Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
4 Dicembre 2000

Roma - Una voce del Paese dell'Arcobaleno al Giubileo dei disabili

 
versione stampabile

Il 3 dicembre, nella basilica di San Paolo a Roma, si è celebrato il Giubileo dei disabili, alla presenza del papa. Tra le migliaia di partecipanti, anche i rappresentanti della Comunità di Sant'Egidio, in particolare del movimento "Gli Amici".Nel corso della cerimonia, sono intervenuti alcuni testimoni, tra cui Francesca Grieco, del Paese dell'Arcobaleno.

04/12/2000


Francesca, 18 anni: ragazzi, scegliamo l’ottimismo

 

ROMA - Con il suo saluto avrebbe voluto infondere un po’ di ottimismo: anche al Papa, non solo agli altri disabili che, in silenzio, la ascoltavano. Lo racconta sorridendo, Francesca Grieco, romana diciottenne, paralizzata dalla vita in giù. «Esattamente sono affetta da mielomeningocele - precisa -, spina bifida». E ieri, «come spesso nella vita», non si è fatta fermare: «Ho letto il saluto al Papa, nella basilica di San Paolo. Era un discorso commovente, emozionante, ma l’ho trovato privo di ottimismo, o di ironia. Certo, si doveva parlare della sofferenza, ma, ecco, è proprio questo il punto: la disabilità non è necessariamente sofferenza». Gioca con i capelli dietro l’orecchio, sorride, illumina gli occhi castani, di luce forte: «Bisogna davvero smetterla di pensare ai portatori di handicap solo come esseri bisognosi di aiuto. I disabili per primi devono cambiare modo di pensare». Sì, però, in alcuni casi, la malattia può essere più tenace della volontà: «È vero - si corregge Francesca -, giusto, non si può generalizzare. Ma per me è stato decisivo pensarmi utile agli altri». Molto utile, in effetti: «Faccio parte della Comunità di Sant’Egidio, una volontaria. E vado, partecipo alle attività, ogni volta che posso». Tre volte a settimana no, non può: terapia riabilitativa, «alla schiena, soprattutto, perché le gambe non mandano segnali di alcun tipo, neanche dolore». Quando può, dunque, Francesca diventa punto di riferimento di altre persone: «Dei bambini della scuola popolare, nella mia zona (il Trullo, tra le più disagiate, ndr). Poi mi occupo del "Rigiocattolo", un progetto per raccogliere fondi per la ricostruzione in Mozambico: recuperiamo giocattoli, li restauriamo e li vendiamo. In passato, in questo modo, abbiamo già aiutato alcuni Paesi africani». Bambini, dunque, e la parte povera del mondo. «Anche gli anziani - aggiunge - perché in un istituto per la terza età di Trastevere faccio la presentatrice: durante la settimana costruiamo un cartellone, e io, prima della messa, spiego loro il gioco. Gli anziani ci aspettano con impazienza, ogni domenica, ed è sempre bello incontrarli». Cose così, insomma, cose «normali - dice Francesca - che regalano voglia di vivere». Esattamente ciò che avrebbe voluto infondere, ieri mattina, ai disabili, giunta a Roma per il Giubileo. «Ero nervosa - ammette -, anche perché ero la prima ragazza a leggere e per calmarmi ho bevuto una camomilla gigante». Poi l’emozione è passata: «Ma è rimasta la gioia».

Alessandro Capponi

 


 LEGGI ANCHE
• NEWS
8 Luglio 2011

Garoua (Camerun):Alla Scuola della Pace si impara ad essere solidali con i più poveri: una visita ai bambini abbandonati nell'istituto pubblico della città

IT | EN | ES | DE | FR | CA | NL
5 Dicembre 2011

Solidarietà e ecologia: torna Il "Rigiocattolo". Appuntamenti in Italia e nel mondo

IT | ES | DE | FR | CA
16 Agosto 2011

Conakry (Guinea Conakry): I bambini e i ragazzi adottati a distanza alla Festa del Paese dell’Arcobaleno

5 Agosto 2011

Adozioni a distanza e diritto allo studio: in Indonesia 27 tra i primi ragazzi "adottati" oggi frequentano l'università

IT | ES | DE | CA | NL
4 Luglio 2011

Jakarta (Indonesia) - In tanti si sono raccolti nella manifestazione del Paese dell'Arcobaleno per dire "Io amo la Pace"

IT | DE | FR | NL | ID
10 Giugno 2011

Manila (Filippine) - In festa con i bambini della Scuola della Pace di Cainta

IT | EN | ES | DE | FR | CA | NL | RU
tutte le news
• STAMPA
16 Giugno 2016
Credere La Gioia della Fede

Giubileo delle persone disabili. La vita è più bella se ci sono gli amici

19 Febbraio 2016
Br-Online

Kunstwerkstatt für Menschen mit Behinderung

10 Gennaio 2016
La Nazione

"Noi, da 20 anni coi disabili"

19 Novembre 2015
Famiglia Cristiana

Quello che noi "normali" non riusciamo a vedere

2 Ottobre 2015
Il Nuovo Giornale

Anche i disabili hanno diritto a crescere

12 Giugno 2017
Corriere della Sera On Line

Nella movida romana vincono i sorrisi della “Trattoria de Gli Amici”

tutta la rassegna stampa
• DOCUMENTI

Dati sull'inserimento lavorativo dei disabili

Sant'Egidio, disabilità e mondo del lavoro: dalla Trattoria degli Amici al corso di formazione Valgo Anch'io

Intervento di Adriana Ciciliani, persona con disabilità, durante visita di papa Francesco a Sant'Egidio

Articolo su Credere nr. 18 - Trattoria degli amici

I/O _IO È UN ALTRO - La scheda dello "Special project"

Annunciare la Buona Notizia : La catechesi con le persone disabili e la nuova evangelizzazione

tutti i documenti

FOTO

1138 visite

1076 visite

870 visite

1044 visite

887 visite
tutta i media correlati