Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

change language
sei in: home - pace - abidjan:...avorio contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

Abidjan: I leader religiosi e i massimi rappresentanti della società civile si incontrano per lanciare un appello per la pace e la soluzione della crisi in Costa d’Avorio


 
versione stampabile

Abidjan:  Un appello per la pace e la soluzione della crisi in Costa d’Avorio è stato presentato alla stampa da leader religiosi e rappresentanti della società civile
29 maggio 2010

Martedì 25 maggio, dalla sede della Comunità di Sant’Egidio di Abidjan, è stato lanciato un nuovo appello per la pace e la soluzione della crisi politica in Costa d’Avorio. A presentarlo alla stampa sono stati gli stessi firmatari dell’appello, leader religiosi cristiani e musulmani insieme a rappresentanti della società civile che avevano partecipato ad un incontro, promosso dalla Comunità di Sant’Egidio, a Washington, dal 26 aprile al 1 maggio, in collaborazione con l’USIP (United States Institute of Peace) e la Georges Mason University.

Nell’appello si chiede alla classe politica ivoriana di riconoscere il ruolo delle diverse confessioni religiose e della società civile nella ricerca di “una vera pace” per la Costa d’Avorio, dopo la crisi cominciata nel settembre 2002, che ha portato alla divisione del Paese in due fino agli accordi di Ouagadougou del marzo 2007. Di fronte al continuo stato di tensione che grava da troppo tempo sulla società ivoriana, i protagonisti dell’iniziativa sono convinti che la soluzione della crisi non potrà mai passare per la violenza, ma, al contrario, per il rafforzamento della pace e di progressive intese fra i diversi attori politici.
A questo proposito, guardando alle prossime elezioni presidenziali, a lungo rinviate e non ancora fissate, le personalità ivoriane riunite nella sede della Comunità di Sant’Egidio chiedono che si arrivi ad un “accordo di garanzia” che rassicuri tutti i candidati riguardo alla sicurezza delle loro persone e dei loro beni dopo lo svolgimento di una prova elettorale pacifica, libera, giusta e trasparente.
L’appello è stato firmato dalle seguenti personalità religiose e della società civile:
Pasteur Ediémou Blin Jacob (Église du Christianisme céleste, Président du Forum National des Confessions Religieuses), l’Imam Koné Koudouss (CNI), le Cheik Boikary Fofana (COSIM), le Bishop Benjamin Boni (Eglise Méthodidtes Unie) , le Pasteur Koffi Téhua Ouattara (Eglise Evangélique), le Supérieur Jules Dogbo (Eglise Harriste), Honoré Guié (presidente della Televisione Ivoriana, GERDDES-CI), Kamaté Banhouman André (LIDHO), Patrick N’Gouan (CSCI), Me Kaudjhis-Offoumou (AID-Afrique) et Coulibaly Tiozon Ibrahima (WANEP-CI) e sottoscritto dall’arcivescovo di Abidjan, Jean-Pierre Kutwa.

La Comunità di Sant’Egidio ha lavorato per una soluzione pacifica della crisi ivoriana, dal settembre 2002 fino ad oggi, favorendo la riconciliazione tra le parti in conflitto, ed ha partecipato alle riunioni che hanno portato alla firma degli accordi di Ouagadougou nel marzo del 2007.

Appello di Washington per una nuova Costa d'Avorio (FR)

NEWS CORRELATE
2 Gennaio 2017

2017, i bambini di tutto il mondo chiedono la pace.


Fotogallery delle marce del 1° gennaio
IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA
2 Gennaio 2017
Comunicato Stampa

Buone notizie dal Congo: raggiunto l’accordo sulle elezioni. Il ruolo decisivo della Conferenza episcopale


Sosteniamo ogni sforzo di pace per questo Paese di importanza strategica per tutta l’Africa
IT | ES | DE | FR | PT
1 Gennaio 2017

Pace in tutte le terre: i video della marcia e dell'Angelus di papa Francesco


Gli interventi di Adriana dei Giovani per la Pace e di Nour, rifugiata dalla Siria. Marco Impagliazzo: "la pace è il futuro, fiorisce ogni giorno". Il papa: "Grazie per la vostra testimonianza"
IT | ES | DE | FR | PT
1 Gennaio 2017
ROMA, ITALIA

FOTOGALLERY: la marcia per la pace del 1° gennaio 2017 a Roma

IT | FR
31 Dicembre 2016
ROMA, ITALIA
Comunicato Stampa

Pace, Sant’Egidio: il primo gennaio marcia verso San Pietro e manifestazioni in tutto il mondo


Contro l’indifferenza , per la ''Non violenza'' e la '''solidarietà'' per cambiare il mondo
IT | FR
13 Dicembre 2016
ROMA, ITALIA
Comunicato stampa

Pace, lotta alla povertà, diritti umani: Sant’Egidio e l’Arma dei Carabinieri firmano un protocollo d’intesa


Presente la ministra Pinotti alla sua prima cerimonia dopo la riconferma: “Ringrazio la Comunità per il progetto dei corridoi umanitari a favore dei profughi siriani
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
2 Gennaio 2017
Zenit
Impagliazzo: “Dopo l’attentato di Istanbul, la nostra marcia assume un significato più forte”
2 Gennaio 2017
Gazzetta di Parma
Le vie del centro invase dai colori della pace
2 Gennaio 2017
Il Secolo XIX
Marcia della pace, in 1.500 con i profughi
2 Gennaio 2017
La Nazione
Fiaccole accese per la pace
2 Gennaio 2017
Aachener Zeitung
Zahlreiche Kerzen symbolisieren die Brandherde auf der Erde
tutta la rassegna stampa correlata