Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
12 Ottobre 2011 | NOVARA, ITALIA

"Gli Amici custodiscono il segreto dell'umanità". A Novara (Italia) le opere degli artisti disabili sui 150 anni dell'unità nazionale indicano il futuro per il Paese

 
versione stampabile

Allegria e stupore sui volti degli Amici, ma soprattutto delle autorità cittadine e dei numerosi ospiti all’inaugurazione della mostra Noi, l’Italia a Novara. L’antica biblioteca dell’ Archivio di Stato ha ospitato le opere e le istallazioni che narrano un’altra Italia, quella migliore, bella, profonda, umana. Quella che non si vede dalle cronache, ma che si esprime attraverso i colori e le forme del lavoro degli Amici.

“Disabili? Iperabili!” ha detto aprendo gli interventi delle autorità il Prefetto Giuseppe Amelio: “Vedono e capiscono molto più di quello che vediamo e capiamo noi! Grazie, Amici!”.

Ai giovani – presenti all’inaugurazione – si è rivolta l’Assessore alla Cultura del Comune, Paola Turchelli: “Visitare questa mostra è importante per scoprire che la disabilità è ricchezza e non povertà, bellezza e non oscurità”. Il sindaco, a sua volta, si è complimentato con Giuse Fiaccabrino, che a nome de Gli Amici ha portato il suo saluto convinto ed entusiasta: riferendosi ai gravi problemi delle risorse per il welfare ha concluso: “Se mancano i soldi, mettiamoci insieme: faremo grandi cose!”.

L’Assessore alla Cultura della Provincia di Novara, Alessandro Canelli, ha condiviso la sua impressione di speranza e di senso del futuro de Gli Amici: “C’è qui la forza di superare tutte le difficoltà. Gli scritti sarebbero da imparare a memoria”.

Un puntuale apprezzamento alle opere è venuto da Franco Terzera che, citando un articolo del Sole 24 ore, ha ripreso la necessità per l’Italia di tornare all’impegno del dopoguerra, un impegno espresso da Gli Amici che “hanno la forza e il genio della ricostruzione. Non artisti di serie B, ma artisti veri, completi, comunicativi di contenuti anche problematici, ma pieni di quel senso di umanità che ci manca”.

La direttrice dell’Archivio di Stato ha comunicato la sua esperienza: “Qui si impara ad ascoltare e a vivere: la nostra superficialità si ritrova dentro la profondità di questi artisti. La bellezza di concludere le celebrazioni del 150° dell’Unità d’Italia con questa mostra ci aiuta a uscire dalla retorica e ad entrare nella verità della vita”.

Il maestro Bruno Polver si è divertito con i disabili: “Mi sento sottilmente insidiato da questi lavori! La bellezza dei vostri lavori mi colpisce molto. In genere chi crede di saper dipingere, fa cose banali; chi invece crede di non essere un artista, lo è veramente, chi parte dal suo limite si esprime con la sincerità e la concretezza, la bellezza di opere come queste. Non c’è niente di più bello!” .

Al senso di appartenenza ha fatto riferimento Daniela Sironi della Comunità di Sant’Egidio: “Gli Amici custodiscono il segreto dell’umanità: la debolezza, il bisogno degli altri. Essere insieme è la forza degli Amici. E’ il futuro del nostro Paese: ripartire con chi è più debole per scoprire che di nessuno si può fare a meno e che dal più debole spesso viene una forza che trascina tutti, proprio come questa mostra che ci entusiasma”. L’appuntamento al 20 ottobre per la premiazione dell’opera che è piaciuta di più ha concluso una mattina piena di applausi, sorrisi, ma anche di silenzi in ascolto dei colori e delle parole della mostra che, davvero, a tutti ha molto da insegnare.


 LEGGI ANCHE
• NEWS
10 Dicembre 2016

Oggi gran finale della mostra degli artisti con disabilità dei Laboratori d'Arte di Sant'Egidio. La premiazione

9 Dicembre 2016
OSTIA, ITALIA

Artisti disabili danno forma e parole alla forza e alla fragilità degli anziani. In mostra a Ostia

3 Dicembre 2011

L'inaugurazione della mostra "Noi, l'Italia". News e foto

IT | EN | ES | DE | CA | NL
4 Luglio 2011

Roma - Per i 40 anni del movimento "Fede e Luce", più di 500 persone disabili in preghiera insieme a Gli Amici della Comunità di Sant'Egidio, a Santa Maria in Trastevere

IT | EN | DE | FR | NL
21 Giugno 2011

Scutari (Albania): Una festa in istituto con anziani e disabili

IT | ES | DE | FR | CA | RU
4 Aprile 2011

Noi, l'Italia! - La mostra de Gli Amici, artisti disabili, nel quartiere romano di Spinaceto, fino all'8 aprile

tutte le news
• STAMPA
25 Giugno 2015
Religión Confidencial

Una exposición artística inusual en Roma

16 Giugno 2016
Credere La Gioia della Fede

Giubileo delle persone disabili. La vita è più bella se ci sono gli amici

19 Febbraio 2016
Br-Online

Kunstwerkstatt für Menschen mit Behinderung

10 Gennaio 2016
La Nazione

"Noi, da 20 anni coi disabili"

19 Novembre 2015
Famiglia Cristiana

Quello che noi "normali" non riusciamo a vedere

2 Ottobre 2015
Il Nuovo Giornale

Anche i disabili hanno diritto a crescere

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
6 Giugno 2017 | MILANO, ITALIA

L'Arte dell'Accoglienza: l'esperienza dei corridoi umanitari alla mostra The Guardians di Adrian Paci

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• DOCUMENTI

Dati sull'inserimento lavorativo dei disabili

Sant'Egidio, disabilità e mondo del lavoro: dalla Trattoria degli Amici al corso di formazione Valgo Anch'io

Intervento di Adriana Ciciliani, persona con disabilità, durante visita di papa Francesco a Sant'Egidio

Articolo su Credere nr. 18 - Trattoria degli amici

I/O _IO È UN ALTRO - La scheda dello "Special project"

Annunciare la Buona Notizia : La catechesi con le persone disabili e la nuova evangelizzazione

tutti i documenti

FOTO

693 visite

628 visite

655 visite

656 visite

700 visite
tutta i media correlati