change language
sei in: home - ecumenismo e dialogo - incontri... la pace - roma 201...o e pace contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

 
versione stampabile
1 Ottobre 2013 09:30 | Villa Maria - Sala Conferenze

Dio è misericordia



Muhammad Abdul Khabir Azad


Grand Imam della moschea di Lahore, Pakistan
Nel nome di Dio clemente e misericordioso
Rispettabile e illustre Presidente della sessione, distinti ospiti,
Saluti e benedizioni dal Pakistan.
 
Prima di tutto, a nome del Consiglio Interconfessionale per la Pace e Armonia e del popolo pakistano, sono molto grato per l’organizzazione e la guida della Comunità di S. Egidio e la ringrazio per aver organizzato questa conferenza .
Il tema della mia discussione è " Allah è Misericordia ".
 
Questa giornata rappresenta un momento storico e benedetto in cui molti leader di diversi paesi e rappresentanti delle religioni mondiali sono qui portando le loro idee e i loro pensieri innovativi incentrati sul tema di come rendere questo mondo un posto migliore. Questo è il segno della leadership sincera della Comunità di Sant'Egidio. Saluto i responsabili della Comunità di Sant'Egidio che hanno reso questo arduo compito possibile per tutti noi .
 
In conformità con l’argomento del panel, vorrei parlare delle benedizioni di Allah l'Onnipotente e degli insegnamenti del Profeta Muhammad ( su di lui preghiera e pace), che sono il fondamento della nostra religione.
 
                        
Non c'è altro Dio all'infuori di Allah e Muhammad (pace su di lui) è il Messaggero di Allah l'Onnipotente .
 
Illustri Ospiti:
Il tema che affronterò risulta dalla combinazione di due parole cioè Allah e Rahma. Ma in realtà queste due parole sono inseparabili. Come Allah l'Onnipotente dice nel Sacro Corano
(Versetto No54 , Sura Al Anaam )
Il tuo Signore ha scritto Rahmah ( benedizioni ) sul suo Sé. In un altro luogo nel Sacro Corano ;
 
( versetto no 156 , Sura Al Aaraaf )
                               
L'intero universo è il riflesso delle sue benedizioni. Egli è il Signore dei signori. Egli è il Sostenitore di tutti i mondi. Egli è il Compassionevole e il Misericordioso. E se presento la traduzione di queste poche frasi, tale concetto è reso in questo modo:
Sura Aprente, versetto 1, “Sia lode a Dio signore dei mondi, il clemente e il misericordioso”: essa costituisce l’introduzione alla preghiera musulmana.
 
E non solo questo, il nostro Profeta Muhammad (pace su di lui) incita tutti i musulmani a pronunciare queste parole quando iniziano qualsiasi lavoro. Il vostro lavoro sarà benedetto.
 
 Il versetto 30 della sura Namal afferma: “Nel nome di Dio clemente e misericordioso”
 
Illustri ospiti, ora vengo al più grande dono di nostro Signore e cioè Muhammad ( pace su di lui ) il Messaggero di Allah l'Onnipotente. Egli è stato dichiarato da Allah Onnipotente come benedizione per l’intero universo” (Sura dei profeti, versetto 107).
 
Ogni filantropo, volontario e costruttore di pace, riflette veramente l'immagine e l'essenza del suo Signore. Le religioni rivelate e i profeti che sono circa 124.000, a partire da Adamo  fino a Gesù Cristo e da Gesù Cristo a Muhammad ( pace su di lui ), hanno rivelato le Scritture e i libri, quali la Torah , i Salmi, la Bibbia e il Corano: essi sono chiari segni delle benedizioni di Allah l'Onnipotente. Allah l'Onnipotente è Rahma (misericordia) e le Sue benedizioni sono innumerevoli. Se si inizia a contare le benedizioni di Allah l'Onnipotente, non si può procedere con la loro enumerazione.
La sura di Abramo al versetto 34 recita: “se voleste contare i doni di Allah, non potreste enumerarli.”
 
Il nostro Profeta ha detto che i popoli rappresentano la famiglia di Allah l’onnipotente. La persona più amata da Allah è quella che ama la sua famiglia. Inoltre, egli ha detto che il migliore tra voi è colui che è buono verso gli altri e compie benefici verso popolo. E ognuno di noi è benedetto ed elevato al di sopra del rango degli angeli . Quando è stata creata la struttura dell'uomo, agli angeli è stato ordinato di prostrarsi davanti a lui.
La sura della Vacca, al versetto 34 recita: “E quando dicemmo agli Angeli: “Prosternatevi ad Adamo”, tutti si prosternarono, eccetto Iblîs”.
 
Tutti gli angeli obbedirono al comandamento tranne Satana. E da quel giorno è stato dichiarato maledetto. In un altro luogo Allah l'Onnipotente dice: “Abbiamo reso nobile la stirpe di Adamo”.
 
E abbiamo elevato l' uomo e gli abbiamo attribuito una posizione elevata.
La misericordia del Signore dei signori può semplicemente essere giudicata dal fatto che gli uomini, che credano in Lui o meno, sono nutriti, sostenuti e protetti.
Ultimo ma non meno importante, la Misericordia di Allah si rivolge alle persone che sono deluse e non vedono alcuna via di uscita per i loro dolori e problemi che devono affrontare. Allah dice nel Sacro Corano: "Non essere deluso dalla misericordia e dalle benedizioni di Allah l'Onnipotente". Perché Egli perdona e ama i suoi servi ( gli esseri umani ) incondizionatamente.
 
