Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

change language
sei in: home - amicizia...i poveri - i più anziani - uvira (r... anziani contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

Uvira (Repubblica Democratica del Congo): L'impegno delle Comunità di Sant'Egidio del Kivu per proteggere la vita degli anziani


 
versione stampabile

Uvira (Repubblica Democratica del Congo) - Dopo la tragica uccisione di Sophie Zabibu, una donna anziana, amica della Comunità, le Comunità di Sant’Egidio nella regione del Kivu, rinnovano la loro alleanza con gli anziani
25 marzo 2011

Si chiamava Sophie Zabibu Mulondala, aveva 80 anni, ed era amica della Comunità da alcuni anni, da quando cioè la Comunità di Sant'Egidio di Uvira aveva iniziato un servizio agli anziani nel quartiere di Rombe.

E’ stata accusata di aver provocato la morte della nipotina con la stregoneria. La gente del quartiere ha cominciato a lanciare pietre e ad usare bastoni, colpendola a morte. Anche suo figlio, che voleva difenderla, è stato ucciso.

Questa morte assurda e violenta ha scosso le Comunità della regione del Kivu (la parte più orientale della Repubblica Democratica del Congo) che hanno avviato una riflessione su come proteggere la vita degli anziani.

Gli anziani in Congo attraversano una situazione sociale ed economica molto difficile. Sono in maggioranza donne, vedove e sole, che vivono nella più completa indigenza, costrette a mendicare, mancando di cibo, abiti, esposte alle malattie e ai pericoli della strada.

Il loro numero cresce nei quartieri poveri delle città.  Vittime di una cultura del disprezzo, gli anziani vengono spesso considerati come un pericolo per le fasce più giovani, forti e attive, della società. Si diffonde così l’idea omicida dell’accusa di stregoneria. In realtà, molto spesso all’origine di queste accuse ci sono conflitti familiari.

Le Comunità di Sant'Egidio hanno deciso di impegnarsi per contrastare questa cultura di disprezzo e di morte: ogni settimana, nel quartiere dell’Hyppodrome a Bukavu, i giovani liceali e universitari di Sant'Egidio visitano gli anziani,  li riuniscono per pregare insieme. 

E' commovente il coraggio e la fedeltà di questi anziani che fanno grandi sacrifici, percorrono lunghi percorsi a piedi, pur di non mancare mai a questo appuntamento.

Nel tempo, si è creato anche tra loro un forte legame di amicizia e solidarietà, fatto di visite quando sono malati e di condivisione del poco che hanno quando qualcuno di loro è nella necessità.

Ma, soprattutto, le visite dei più giovani della Comunità, “gli studenti”, cominciano ad infrangere il muro di miti e pregiudizi che avvolgono la vita degli anziani nei quartieri.

Anastasie, che era trattata nel quartiere come una strega, dopo che i ragazzi hanno cominciato a visitarla a casa, ha visto cambiare l’atteggiamento dei vicini nei suoi confronti.

Una cultura più umana cammina sui passi di questi giovani, forti dell'amicizia e della speranza, nata dall'ascolto del Vangelo, di cambiare la vita non solo degli anziani, ma dei quartieri in cui essi vivono.

30 anni di amicizia
con gli anziani



NEWS CORRELATE
21 Febbraio 2017
BUKAVU, REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO

Vi ricordate Moise e Samuel, bambini di strada che avevano ottenuto un diploma? Eccoli qua al lavoro!!

IT | ES | FR | PT
21 Febbraio 2017
ROMA, ITALIA

La benedizione di una lunga vita: Michele ha compiuto 101 anni! Auguri da tutta la Comunità di Sant'Egidio


Festa grande ieri, con Marco Impagliazzo e tanti amici nella casa dove l'amicizia è "il segreto di una lunga vita "
IT | ES | FR | RU
14 Febbraio 2017
ROMA, ITALIA

Vivere insieme da anziani contro la crisi


Dal Paese della Sera una bella storia di co-housing
IT | HU
8 Febbraio 2017
BUKAVU, REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO
Giornata di preghiera e riflessione contro la tratta degli esseri umani

Giornata contro la tratta: la storia Moise e Samuel, dalla condizione di "invisibili" a un diploma professionale

IT | ES | DE | FR | PT | RU
3 Febbraio 2017
GOMA, REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO

Lettera da Goma, in Congo: Siamo diventati i portavoce degli anziani abbandonati nella periferia della città

IT | EN | ES | DE | FR
18 Gennaio 2017
ITALIA

Dopo il terremoto di Amatrice, Sant'Egidio aiuta gli anziani a non abbandonare la loro terra


Avviato nel Comune colpito dal sisma il programma Viva gli Anziani
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
2 Febbraio 2017
Il Secolo XIX
Gli anziani siano un'opportunità, non un problema
2 Gennaio 2017
Vatican Insider
Congo, Sant’Egidio: soddisfazione per l’accordo sulle elezioni
21 Dicembre 2016
Radio Vaticana
Sisma: anziani, protocollo tra Sant'Egidio e Comune di Amatrice
20 Dicembre 2016
SIR
Terremoto: Comunità Sant’Egidio, firmato protocollo a sostegno anziani
5 Dicembre 2016
Corriere della Sera
La chiave sotto una campana di vetro. Misteriose opere di artisti disabili
tutta la rassegna stampa correlata

FOTO

541 visite

531 visite

524 visite
tutta i media correlati