Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
4 Giugno 2013 | BUKAVU, REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO

La Comunità di Sant’Egidio prega per la pace in Kivu

Giovani di differenti gruppi etnici della città riuniti insieme per pregare per la pace

 
versione stampabile

Mercoledì scorso si è svolta nella cattedrale di Bukavu, Notre Dame de la Paix, una preghiera a cui hanno partecipato i giovani della città.
Nel corso della preghiera è risuonata la parola del Signore Gesù, dal discorso della Montagna: “Beati gli operatori di pace perché erediteranno la terra”.
E’ stata l’occasione per ricordare come tanti conflitti nascono dal’ossessione dei gruppi etnici e delle tribù di “possedere la terra” cacciando gli altri, quelli che non sono come noi. Il vangelo ci insegna che l’unico modo per possedere una terra è lavorare per la pace, e questo è possibile solo con la non violenza, proprio come chiede Gesù: “Avete inteso che fu detto agli antichi: Non uccidere; chi avrà ucciso sarà sottoposto a giudizio. Ma io vi dico: chiunque si adira con il proprio fratello, sarà sottoposto a giudizio. Chi poi dice al fratello: stupido, sarà sottoposto al sinedrio; e chi gli dice: pazzo, sarà sottoposto al fuoco della Geenna. Se dunque presenti la tua offerta sull'altare e lì ti ricordi che tuo fratello ha qualche cosa contro di te, lascia lì il tuo dono davanti all'altare e và prima a riconciliarti con il tuo fratello e poi torna ad offrire il tuo dono.”
La preghiera è stato un momento di riconciliazione a cui hanno partecipato ragazzi di etnia Banyamulenge e degli altri gruppi etnici presenti in città.

Abbiamo acceso candele ricordando le vittime di questi giorni, i feriti e i tanti luoghi del mondo in guerra.
Alla fine della preghiera, Eric, un giovane studente di medicina Munyamulenge ha ringraziato la Comunità, perché questa preghiera ha rotto la paura e la sindrome dell’accerchiamento che stanno vivendo i Banyamulenge in città in queste ultime settimane, ha raccontato come lui stesso è stato aggredito per strada a causa del suo accento, e di come è stato difeso da alcune donne anziane che lo conoscevano. E poi ha fatto un appello perché i luoghi culto siano rispettati: essi sono - ha detto - la casa di Dio e non delle nostre etnie.
Dopo Eric, anche Angelique, della Comunità ha parlato raccontando della visita fatta in ospedale a trovare i feriti (più di 40). Tutti erano molto contenti di sapere della preghiera, perché è l’unica speranza per riportare la pace nel paese.


 LEGGI ANCHE
• NEWS
2 Gennaio 2017

Buone notizie dal Congo: raggiunto l’accordo sulle elezioni. Il ruolo decisivo della Conferenza episcopale

IT | ES | DE | FR | PT
2 Gennaio 2017

2017, i bambini di tutto il mondo chiedono la pace.

IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA
1 Gennaio 2017

Pace in tutte le terre: i video della marcia e dell'Angelus di papa Francesco

IT | ES | DE | FR | PT
1 Gennaio 2017
ROMA, ITALIA

FOTOGALLERY: la marcia per la pace del 1° gennaio 2017 a Roma

IT | FR
31 Dicembre 2016
ROMA, ITALIA

Pace, Sant’Egidio: il primo gennaio marcia verso San Pietro e manifestazioni in tutto il mondo

IT | FR
19 Dicembre 2016
ROMA, ITALIA

Senza dimora morto a Roma: non restiamo indifferenti. Domani veglia di preghiera

tutte le news
• STAMPA
2 Gennaio 2017
Vatican Insider

Congo, Sant’Egidio: soddisfazione per l’accordo sulle elezioni

2 Gennaio 2017
Aachener Zeitung

Zahlreiche Kerzen symbolisieren die Brandherde auf der Erde

2 Gennaio 2017
Zenit

Impagliazzo: “Dopo l’attentato di Istanbul, la nostra marcia assume un significato più forte”

2 Gennaio 2017
Gazzetta di Parma

Le vie del centro invase dai colori della pace

2 Gennaio 2017
Il Secolo XIX

Marcia della pace, in 1.500 con i profughi

2 Gennaio 2017
La Nazione

Fiaccole accese per la pace

tutta la rassegna stampa
• DOCUMENTI

Libia: L'accordo umanitario per il Fezzan firmato a Sant'Egidio il 16 giugno 2016

Preghiera per Elard Alumando

Appello di Pace 2016

Predicazione di Mons. Vincenzo Paglia alla veglia di preghiera per la pace e in memoria delle vittime degli attacchi terroristici a Parigi

Nuclear Disarmament Symposium on the 70 th anniversary of the atomic bomb. Hiroshima, August 6 2015

Incontro di Preghiera per la Pace

tutti i documenti
• LIBRI

La Parole de Dieu chaque jour 2017





Editions du Cerf

La parola di Dio ogni giorno 2017





San Paolo
tutti i libri

APPROFONDIMENTI