change language
sei in: home - ecumenismo e dialogo - incontri... la pace - cracovia 2009 contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

Aprire 'Strade di Pace' in un mondo segnato da troppi conflitti: presentato l'Incontro internazionale Paths of Peace

Marco Impagliazzo: ''Sarà il più importante evento per la pace dell'anno, un messaggio forte contro le guerre, le divisioni e i muri per ridare un'anima a Paesi e continenti in crisi''

Dalle Comunità del Malawi riunite a Blantyre un nuovo slancio per una cultura della tenerezza verso i più poveri

L'incontro con Marco Impagliazzo in vista del 50° anniversario di Sant'Egidio

La sfida di comunicare il Vangelo in una società che cambia: Andrea Riccardi visita le Comunità del Mozambico

Rappresentanti da tutto il Paese riuniti in un convegno a Maputo in preparazione del 50° anniversario della Comunità di Sant'Egidio.
26/07/2017
Preghiera con i Santi

Preghiera ogni giorno


 
versione stampabile
8 Settembre 2009 18:45 | Piazza del Mercato

Intervento



Joshua DuBois


Direttore dell’Ufficio Relazioni Interreligiose, Casa Bianca, USA

In questa giornata così importante, mi sembra che non ci sia riflessione più appropriata che quella del Presidente Barack Obama recentemente espressa in Egitto, al Cairo. Egli ha detto:
“Tutti noi condividiamo questo mondo solo per un breve periodo di tempo. La domanda è se intendiamo trascorrere questo tempo concentrandoci su ciò che ci divide, o se vogliamo impegnarci insieme in uno sforzo per trovare un terreno comune, per preoccuparci tutti insieme del futuro che vogliamo costruire per i nostri figli, e per rispettare la dignità di tutti gli essere umani.
E’ più facile iniziare una guerra che porle fine. E’ più facile accusare gli altri che non guardarsi dentro. E’ più facile vedere le differenze che non quello che abbiamo in comune. Ma dobbiamo scegliere la strada giusta, non quella più facile.
C’è un vero comandamento che è il cuore di ogni religione: fare agli altri quello che vorremmo gli altri facessero a noi.
Questa verità trascende le nazioni e i popoli, è un principio certamente non nuovo; non è nero né bianco, né marrone. Non è un principio cristiano, né musulmano o ebraico. E’ un principio che si è affermato sin dagli inizi della civiltà, e che ancora pulsa nel cuore di miliardi di persone in tutto il mondo. E’ la fiducia negli altri, nel prossimo …..
Noi abbiamo la possibilità di realizzare il mondo che desideriamo, solo se avremo il coraggio di dare il via ad un nuovo inizio, ricordandoci di ciò che è stato scritto.
Il Sacro Corano ci dice: “Oh umanità! Ti abbiamo creata maschio e femmina, e ti abbiamo distinta in nazioni e tribù così che possiate conoscervi l’un l’altro”.
Il Talmud ci dice: “Lo scopo di tutta la Torah è quello di promuovere la pace”.
La Sacra Bibbia ci dice: “Beati quelli che si adoperano per la pace, perché saranno chiamati figli di Dio.”
I popoli tutti posso vivere insieme in pace. Sappiamo che questa è la volontà di Dio. Ora questo dovrà essere il nostro impegno sulla terra”
Grazie, Sant’Egidio. Grazie, Cracovia. Possa il Signore benedire il vostro lavoro che trasforma la vita.


Cracovia 2009

Il saluto di papa Benedetto XVI all'Angelus


{PROGRAMMA_BOX_PP}

Programma

Italiano - English - Polski


26/07/2017
Preghiera con i Santi

Preghiera ogni giorno