Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
9 Novembre 2012 | GENOVA, ITALIA

Giovani genovesi e immigrati marciano insieme per ricordare la deportazione degli ebrei

Non c'è futuro senza memoria

 
versione stampabile
La marcia in memoria della deportazione degli ebrei genovesi organizzata dalla Comunità di Sant'Egidio
La marcia in memoria della deportazione degli ebrei organizzata dalla Comunità di Sant'Egidio

In mille, giovani, anziani e stranieri giunti a Genova da tanti paesi diversi, hanno marciato in silenzio verso la sinagoga di Genova per ricordare la deportazione degli ebrei genovesi, avvenuta il 7 novembre di 69 anni fa.

L'iniziativa, giunta alla sua terza edizione, è stata organizzata dalla Comunità di Sant'Egidio e dalla Comunità ebraica di Genova "perché la città mantenga viva la memoria di questo tragico evento".

Il 3 novembre 1943, con un agguato dentro la sinagoga, iniziò la deportazione degli ebrei genovesi con l’arresto di circa venti persone. Altri arresti seguirono nei giorni immediatamente successivi. In tutto furono deportate 261 persone, e fra queste furono solo venti i sopravvissuti. La marcia silenziosa, aperta da uno stiscione sostenuto da alcuni giovani immigrati, è partita da un luogo simbolo della deportazione, quello in cui fu arrestato il rabbino Pacifici, deportato poi ad Auschwitz con la sua comunità.

La targa commemorativa del Rabbino Pacifici
La targa commemorativa nel luogo in cui fu arrestato il rabbino Pacifici

La marcia della memoria è una iniziativa di popolo – ha detto Andrea Chiappori della Comunità di Sant’Egidio - che ci vede insieme non solo agli ebrei genovesi ma a tutta la città, ed in particolare ai giovani studenti ed ai “nuovi genovesi”, provenienti da tanti paesi del mondo. Fare memoria della Shoah vuol dire assumersi una responsabilità: combattere ogni forma di antisemitismo e lavorare perché in Italia tutte le minoranze siano protette”.

Il rabbino Cohen ha ricordato come lo stermino degli ebrei sia stato solo un tassello di un disegno di eliminazione che rigurdava rom, disabili, omosessuali e che "essere insieme è fondamentale per fermare i massacri in corso in paesi come la Nigeria e per evitare che nuove tragedie si ripetano, come è stato in Jugoslavia".

 

La marcia della memoria della deportazione degli ebrei genovesi organizzata dalla Comunità di Sant'Egidio La marcia della memoria della deportazione degli ebrei genovesi organizzata dalla Comunità di Sant'Egidio

GUARDA LA FOTOGALLERY di Repubblica.it >


 LEGGI ANCHE
• NEWS
5 Dicembre 2016
ROMA, ITALIA

Il Rabbino capo di Roma Riccardo di Segni in visita alla casa per persone disabili della Comunità di Sant'Egidio

15 Novembre 2016
BARCELLONA, SPAGNA

A Barcellona Sant'Egidio e la Comunità Ebraica fanno memoria della ''Notte dei Cristalli''

IT | ES | CA
8 Novembre 2016
FIRENZE, ITALIA

La memoria dissipa il maltempo. Marcia silenziosa a Firenze per ricordare la deportazione degli Ebrei

IT | HU
20 Ottobre 2016

Unesco: “Negata la verità storica sul Monte del Tempio di Gerusalemme. La città santa per ebraismo, cristianesimo e islam non sia strumentalizzata a fini politici”.

IT | ES | DE
15 Ottobre 2016
ROMA, ITALIA

Memoria della deportazione degli ebrei romani del 16 ottobre 1943: una radice di umanità contro l'indifferenza

IT | ES | DE | FR | PT | RU
14 Ottobre 2016
ROMA, ITALIA

Marcia in memoria della deportazione degli ebrei romani

IT | PT
tutte le news
• STAMPA
30 Novembre 2016
Main-Post

Dem Vergessen könnte das Morden folgen

29 Novembre 2016
Volksblatt

Erinnerung an Deportation jüdischer Würzburger vor 75 Jahren - Warnungen vor aktuellen Entwicklungen

17 Ottobre 2016
Roma sette

La deportazione degli ebrei: il pellegrinaggio della memoria

15 Ottobre 2016
Il Messaggero

Roma, marcia silenziosa in memoria della deportazione degli ebrei, al corteo anche Raggi e Zingaretti

14 Ottobre 2016
Vatican Insider

Deportazione degli ebrei di Roma, una marcia per ricordare perchè “Non c’è futuro senza memoria”

29 Settembre 2016
Vatican Insider

La percezione dello “Spirito di Assisi” nel mondo ebraico

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
12 Novembre 2016 | BARCELLONA, SPAGNA

Marcia in memoria della deportazione degli ebrei

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• DOCUMENTI

Omelia di S.E. Card. Antonio Maria Vegliò alla veglia di preghiera "Morire di Speranza"

Per un mondo senza razzismo – per un mondo senza violenza

Comunità di Sant'Egidio

APPELLO FINALE - Pellegrinaggio ad Auschwitz-Birkenau

Leone Paserman

NON C'È FUTURO SENZA MEMORIA - Intervento di Leone Pasermann, Presidente della Comunità ebraica di Roma

Toaff Elio

NON C'È FUTURO SENZA MEMORIA - Saluto finale di Elio Toaff, Rabbino capo di Roma

Zuccari Alessandro

NON C'È FUTURO SENZA MEMORIA - Intervento di apertura di Alessandro Zuccari, Comunità di Sant'Egidio

tutti i documenti
• LIBRI

Milano, 30 gennaio 1944





Guerini e Associati

Trialoog





Lannoo Uitgeverij N.V
tutti i libri

VIDEO FOTO
6:36
Giornata della memoria: non dimentichiamo la Shoah

662 visite

520 visite

671 visite

658 visite

622 visite
tutta i media correlati

Per Natale, regala il Natale! Aiutaci a preparare un vero pranzo in famiglia per i nostri amici più poveri