Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
17 Agosto 2012 | ROMA, ITALIA

La scomparsa di don Bruno Nicolini, amico dei Rom

 
versione stampabile

E’ morto a Roma, don Bruno Nicolini, Aveva 85 anni.
E’ stato un grande amico del popolo Rom a cui ha dedicato oltre 50 anni della sua vita.
Fin dal lontano 1958, quando vice parroco a Bolzano, aveva iniziato ad occuparsi dei Rom e Sinti nella sua diocesi, e dove aveva fondato l’Opera Nomadi.
Fu chiamato a Roma da Papa Paolo VI per continuare ad occuparsi della pastorale dei Rom a Roma nel 1964 dove aveva preparato, nello spirito del Concilio Vaticano II, il primo grande incontro europeo tra il popolo Rom e Papa Paolo VI, a Pomezia nel 1965.
Ha creato il Centro Studi Zingari, punto di riferimento culturale per molti per la comprensione della lunga storia dei Rom in Europa.
Dalla fine degli anni ’80 responsabile per la Diocesi di Roma della cappellania per la pastorale dei Rom e Sinti.
Aveva partecipato con grande gioia all’incontro dei Rom europei con Papa Benedetto XVI in San Pietro nel giugno 2011.

La Comunità di Sant’Egidio, che ha ospitato don Bruno Nicolini in una casa della Comunità, dove ha vissuto accompagnato negli ultimi anni dall’amicizia di tanti, esprime cordoglio per la perdita di un grande amico e di un testimone evangelico dell’amicizia e dell’amore per il popolo Rom.

Il funerale, celebrato da Mons. Matteo Zuppi, vescovo ausiliare di Roma, si terrà nella Basilica di Santa Maria in Trastevere, sabato 18 agosto alle ore 11.30.

Don Bruno Nicolini Don Bruno Nicolini nella Basilica di Santa Maria in Trastevere con Mons. Matteo Zuppi

 LEGGI ANCHE
• NEWS
8 Novembre 2016
MADRID, SPAGNA

A Sant'Egidio la chiesa della Madonna de las Maravillas a Madrid: una casa di preghiera aperta a tutta la città

IT | ES | DE | FR | PT
30 Ottobre 2016
ROMA, ITALIA

Arturo Sosa: ''Insieme nella Chiesa in uscita, con uno spirito apostolico allegro''

IT | ES | DE
26 Ottobre 2016
NAPOLI, ITALIA

L'ambulatorio medico di Sant'Egidio per i rom e le persone senza dimora di Napoli compie 10 anni

IT | FR
11 Ottobre 2016

Festa di San Giovanni XXIII, uomo dell'incontro e del dialogo che l'11 ottobre di 54 anni fa aprì il Concilio Vaticano II

IT | ES | PT
5 Ottobre 2016

5 ottobre, World Teacher's day: Tutti a scuola... della pace!

IT | EN | ES | DE | PT | RU | ID | HU
20 Agosto 2016
VÍTKOV, REPUBBLICA CECA

Estate di solidarietà nella Repubblica Ceca: in vacanza con i bambini rom

IT | FR | HU
tutte le news
• STAMPA
8 Novembre 2016
Vatican Insider

Spagna, affidata a Sant’Egidio la chiesa di Nostra Signora delle Meraviglie

6 Novembre 2016
Würzburger katholisches Sonntagsblatt

Von Gott berührt

31 Luglio 2016
Famiglia Cristiana

La risposta della Chiesa alla violenza che dilaga

14 Luglio 2016
AlfayOmega

Las periferias y el futuro del cristianismo

13 Luglio 2016
RomaSette.it

Il cardinale Vallini tra i rom di Castel Romano: «Basta pregiudizi»

22 Giugno 2016
Il Mattino

Riccardi: «La chiesa di Francesco contro il conservatorismo»

tutta la rassegna stampa
• NO PENA DI MORTE
3 Luglio 2014
FILIPPINE

Filippine. I vescovi: no al ripristino della pena di morte

vai a no pena di morte
• DOCUMENTI

Intervento di Branislav Savic durante la visita di Papa Francesco alla Comunità di Sant'Egidio

CAMPI ROM RISCATTO CERCASI , Avvenire 2 agosto 2013

Scherer: In Brasile una Chiesa viva che educa e trasforma

I colori della fede, uniti nella diversità

Per un mondo senza razzismo – per un mondo senza violenza

Annunciare la Buona Notizia : La catechesi con le persone disabili e la nuova evangelizzazione

tutti i documenti
• LIBRI

Comprendre le pape François





DDB

Manifesto al mondo





Jaca Book
tutti i libri

VIDEO FOTO
1:38:33
Preghiera ecumenica dei cristiani - Il coraggio della speranza

568 visite

686 visite

658 visite

598 visite

644 visite
tutta i media correlati

Per Natale, regala il Natale! Aiutaci a preparare un vero pranzo in famiglia per i nostri amici più poveri