change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
20 Maggio 2014 | ROMA, ITALIA

I Giovani per la Pace alle Fosse Ardeatine

Nel 70° anniversario, un gruppo di giovani romani visita il luogo della strage avvenuta durante l'occupazione nazista

 
versione stampabile

Sabato 17 maggio circa 150 ragazzi tra i 10 e i 14 anni, dei gruppi dei Giovani per la Pace della Comunità di Sant’Egidio di Roma, si sono recati in visita alle Fosse Ardeatine.
Nel 70° anniversario della strage avvenuta il 24 marzo 1944, durante l'occupazione nazista, i giovani hanno voluto ricordare un evento la cui memoria deve rimanere indelebile nella coscienza della nostra città.

I ragazzi hanno percorso il cimitero memoriale. I nomi delle vittime, spesso parenti tra loro, raccontano storie di dolore, di vite spezzate: come quella di Duilio, falegname di 15 anni, morto insieme a suo fratello Guido Cibei.

Davanti al memoriale, sono stati letti dei testi: testimonianze dei parenti degli uccisi, o biglietti lasciati da loro stessi sul luogo dell'esecuzione, spesso preghiere. Una di queste recita: “Dio mio grande Padre, noi ti preghiamo affinché tu possa proteggere gli ebrei dalle barbare persecuzioni”.

Parole che hanno suscitato un'intensa commozione nei giovani. "Mi ha colpito tanto - ha detto Agnese, di 13 anni - che in un momento così tragico e disumano, l'ultima preghiera a Dio non è per sé, ma per la protezione degli ebrei dalle persecuzioni”.

Mentre Mario, di 12 anni, ha affermato ”quello che abbiamo visto alle Fosse Ardeatine ci chiama a non voltarci dall’altra parte  ma a essere solidali con tutti”.

La visita si è conclusa con una processione silenziosa e la deposizione di una corona di fiori, che porta il nome dei Giovani per la Pace sotto la lapide che ricorda tutti i caduti.

A conclusione di questa giornata di memoria, i Giovani per la Pace hanno compiuto un altro gesto, che sottolinea il loro impegno contro ogni forma di violenza e di indifferenza.

Dalle Fosse Adreatine si sono recati al santuario del Divino Amore, luogo in cui tanti romani venivano a pregare per la fine della guerra, e si sono uniti alla preghiera per la pace per l’Ucraina e il mondo intero della Comunità di Sant’Egidio.


 LEGGI ANCHE
• NEWS
13 Dicembre 2017
PRAIA, CAPO VERDE

Ai Giovani per la Pace di Capoverde il premio della Commissione Diritti Umani ''Contro la Violenza e per la Promozione di una cultura di Pace''

IT | FR | PT
24 Ottobre 2017

Giovani per la Pace a Barbiana sulle orme di don Milani

27 Febbraio 2015
ROMA, ITALIA

LIVING TOGETHER: dai giovani romani un messaggio di pace in musica, versi e....

4 Gennaio 2018

Per i terremotati di Amatrice l'anno nuovo comincia con la solidarietà dei Giovani per la Pace di Roma

IT | PT
24 Novembre 2017
CASTANHEIRA DE PÊRA, PORTOGALLO

La vernice della speranza dei Giovani per la Pace di Porto e Lisbona

IT | DE | PT
tutte le news
• STAMPA
29 Agosto 2017
Periodista Digital

"Soñar es legítimo, ejerzamos este derecho: ¡luchemos contra el miedo!"

19 Febbraio 2014
Avvenire

Roma. Religioni insieme contro la violenza

16 Settembre 2012
Catalunya Cristiana

Jóvenes comprometidos con la paz y la convivencia

1 Settembre 2017
AlfayOmega

«Queremos contribuir activamente a crear una Europa donde todos puedan vivir juntos»

26 Agosto 2017
El Pais (Spagna)

Jóvenes por la paz

25 Agosto 2017
Vida Nueva

Sant’Egidio reúne en Barcelona a jóvenes de toda Europa para rezar por la paz

tutta la rassegna stampa
• DOCUMENTI

Lettera Giovani Per La Pace di Catania all’Arcivescovo di Catania, Mons. Salvatore Gristina

tutti i documenti
• LIBRI

Religioni e violenza





Francesco Mondadori
tutti i libri

FOTO

1470 visite

1466 visite

1368 visite

1669 visite

1498 visite
tutta i media correlati