Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
13 Luglio 2002

Guinea Bissau - L'ambulatorio per bambini

 
versione stampabile

L’8 luglio, a Bissau, è iniziata l’attività dell’ambulatorio “temporaneo” per i bambini presso l’ospedale R.Follereau - Comunità di Sant’Egidio. Per 4 settimane, alcuni medici venuti dall’Europa lavoreranno insieme a medici ed infermieri guineani per visitare ed avviare la terapia a circa 1500 bambini.


Quest’anno, l’ambulatorio temporaneo per i bambini ha un aspetto completamente diverso, perché occupa i locali dell’ospedale R. Follereau – Comunità di Sant’Egidio, la cui ristrutturazione è ormai quasi completata. 

Sono tre belle stanze: nella prima facciamo le visite vere e proprie, con due diverse postazioni. Nella seconda avviene la distribuzione dei farmaci e nella terzo la nutrizione di coloro che sono malnutriti. 

Siamo venuti in 8 dall’Europa, - 4 medici e altrettanti logisti, impegnati in molte e diverse attività di sostegno al progetto.

Miriam, una delle prime bambine seguite dal nostro ambulatorio dopo l'operazione in Italia

Con noi ci sono Saleh, Tchuna -che è la capo infermiera dell'ospedale-, Maria da Costa, Etelvina, Ana, Sajuma ed altri. Sono medici e infermieri, fanno parte tutti del personale dell’ospedale, e durante lo scorso inverno hanno seguito il nostro corso di formazione. Erano molto desiderosi di aiutarci. Ci aiutano molto e fanno anche da interpreti. In Guinea, infatti si parla il criollo, ma sono tanti quelli che conoscono solo la propria lingua tradizionale: Balanta, Fula, Mandinca, Pepel, Mancanha. 

Sembra che ci stessero aspettando. Quando abbiamo aperto l’ambulatorio, il primo giorno, sono arrivati più di 80 madri con i loro bambini. E nei giorni seguenti, arrivano circa 150 persone al giorno. Aspettano pazienti, per ore. Cerchiamo di visitare tutti, ma a volte, fissiamo l’appuntamento per il giorno seguente, per evitare che aspettino inutilmente, fino a pomeriggio inoltrato. I primi giorni arrivavano solo dalla città, ma già ora si è sparsa la voce e c’è chi arriva a piedi dal villaggio, dopo aver camminato per ore.

Alcuni bambini erano in condizioni molto gravi di malnutrizione e disidratazione. Sono le patologie più diffuse, insieme alle malattie infettive e a quelle dermatologiche. 

Abbiamo dedicato una particolare attenzione al problema della malnutrizione. Infatti, facendo tesoro dell’esperienza maturata l’anno scorso, abbiamo rafforzato moltissimo quest’aspetto e saremo in grado di seguire un maggior numero di bambini malnutriti. 

Nella stanza che fa da centro nutrizionale, i più gravi si fermano per tutto il giorno con le madri e ricevono la nostra “pappa”, che prepariamo secondo una formula precisa, che consente di restituire all’organismo il fabbisogno di proteine, vitamine, sali minerali, zuccheri, in modo che siano facilmente assorbibili in notevole quantità. 

I bambini che necessitano di interventi chirurgici verranno inseriti nel programma di cooperazione con la Regione Veneto per essere operati presso il Policlinico di Padova. 

Fabio Riccardi


 LEGGI ANCHE
• NEWS
23 Dicembre 2011

Pajule (Nord Uganda) - Circa 200 bambini ottengono il certificato di nascita

IT | ES | DE | PT | CA | NL | RU
8 Novembre 2011

Burkina Faso - Visita del ministro dell'amministrazione territoriale ai corsi di formazione per agenti di stato civile

IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA | NL | RU
2 Novembre 2011

Ouagadougou (Burkina Faso) - Inaugurato il primo corso di formazione degli agenti di stato civile promosso da Bravo! per la registrazione universale e gratuita delle nascite

IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA
18 Ottobre 2011

Adozioni a distanza: vacanze al mare per i bambini della casa famiglia di Antananarivo (Madagascar)

IT | ES | DE | CA | NL | RU | UK
6 Settembre 2011

"Bravo!", la campagna di registrazione gratuita delle nascite, è arrivato in Mozambico

IT | ES | DE | FR | PT | CA | RU
14 Luglio 2011

Réportage da Kinshasa (Repubblica Democratica del Congo) in occasione dell'inaugurazione del Centro Dream della Comunità di Sant'Egidio nel quartiere di Bibwa per la cura gratuita dell'AIDS

IT | DE | FR
tutte le news
• STAMPA
11 Luglio 2016
La Croix

Les projets de Sant’Egidio pour l’Afrique: entretien avec Marco Impagliazzo

20 Giugno 2017
Xinhua - chinese press agency

Central African Republic gov't, rebels sign peace deal in Rome

20 Giugno 2017
Jeune Afrique

Centrafrique : un accord conclu à Sant’Egidio

19 Giugno 2017
Africa News

Central African Republic warring factions sign peace accord to end conflict

19 Giugno 2017
BBC News

Fighting groups sign truce in CAR

19 Giugno 2017
Agence d'Information d'Afrique Centrale

Centrafrique : accord entre le gouvernement et les groupes armés

tutta la rassegna stampa
• NO PENA DI MORTE
31 Ottobre 2014

Inaugurata a Bukavu la campagna "Città per la vita"

12 Ottobre 2014
All Africa

Africa: How the Death Penalty Is Slowly Weakening Its Grip On Africa

20 Settembre 2014

Ciad: il nuovo codice penale prevede l'abolizione della pena di morte

20 Settembre 2014
AFP

In Ciad rischio criminalizzazione gay, ma abolizione pena morte

vai a no pena di morte
• DOCUMENTI

''Entente de Sant'Egidio'': Accordo politico per la pace nella Repubblica Centrafricana

Libia: L'accordo umanitario per il Fezzan firmato a Sant'Egidio il 16 giugno 2016

Burkina Faso - La Paix est l'avenir: Rencontre des religions pour la paix

Comunicato stampa contro i linciaggi in Mali

The Goal of a DREAM

Dichiarazione dell'Unione Africana sul Patto Repubblicano firmato a Bangui

tutti i documenti
• LIBRI
tutti i libri

FOTO

1445 visite

1390 visite

1416 visite

1365 visite

1356 visite
tutta i media correlati