGY, FRANCIA

La globalizzazione e l'arte della pace: il ruolo di Sant'Egidio, con Andrea Riccardi

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• DOCUMENTI

Libia: L'accordo umanitario per il Fezzan firmato a Sant'Egidio il 16 giugno 2016

Appello di Pace 2016

Nuclear Disarmament Symposium on the 70 th anniversary of the atomic bomb. Hiroshima, August 6 2015

Incontro di Preghiera per la Pace

Messaggio del Patriarca ecumenico Bartolomeo I, inviato al Summit Intercristiano di Bari 2015

Sant’Egidio: Migranti, Siria, Cristiani in Medio Oriente

tutti i documenti
• LIBRI

Religioni e violenza





Francesco Mondadori

Hacer la paz





Proteus
tutti i libri

Per Natale, regala il Natale! Aiutaci a preparare un vero pranzo in famiglia per i nostri amici più poveri