change language
sei in: home - ecumenismo e dialogo - incontri... la pace - roma 201...o e pace contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

 
versione stampabile
1 Ottobre 2013 09:30 | Villa Maria - Sala Conferenze

Dio è misericordia



Muhammad Abdul Khabir Azad


Grand Imam della moschea di Lahore, Pakistan
Nel nome di Dio clemente e misericordioso
Rispettabile e illustre Presidente della sessione, distinti ospiti,
Saluti e benedizioni dal Pakistan.
 
Prima di tutto, a nome del Consiglio Interconfessionale per la Pace e Armonia e del popolo pakistano, sono molto grato per l’organizzazione e la guida della Comunità di S. Egidio e la ringrazio per aver organizzato questa conferenza .
Il tema della mia discussione è " Allah è Misericordia ".
 
Questa giornata rappresenta un momento storico e benedetto in cui molti leader di diversi paesi e rappresentanti delle religioni mondiali sono qui portando le loro idee e i loro pensieri innovativi incentrati sul tema di come rendere questo mondo un posto migliore. Questo è il segno della leadership sincera della Comunità di Sant'Egidio. Saluto i responsabili della Comunità di Sant'Egidio che hanno reso questo arduo compito possibile per tutti noi .
 
In conformità con l’argomento del panel, vorrei parlare delle benedizioni di Allah l'Onnipotente e degli insegnamenti del Profeta Muhammad ( su di lui preghiera e pace), che sono il fondamento della nostra religione.
 
                        
Non c'è altro Dio all'infuori di Allah e Muhammad (pace su di lui) è il Messaggero di Allah l'Onnipotente .
 
Illustri Ospiti:
Il tema che affronterò risulta dalla combinazione di due parole cioè Allah e Rahma. Ma in realtà queste due parole sono inseparabili. Come Allah l'Onnipotente dice nel Sacro Corano
(Versetto No54 , Sura Al Anaam )
Il tuo Signore ha scritto Rahmah ( benedizioni ) sul suo Sé. In un altro luogo nel Sacro Corano ;
 
( versetto no 156 , Sura Al Aaraaf )
                               
L'intero universo è il riflesso delle sue benedizioni. Egli è il Signore dei signori. Egli è il Sostenitore di tutti i mondi. Egli è il Compassionevole e il Misericordioso. E se presento la traduzione di queste poche frasi, tale concetto è reso in questo modo:
Sura Aprente, versetto 1, “Sia lode a Dio signore dei mondi, il clemente e il misericordioso”: essa costituisce l’introduzione alla preghiera musulmana.
 
E non solo questo, il nostro Profeta Muhammad (pace su di lui) incita tutti i musulmani a pronunciare queste parole quando iniziano qualsiasi lavoro. Il vostro lavoro sarà benedetto.
 
 Il versetto 30 della sura Namal afferma: “Nel nome di Dio clemente e misericordioso”
 
Illustri ospiti, ora vengo al più grande dono di nostro Signore e cioè Muhammad ( pace su di lui ) il Messaggero di Allah l'Onnipotente. Egli è stato dichiarato da Allah Onnipotente come benedizione per l’intero universo” (Sura dei profeti, versetto 107).
 
Ogni filantropo, volontario e costruttore di pace, riflette veramente l'immagine e l'essenza del suo Signore. Le religioni rivelate e i profeti che sono circa 124.000, a partire da Adamo  fino a Gesù Cristo e da Gesù Cristo a Muhammad ( pace su di lui ), hanno rivelato le Scritture e i libri, quali la Torah , i Salmi, la Bibbia e il Corano: essi sono chiari segni delle benedizioni di Allah l'Onnipotente. Allah l'Onnipotente è Rahma (misericordia) e le Sue benedizioni sono innumerevoli. Se si inizia a contare le benedizioni di Allah l'Onnipotente, non si può procedere con la loro enumerazione.
La sura di Abramo al versetto 34 recita: “se voleste contare i doni di Allah, non potreste enumerarli.”
 
Il nostro Profeta ha detto che i popoli rappresentano la famiglia di Allah l’onnipotente. La persona più amata da Allah è quella che ama la sua famiglia. Inoltre, egli ha detto che il migliore tra voi è colui che è buono verso gli altri e compie benefici verso popolo. E ognuno di noi è benedetto ed elevato al di sopra del rango degli angeli . Quando è stata creata la struttura dell'uomo, agli angeli è stato ordinato di prostrarsi davanti a lui.
La sura della Vacca, al versetto 34 recita: “E quando dicemmo agli Angeli: “Prosternatevi ad Adamo”, tutti si prosternarono, eccetto Iblîs”.
 
Tutti gli angeli obbedirono al comandamento tranne Satana. E da quel giorno è stato dichiarato maledetto. In un altro luogo Allah l'Onnipotente dice: “Abbiamo reso nobile la stirpe di Adamo”.
 
E abbiamo elevato l' uomo e gli abbiamo attribuito una posizione elevata.
La misericordia del Signore dei signori può semplicemente essere giudicata dal fatto che gli uomini, che credano in Lui o meno, sono nutriti, sostenuti e protetti.
Ultimo ma non meno importante, la Misericordia di Allah si rivolge alle persone che sono deluse e non vedono alcuna via di uscita per i loro dolori e problemi che devono affrontare. Allah dice nel Sacro Corano: "Non essere deluso dalla misericordia e dalle benedizioni di Allah l'Onnipotente". Perché Egli perdona e ama i suoi servi ( gli esseri umani ) incondizionatamente.
 
