Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
9 Agosto 2001

Matola (Mozambico) - Notizie dal centro nutrizionale

 
versione stampabile

Alcune riflessioni sulla malnutrizione di cui soffrono molti in Mozambico
e le notizie delle iniziative del Centro Nutrizionale di Matola.

Un paese senza proteine
Riflessioni sulla malnutrizione in Mozambico

Oggi Josè, il malato di tubercolosi che occupa il letto 6 di un reparto dell’Ospedale di Machava, è particolarmente contento. Infatti i medici gli hanno prescritto un uovo. Si, proprio così: a Machava, Centro di Riferimento Nazionale per la cura della tubercolosi, le uova si danno solo su prescrizione medica, quasi fossero un farmaco.

Invece non mangiavano un uovo da chissà quanto i numerosi bambini delle scuole della pace di Maputo, Matola, Benfica e Kurula. Così come il latte, il pesce, la carne, il formaggio. Non si tratta solo di situazioni di particolare povertà, ma di intere fasce di popolazione che non hanno accesso alcuno ad alimenti “pregiati”. E così quasi sempre il pasto è un piatto unico a base di manioca e patata dolce, miglio e riso o tante altre combinazioni in cui le proteine sono tutt’al più un condimento, al pari di una rara spezia. Tutto questo è tanto più preoccupante se si pensa che il sistema immunitario dei malati di HIV/AIDS presenti in gran numero in Mozambico, duramente provato dalla malattia, richiederebbe un incredibile surplus proteico, pari - secondo alcuni studiosi americani - a circa un grammo in più del normale per ogni chilo di peso (quasi il doppio del fabbisogno di una persona sana ). Questo aggrava di molto il quadro clinico e la progressione dalla sieropositività alla malattia. 

Non bisogna neanche trascurare gli effetti sulla crescita e sulla suscettibilità a molte malattie, in primis la tubercolosi. 

Ci sembra una osservazione importante perché identifica un aiuto semplice e immediato, di scarsa rilevanza economica ma di grande impatto, che possiamo portare subito in numerose situazioni. 

Festa grande allora ieri al centro nutrizionale di Matola, per le uova che hanno accompagnato il pasto dei 120 bambini.

Leonardo Palombi


 LEGGI ANCHE
• NEWS
20 Marzo 2017
ROMA, ITALIA

Concluso a Roma il convegno dei rappresentanti delle Comunità di Sant'Egidio dell'Africa e dell'America Latina

IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA | NL
9 Marzo 2017
MAPUTO, MOZAMBICO

Cibo e rose nel carcere femminile di Ndlavela in Mozambico, dove la povertà è fatta anche di abbandono

IT | ES | DE | PT
2 Marzo 2017
MAPUTO, MOZAMBICO

A Maputo si firma un accordo di collaborazione tra il programma DREAM e l’ambasciata giapponese per la salute delle donne

IT | FR
21 Febbraio 2017
EL SALVADOR

25 anni di pace in Salvador: Sant'Egidio li festeggia inviando aiuti umanitari ai detenuti

IT | ES | DE | FR | PT | NL | RU
14 Febbraio 2017
ROMA, ITALIA

Firmato un accordo di collaborazione per l'invio di aiuti umanitari nel sud della Libia

IT | ES | DE | FR | PT | HU
8 Febbraio 2017

Sant'Egidio, 49 anni: un appello per una cultura della pace e solidarietà con i poveri #periferiealcentro

IT | ES | DE | FR | CA | RU
tutte le news
• STAMPA
18 Marzo 2017
Radio Vaticana

Telemedicina: nuova frontiera per la cooperazione in Africa

17 Marzo 2017
Sette: Magazine del Corriere della Sera

Andrea Riccardi: Le politiche sulle migrazioni devono partire dai giovani africani che usano Internet e il cellulare

27 Gennaio 2017
Affari Italiani

Telemedicina in Malawi: Sant'Egidio e l'ospedale S. Giovanni in missione

1 Dicembre 2016
Zenit

Africa: 300mila sieropositivi curati da Sant’Egidio

16 Novembre 2016
Münstersche Zeitung

"Grazie mille, Papa Francesco"

11 Novembre 2016
Radio Vaticana

Aids in Africa: premiato progetto Dream di Sant'Egidio

tutta la rassegna stampa
• NO PENA DI MORTE
31 Ottobre 2014

Inaugurata a Bukavu la campagna "Città per la vita"

12 Ottobre 2014
All Africa

Africa: How the Death Penalty Is Slowly Weakening Its Grip On Africa

20 Settembre 2014

Ciad: il nuovo codice penale prevede l'abolizione della pena di morte

20 Settembre 2014
AFP

In Ciad rischio criminalizzazione gay, ma abolizione pena morte

vai a no pena di morte
• DOCUMENTI

Libia: L'accordo umanitario per il Fezzan firmato a Sant'Egidio il 16 giugno 2016

Burkina Faso - La Paix est l'avenir: Rencontre des religions pour la paix

Comunicato stampa contro i linciaggi in Mali

The Goal of a DREAM

Dichiarazione dell'Unione Africana sul Patto Repubblicano firmato a Bangui

Jean Asselborn

Discours du Vice-Premier ministre, ministre des Affaires étrangères Grand-Duché de Luxembourg Jean ASSELBORN

tutti i documenti
• LIBRI

Eine Zukunft für meine Kinder





Echter Verlag
tutti i libri

FOTO

150 visite

159 visite

162 visite

164 visite

157 visite
tutta i media correlati