Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

change language
sei in: home - amicizia...i poveri - amici in carcere - "ero car...rovarmi" - proposte di impegno contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

Proposte di impegno


 
versione stampabile

Proposte di impegno ai detenuti

Anche chi è in carcere può fare qualcosa per gli altri, senza lasciarsi andare a sentimenti di depressione, di rifiuto e di vittimismo.

Per questo, in diverse maniere, in questi anni abbiamo coinvolto i detenuti ad impegnarsi su tematiche in difesa dei diritti umani e civili.

L'impegno contro la pena di morte
Come è noto la Comunità di Sant'Egidio ha proposto una raccolta internazionale di adesioni per sostenere la moratoria universale della pena capitale. L'iniziativa si è estesa anche ad alcune realtà penitenziarie in Italia, in Spagna, in Camerun e in Madagascar.
Nel corso della campagna si sono tenute assemblee sul tema della pena di morte con i detenuti dei penitenziari a Barcellona, a Roma (Rebibbia maschile e femminile) e a Milano (San Vittore). I detenuti hanno mostrato entusiasmo.

Lettera di un detenuto:


Cari amici della Comunità di Sant'Egidio,

ho letto che state aiutando un ragazzo che si chiama Dominique che è condannato a morte. Io vorrei aiutarvi in qualche modo. Capisco cosa si può provare ad avere la pena di morte sulle spalle, lo posso capire perché se io fossi stato negli USA oggi probabilmente sarei condannato a morte. Sono fortunato perché mi hanno dato 30 anni e conosco il mio "fine pena", al contrario di altri amici sventurati che hanno il fine pena mai. E' come avere una spada di Damocle sulla testa. Io oggi ho 25 anni e tutto questo mi accadde a 18 anni. Ecco perché posso immaginare come ci si sente: sembri un sepolto vivo. La pena di morte è una cosa atroce. Lo stato diventa "boia" anziché darci l'esempio, vieni rinchiuso in un penitenziario e ti dimenticano lì. Spero e aspetto il giorno in cui non ci sarà più la pena di morte e ognuno potrà vivere felice accanto all'altro nella società senza più bisogno di delinquere. Purtroppo questa realtà è ancora lontana, ma passo dopo passo ce la possiamo fare! Vorrei sostenere la vostra causa ma io sono un pesciolino in mezzo all'oceano. Ditemi cosa devo fare e sarò felicissimo, ma voglio essere schietto: sono un detenuto, il mio aiuto potrebbe essere piccolo, ma benché piccolo sarò felice di darvelo.

Tra noi detenuti c'è una forte solidarietà, ma anche voi della Comunità di Sant'Egidio non scherzate […].

N.

 



La raccolta di firme contro la pena di morte nelle carceri ha superato le 20.000 adesioni.

L'impegno per aiutare le popolazioni colpite dalla guerra in Kosovo
Nel mese di aprile 1999, per iniziativa di alcuni detenuti di Roma, abbiamo proposto all'interno dei penitenziari italiani di sostenere le attività della Comunità di Sant'Egidio in favore dei profughi di guerra.
Il contributo dei detenuti ha sostenuto le attività delle scuole della pace per i bambini, degli ambulatori, l'aiuto agli anziani ricoverati nell'ospedale di Kukes e gli interventi sanitari di prevenzione delle epidemie e di controllo delle acque.

L' impegno per l'Africa: l'alluvione in Mozambico
A partire dal 6 febbraio 2000 il Mozambico, uscito da 16 anni di guerra civile e da un milione di morti, è stato travolto da piogge torrenziali che hanno lasciato senza tetto centinaia di migliaia di persone.
Anche in questa occasione alcuni detenuti si sono mobilitati in una solidarietà concreta, sostenendo il piano per la distribuzione di aiuti in 38 punti del paese, avviato dalla Comunità di Sant'Egidio.


 LEGGI ANCHE
• NEWS
8 Novembre 2016
DOUALA, CAMERUN

Nel carcere di Douala, dove con il passaggio della Porta Santa si è compiuto il ''miracolo della solidarietà''

IT | ES | DE | FR | PT
7 Novembre 2016

Dove alla violenza si risponde con il perdono, là anche il cuore di chi ha sbagliato può essere vinto dall’amore

IT | EN | ES | DE | FR | PT
30 Settembre 2016
BLANTYRE, MALAWI

A Blantyre, in Malawi, conferenza sul ruolo pubblico dei giovani per la pace, il dialogo e lo sviluppo

IT | EN | ES | FR | ID
9 Settembre 2016
DOUALA, CAMERUN

Papa Francesco ai detenuti di Douala 'Bella la vostra Porta Santa: Il materiale è umile ma l'iniziativa è nobile'

IT | ES | DE | FR
3 Giugno 2016
NIAMEY, NIGER

L'infanzia rubata dei bambini del Niger e la Comunità: il calore di una famiglia che serve per ricominciare

IT | ES | DE | PT | CA | HU
31 Maggio 2016
CONAKRY, GUINEA

La Porta Santa della Misericordia nella prigione centrale di Conakry

IT | ES | DE | FR | PT | HU
tutte le news
• STAMPA
24 Novembre 2016
Radio Vaticana

Sant'Egidio presenta riforme per umanizzazione delle carceri

19 Novembre 2016
RP ONLINE

Amerikanischer Traum endet in der Todeszelle

16 Novembre 2016
Radio Vaticana

Marazziti: grati a Francesco, non c'è pena giusta senza speranza

14 Ottobre 2016
Avvenire

Sant'Egidio Camerun, a Douala aperta la Porta Santa mobile dei detenuti

22 Giugno 2016
Avvenire

Il Papa: pena di morte inammissibile, contro il piano di Dio

22 Giugno 2016
Il Mattino

Morandi tra i detenuti di Poggioreale «Tutti possono sbagliare, ma ci si rialza»

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
28 Novembre 2016 | ROMA, ITALIA

Oggi si parla di carcere: trasmissione da Regina Coeli su Rai News 24 con Gianfranco Ravasi, Mario Marazziti e altri.

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• DOCUMENTI
Comunità di Sant'Egidio

ALCUNI NUMERI DELLA SOLIDARIETA’ NEL 2012 DALLA COMUNITA’ DI SANT’EGIDIO

Comunità di Sant'Egidio

Le carceri in Italia:tra riforma, sovraffollamento e problemi di bilancio. Analisi e proposte delle Comunità di Sant'Egidio

Comunità di Sant'Egidio

Mai così tanti in carcere nella storia dell’Italia Repubblicana

Comunità di Sant'Egidio

CALANO I REATI, MA CRESCONO GLI ARRESTI E LE DETENZIONI

tutti i documenti

FOTO

178 visite

209 visite

186 visite

235 visite

172 visite
tutta i media correlati

Per Natale, regala il Natale! Aiutaci a preparare un vero pranzo in famiglia per i nostri amici più poveri