change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
13 Luglio 2002

Guinea Bissau - L'ambulatorio per bambini

 
versione stampabile

L’8 luglio, a Bissau, è iniziata l’attività dell’ambulatorio “temporaneo” per i bambini presso l’ospedale R.Follereau - Comunità di Sant’Egidio. Per 4 settimane, alcuni medici venuti dall’Europa lavoreranno insieme a medici ed infermieri guineani per visitare ed avviare la terapia a circa 1500 bambini.


Quest’anno, l’ambulatorio temporaneo per i bambini ha un aspetto completamente diverso, perché occupa i locali dell’ospedale R. Follereau – Comunità di Sant’Egidio, la cui ristrutturazione è ormai quasi completata. 

Sono tre belle stanze: nella prima facciamo le visite vere e proprie, con due diverse postazioni. Nella seconda avviene la distribuzione dei farmaci e nella terzo la nutrizione di coloro che sono malnutriti. 

Siamo venuti in 8 dall’Europa, - 4 medici e altrettanti logisti, impegnati in molte e diverse attività di sostegno al progetto.

Miriam, una delle prime bambine seguite dal nostro ambulatorio dopo l'operazione in Italia

Con noi ci sono Saleh, Tchuna -che è la capo infermiera dell'ospedale-, Maria da Costa, Etelvina, Ana, Sajuma ed altri. Sono medici e infermieri, fanno parte tutti del personale dell’ospedale, e durante lo scorso inverno hanno seguito il nostro corso di formazione. Erano molto desiderosi di aiutarci. Ci aiutano molto e fanno anche da interpreti. In Guinea, infatti si parla il criollo, ma sono tanti quelli che conoscono solo la propria lingua tradizionale: Balanta, Fula, Mandinca, Pepel, Mancanha. 

Sembra che ci stessero aspettando. Quando abbiamo aperto l’ambulatorio, il primo giorno, sono arrivati più di 80 madri con i loro bambini. E nei giorni seguenti, arrivano circa 150 persone al giorno. Aspettano pazienti, per ore. Cerchiamo di visitare tutti, ma a volte, fissiamo l’appuntamento per il giorno seguente, per evitare che aspettino inutilmente, fino a pomeriggio inoltrato. I primi giorni arrivavano solo dalla città, ma già ora si è sparsa la voce e c’è chi arriva a piedi dal villaggio, dopo aver camminato per ore.

Alcuni bambini erano in condizioni molto gravi di malnutrizione e disidratazione. Sono le patologie più diffuse, insieme alle malattie infettive e a quelle dermatologiche. 

Abbiamo dedicato una particolare attenzione al problema della malnutrizione. Infatti, facendo tesoro dell’esperienza maturata l’anno scorso, abbiamo rafforzato moltissimo quest’aspetto e saremo in grado di seguire un maggior numero di bambini malnutriti. 

Nella stanza che fa da centro nutrizionale, i più gravi si fermano per tutto il giorno con le madri e ricevono la nostra “pappa”, che prepariamo secondo una formula precisa, che consente di restituire all’organismo il fabbisogno di proteine, vitamine, sali minerali, zuccheri, in modo che siano facilmente assorbibili in notevole quantità. 

I bambini che necessitano di interventi chirurgici verranno inseriti nel programma di cooperazione con la Regione Veneto per essere operati presso il Policlinico di Padova. 

Fabio Riccardi


 LEGGI ANCHE
• NEWS
13 Luglio 2009

"LIBERARE I PRIGIONIERI IN AFRICA" Una campagna di solidarietà con i detenuti africani nelle carceri italiane

IT | ES | DE | FR | PT
29 Novembre 2017

In partenza una nuova missione di Sant'Egidio nei campi dei rohingya in Bangladesh

IT | ES | DE | FR | PT | CA | NL | ID | PL
16 Luglio 2015
MAPUTO, MOZAMBICO

Il presidente di Sant'Egidio inaugura a Maputo il programma Dream 2.0 per un approccio globale alla salute in Africa

IT | EN | DE | FR | PT
12 Luglio 2015
KAMPALA, UGANDA

Promozione della donna e degli anziani in Africa: il convegno dei rappresentanti di #SantEgidioinAfrica. FOTOGALLERY

IT | FR | PT
7 Novembre 2017
BANGLADESH

I primi aiuti di Sant'Egidio per i profughi rohingya arrivano nei campi in Bangladesh

IT | ES | DE | FR | CA | NL | RU
18 Ottobre 2017
BISSAU, GUINEA-BISSAU

Accade in Guinea Bissau: quando non c'è la scuola, tutti #allascuoladellapace!

IT | ES | DE | PT
tutte le news
• STAMPA
29 Settembre 2011
Main.de

Würzburg-Hilfe kommt in Kenia an

3 Aprile 2014
Famiglia Cristiana

Africa: La lezione del Ruanda a 20 anni dall'eccidio

22 Giugno 2013
Luxemburger Wort

Für die Armen und im Gebet

22 Maggio 2013
Avvenire

«Così lotto nel mio Sinai contro la tratta»

21 Maggio 2013
Avvenire

«Così lotto nel mio Sinai contro la tratta»

29 Aprile 2013
Il Secolo XIX

In Africa una campagna per salvare madri e figli

tutta la rassegna stampa
• NO PENA DI MORTE
31 Ottobre 2014

Inaugurata a Bukavu la campagna "Città per la vita"

12 Ottobre 2014
All Africa

Africa: How the Death Penalty Is Slowly Weakening Its Grip On Africa

20 Settembre 2014

Ciad: il nuovo codice penale prevede l'abolizione della pena di morte

20 Settembre 2014
AFP

In Ciad rischio criminalizzazione gay, ma abolizione pena morte

vai a no pena di morte
• DOCUMENTI

''Entente de Sant'Egidio'': Accordo politico per la pace nella Repubblica Centrafricana

Libia: L'accordo umanitario per il Fezzan firmato a Sant'Egidio il 16 giugno 2016

Burkina Faso - La Paix est l'avenir: Rencontre des religions pour la paix

Comunicato stampa contro i linciaggi in Mali

The Goal of a DREAM

Dichiarazione dell'Unione Africana sul Patto Repubblicano firmato a Bangui

tutti i documenti
• LIBRI
tutti i libri

FOTO

1459 visite

1509 visite

1462 visite

1455 visite

1364 visite
tutta i media correlati