Onorevole Presidente!
Ci sono centinaia di versi e detti del Profeta Muhammad ( pace su di lui ) e altre affermazioni delle religioni rivelate che attestano che Allah è Rahma, cioè Dio è Misericordia. L'uomo è la creazione superiore dell’Onnipotente ed è stata benedetta con la possibilità di fare ciò che il suo Signore vuole da lui. Poi c'è una grande domanda per tutti noi. Perché gli esseri umani sono di fronte a queste sfide senza precedenti? Dobbiamo comprendere le cause e l’autentica realtà in modo molto sistematico e scientifico.
Oggi il mondo è diventato un villaggio globale. La tecnologia ha compiuto un enorme sviluppo e il lavoro di ore è fatto in pochi secondi, le distanze si sono accorciate. Allora la domanda è: perché non siamo in grado di avvicinarci gli uni agli altri? La mia tesi è molto chiara: abbiamo bisogno di concentrarci sul dialogo invece di altre opzioni. Per capirci gli uni gli altri e riconoscere agli altri i loro diritti, e il valore della dignità umana. Per rispettare i diritti umani. Perché non lavoriamo su questo fronte per creare l'ambiente che aiuti a costruire la pace nel mondo?
 
La Ummah islamica in particolare il Pakistan rende onore agli sforzi della Comunità di S. Egidio e ritiene doveroso informare questa casa distinta di due importanti iniziative. La prima riguarda la mia visita a Roma e l’incontro con il Papa nella Città del Vaticano. Egli ha apprezzato il nostro lavoro in Pakistan e ha pregato per noi e per il nostro lavoro di pace. In secondo luogo, vorrei ricordare quando il Re dell'Arabia Saudita Abdullah Bin Abdul Aziz ha inaugurato la Conferenza Interconfessionale di Mecca e la Conferenza di Pace Madrid: questo ha realmente aiutato la ummah islamica e soprattutto ha rafforzato le iniziative interconfessionali in Pakistan.
 
Infine, ancora una volta devo dire grazie alla comunità, agli illustri relatori e al Prof. Dr. Andrea Riccardi. Assicuro questa casa distinta sul mio pieno zelo e sostegno e offro i miei servizi su base volontaria per le iniziative interconfessionali laddove tale forum lo consideri necessario e vitale perché sia utilizzato per la nobile causa .
Molte grazie.
 

Segui l'evento in streaming

EVENTI COLLEGATI
nel mondo

PROGRAMMA
PDF

PROGRAMMA DELLE DIRETTE WEB

NEWS CORRELATE
23 Ottobre 2013

Il coraggio della speranza: tre video


Dalla Costa d'Avorio a da Roma, le immagini degli incontri di quest'anno tra uomini e religioni rimandate nelle trasmissioni televisive
IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA | ID
3 Ottobre 2013
SAN ANTONIO, STATI UNITI

The Courage of Hope. Lo spirito di Assisi in Texas


Leaders religiosi e studenti hanno partecipato all'incontro di San Antonio che ha seguito quello di Roma
IT | EN | ES | DE | PT
2 Ottobre 2013
ROMA, ITALIA

"Promuovere le ragioni dell'accoglienza e della tolleranza". Il messaggio del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano


ai partecipanti all'incontro "Il Coraggio della Speranza"
2 Ottobre 2013
ROMA, ITALIA

Festa dei nonni: Sant'Egidio lancia il concorso "Chi trova un nonno trova un tesoro"


Scopri come partecipare sul blog "Viva Gli Anziani!"
2 Ottobre 2013
ROMA, ITALIA

In occasione della festa dei nonni: "La forza degli anni. la vecchiaia come benedizione"


GUARDA IL VIDEO DELLA CONFERENZA
2 Ottobre 2013
ABIDJAN, COSTA D'AVORIO

Anche in Africa "Il coraggio della Speranza"


Incontro con le Religioni ad Abidjan in collegamento con Roma
IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA | ID
tutte le news correlate

NEWS IN EVIDENZA
3 Dicembre 2016 | ROMA, ITALIA

3 dicembre, Giornata Mondiale delle Persone con Disabilità: Sant'Egidio inaugura la mostra ''La forza degli anni''


Le opere realizzate dagli artisti con disabilità dei Laboratori d'Arte della Comunità in mostra all'EX[de]PO' di Ostia. Tema di quest'anno la condizione di vita degli anziani.
2 Dicembre 2016 | ROMA, ITALIA

Ecco i volti e le voci dei profughi siriani fuggiti dalla guerra, oggi in Italia con i #corridoiumanitari


Sono atterrati stamattina a Fiumicino. Con questo gruppo sale a 500 il numero di persone salvate. VIDEO E FOTO
IT | ES | DE | FR | PT
2 Dicembre 2016

Il libro per preparare il pranzo di Natale con la Comunità di Sant'Egidio è disponibile online in 5 lingue


Da oggi è possibile scaricare gratuitamente la versione digitale del libro "Il pranzo di Natale" in inglese, francese, spagnolo, portoghese, indonesiano.
IT | EN | ES | FR | PT | ID

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
6 Settembre 2015
Shekulli
“Takimi i paqes”, krerët botërorë të feve mblidhen në Tiranë
11 Novembre 2013
Herder Korrespondenz
Religion und Frieden: Internationales Treffen der Gemeinschaft von Sant'Egidio
29 Ottobre 2013
Roma sette
Preghiera e condivisione fondamenta della pace
13 Ottobre 2013
SIR
Insieme scegliamo il coraggio della pace
6 Ottobre 2013
La Vita del Popolo (Treviso)
La pace delle religioni
tutta la rassegna stampa correlata

Per Natale, regala il Natale! Aiutaci a preparare un vero pranzo in famiglia per i nostri amici più poveri