Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
21 Febbraio 2015 | ROMA, ITALIA

La Cancelliera Merkel visita Sant'Egidio: "Con la libertà umana e il coraggio per la pace cambiate il mondo"

Al centro dei colloqui il lavoro della Comunità per la pace e l'importanza di un nuovo impegno europeo per arrestare i conflitti. Si è parlato anche di integrazione, povertà e Sud del mondo.

 
versione stampabile

Nel suo breve soggiorno romano, dopo l’udienza di Papa Francesco in Vaticano, Angela Merkel ha visitato la Comunità di Sant’Egidio. La Cancelliera tedesca, che aveva già partecipato nel 2011 all’incontro interreligioso promosso da Sant’Egidio a Monaco di Baviera, si è fermata nella sede della Comunità, nel cuore di Trastevere, per oltre un’ora. In un colloquio con il fondatore di Sant’Egidio, Andrea Riccardi, si sono affrontati i temi emergenti dello scenario internazionale, dell’integrazione degli immigrati “nuovi europei” e dei viaggi della disperazione verso il nostro continente, che stanno registrando un numero sempre più alto di vittime. Riccardi ha espresso la “forte preoccupazione” della Comunità per questa emergenza raccontando le storie di alcune persone che sono fuggite dalla guerra, e la Cancelliera le ha definite “terribili” e “insopportabili”.

Nella Sala della Pace, dove nel 1992 Sant’Egidio riuscì a mettere d’accordo le due parti del Mozambico in guerra, Merkel ha ascoltato il saluto di: Marco Impagliazzo: “La pace – ha detto il presidente della Comunità – è il più grande desiderio delle persone. Noi europei ne abbiamo fatto uno dei cardini della nostra integrazione. Abbiamo troppo sofferto e fatto soffrire per la guerra. Per questo come europei, e come cristiani, siamo impegnati a far progredire la pace. C’è una sfida che tocca l’Europa oggi: convivere pacificamente. Qui serve un’opera di illuminazione culturale e umana per superare diffidenze, pregiudizi, divisioni”.

Nella stessa sala, la Cancelliera ha risposto parlando della Comunità come di “gente coraggiosa per la pace”. E, avvertendo l’Europa che “la pace non è scontata”, ha invitato i Paesi dell’Unione a “impegnarsi nella diffusione della pace nel mondo, come fate voi, portando la vostra testimonianza in molti luoghi del mondo, non solo parlando di pace ma vivendola: penso ai tanti gesti di riconciliazione che avete reso possibili, creando ponti”.
Dopo aver invocato una “soluzione diplomatica” per la guerra in Ucraina ha esortato a “non chiudere gli occhi davanti ai conflitti nel mondo, perché i problemi che non possiamo risolvere direttamente potranno anche diventare un problema per noi”. Di fronte ai flussi migratori ha invitato ad essere responsabili: “Dobbiamo impegnarci ed avere il coraggio e la fiducia di prenderci l'incarico di liberare la gente dalla povertà e dalla guerra, di aiutare i bambini”.
E alla fine ha ringraziato la Comunità per l’incontro: “Siamo potuti stare in questo luogo dove si riceve la forza e il coraggio, ispirati dalle radici cristiane, dove non si chiudono gli occhi, dove i problemi vengono affrontati e le persone si prendono la responsabilità del proprio contributo. Avete un pensiero lungo e la libertà non da qualcosa, ma per qualcosa. E usate questa libertà umana per cambiare il mondo”.
Prima di partire Angela Merkel si è fermata per una foto ricordo con i lavoratori della Trattoria degli Amici di piazza Sant’Egidio, gestita dalla Comunità in integrazione con alcune persone disabili.

 

 
OGGETTI ASSOCIATI
FOTO

788 visite

699 visite

702 visite

721 visite

712 visite

721 visite

714 visite

 LEGGI ANCHE
• NEWS
13 Gennaio 2017
ROMA, ITALIA

Il presidente del Governo Basco Iñigo Urkullu in visita alla Comunità di Sant'Egidio a Roma

IT | ES | PT
22 Dicembre 2016
ROMA, ITALIA

Disponibili online la guida Dove dormire, mangiare, lavarsi 2017 e i numeri sulla povertà in Italia

21 Dicembre 2016
ROMA, ITALIA

Il presidente di Confindustria a Sant'Egidio: insieme per promuovere l'inserimento lavorativo di poveri e migranti

IT | FR
16 Dicembre 2016
ANVERSA, BELGIO

Comunità in periferia, luoghi di amicizia e di preghiera: la visita di Andrea Riccardi in Belgio e Olanda

IT | DE
16 Dicembre 2016

Andrea Riccardi su Corriere della Sera: Papa Francesco compie ottanta anni. Il valore storico di questo papato

22 Dicembre 2011

Andrea Riccardi - notizie stampa internazionale

IT | ES | DE | FR | PT
tutte le news
• STAMPA
12 Gennaio 2017
Famiglia Cristiana

Andrea Riccardi: La Turchia di Erdogan fluttua nel vuoto

6 Gennaio 2017
Sette: Magazine del Corriere della Sera

Andrea Riccardi: Molti, oggi, piangono per Aleppo ma dov'erano nei primi anni dell'assedio?

3 Gennaio 2017
Sette: Magazine del Corriere della Sera

Andrea Riccardi: In un mondo dove la speranza è assente, rivendichiamo l'essenza "cristiana" dell'Europa

2 Gennaio 2017
Zenit

Impagliazzo: “Dopo l’attentato di Istanbul, la nostra marcia assume un significato più forte”

31 Dicembre 2016
Il Manifesto

Andrea Riccardi: «E’ il ’68 dei giovani africani, non si faranno fermare dai muri»

24 Dicembre 2016
Corriere della Sera

Andrea Riccardi: Il Natale perduto dei cristiani di Aleppo

tutta la rassegna stampa
• DOCUMENTI

Non muri ma ponti: il messaggio di Andrea Riccardi al 4° congresso di 'Insieme per l'Europa'

Marco Impagliazzo: Il sogno di un'Europa che promuova la società del vivere insieme e la pace

Andrea Riccardi - Oriente e Occidente - Dialoghi di civiltà

Walter Kasper

Laudatio per il prof. Andrea Riccardi in occasione del conferimento del Premio Umanesimo 2016 a Berlino

Medì 2016: PROGRAMMA

tutti i documenti
• LIBRI

L'Altro, l'Atteso





San Paolo

Periferie





Jaca Book
tutti i libri