Onorevole Presidente!
Ci sono centinaia di versi e detti del Profeta Muhammad ( pace su di lui ) e altre affermazioni delle religioni rivelate che attestano che Allah è Rahma, cioè Dio è Misericordia. L'uomo è la creazione superiore dell’Onnipotente ed è stata benedetta con la possibilità di fare ciò che il suo Signore vuole da lui. Poi c'è una grande domanda per tutti noi. Perché gli esseri umani sono di fronte a queste sfide senza precedenti? Dobbiamo comprendere le cause e l’autentica realtà in modo molto sistematico e scientifico.
Oggi il mondo è diventato un villaggio globale. La tecnologia ha compiuto un enorme sviluppo e il lavoro di ore è fatto in pochi secondi, le distanze si sono accorciate. Allora la domanda è: perché non siamo in grado di avvicinarci gli uni agli altri? La mia tesi è molto chiara: abbiamo bisogno di concentrarci sul dialogo invece di altre opzioni. Per capirci gli uni gli altri e riconoscere agli altri i loro diritti, e il valore della dignità umana. Per rispettare i diritti umani. Perché non lavoriamo su questo fronte per creare l'ambiente che aiuti a costruire la pace nel mondo?
 
La Ummah islamica in particolare il Pakistan rende onore agli sforzi della Comunità di S. Egidio e ritiene doveroso informare questa casa distinta di due importanti iniziative. La prima riguarda la mia visita a Roma e l’incontro con il Papa nella Città del Vaticano. Egli ha apprezzato il nostro lavoro in Pakistan e ha pregato per noi e per il nostro lavoro di pace. In secondo luogo, vorrei ricordare quando il Re dell'Arabia Saudita Abdullah Bin Abdul Aziz ha inaugurato la Conferenza Interconfessionale di Mecca e la Conferenza di Pace Madrid: questo ha realmente aiutato la ummah islamica e soprattutto ha rafforzato le iniziative interconfessionali in Pakistan.
 
Infine, ancora una volta devo dire grazie alla comunità, agli illustri relatori e al Prof. Dr. Andrea Riccardi. Assicuro questa casa distinta sul mio pieno zelo e sostegno e offro i miei servizi su base volontaria per le iniziative interconfessionali laddove tale forum lo consideri necessario e vitale perché sia utilizzato per la nobile causa .
Molte grazie.
 

Segui l'evento in streaming

EVENTI COLLEGATI
nel mondo

PROGRAMMA
PDF

PROGRAMMA DELLE DIRETTE WEB

NEWS CORRELATE
23 Ottobre 2013

Il coraggio della speranza: tre video


Dalla Costa d'Avorio a da Roma, le immagini degli incontri di quest'anno tra uomini e religioni rimandate nelle trasmissioni televisive
IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA | ID
3 Ottobre 2013
SAN ANTONIO, STATI UNITI

The Courage of Hope. Lo spirito di Assisi in Texas


Leaders religiosi e studenti hanno partecipato all'incontro di San Antonio che ha seguito quello di Roma
IT | EN | ES | DE | PT
2 Ottobre 2013
ROMA, ITALIA

"Promuovere le ragioni dell'accoglienza e della tolleranza". Il messaggio del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano


ai partecipanti all'incontro "Il Coraggio della Speranza"
2 Ottobre 2013
ROMA, ITALIA

Festa dei nonni: Sant'Egidio lancia il concorso "Chi trova un nonno trova un tesoro"


Scopri come partecipare sul blog "Viva Gli Anziani!"
2 Ottobre 2013
ROMA, ITALIA

In occasione della festa dei nonni: "La forza degli anni. la vecchiaia come benedizione"


GUARDA IL VIDEO DELLA CONFERENZA
2 Ottobre 2013
ABIDJAN, COSTA D'AVORIO

Anche in Africa "Il coraggio della Speranza"


Incontro con le Religioni ad Abidjan in collegamento con Roma
IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA | ID
tutte le news correlate

NEWS IN EVIDENZA
25 Febbraio 2017

L'arcivescovo di Madrid, Cardinale Carlos Osoro Sierra, prende possesso della Basilica di Santa Maria in Trastevere


Questa sera alla Liturgia Eucaristica delle ore 20:00
IT | ES | DE
25 Febbraio 2017 | BOLOGNA, ITALIA

In memoria di Tancredi, del piccolo David e di quanti hanno perso la vita per strada a Bologna


La liturgia celebrata da mons. Matteo Zuppi: ''guardiamo negli occhi i tanti poveri Lazzaro che vivono 'a modo mio' alle porte dei ricchi''
24 Febbraio 2017 | BUDAPEST, UNGHERIA

Appello di Sant'Egidio al Parlamento ungherese: si fermi l'iter di una legge lesiva dei diritti di migranti e minori


"Esprimiamo la nostra preoccupazione non solo per i diritti dei rifugiati, ma anche per il futuro della stessa Ungheria" si legge nell'Appello che pubblichiamo integralmente
IT | ES | DE | FR

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
6 Settembre 2015
Shekulli
“Takimi i paqes”, krerët botërorë të feve mblidhen në Tiranë
11 Novembre 2013
Herder Korrespondenz
Religion und Frieden: Internationales Treffen der Gemeinschaft von Sant'Egidio
29 Ottobre 2013
Roma sette
Preghiera e condivisione fondamenta della pace
13 Ottobre 2013
SIR
Insieme scegliamo il coraggio della pace
6 Ottobre 2013
La Vita del Popolo (Treviso)
La pace delle religioni
tutta la rassegna stampa correlata