Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
21 Febbraio 2013 | NAPOLI, ITALIA

La memoria di Elisa a Napoli

Una preghiera e un appello perchè con il freddo si trovi un riparo a chi non ha casa

 
versione stampabile

Comunità di Sant'Egidio: il ricordo di Elisa e di tutte le persone morte per il freddo e la povertà a Napoli (febbraio 2013)Erano oltre 400 i partecipanti alla liturgia in memoria di Elisa, celebrata domenica mattina, 17 febbraio, nella chiesa di san Pietro Martire a Napoli.
Tanti senza dimora, commossi, durante la lettura dei 200 nomi di chi, dal 1997 dopo Elisa Cariota, è morto per strada a Napoli. L'ultimo Biki, indiano di 32 anni, morto di malnutrizione in ospedale.
C'erano tante famiglie, anziani, bambini, stranieri anche di altre religioni, in silenzio, quello del rispetto profondo per la vita.
Insieme a tanta gente comune, che vuole aiutare, esser solidale, persone che ormai da 15 anni vivono questa memoria, una memoria cittadina che custodisce e restituisce i nomi e le storie a chi è senza nome, a chi è invisibile.
Comunità di Sant'Egidio: il ricordo di Elisa e di tutte le persone morte per il freddo e la povertà a Napoli (febbraio 2013)Perchè nessuno sia dimenticato, perchè nessuno più muoia per la povertà, la malnutrizione, la mancanza di cure, l'abbandono; perché insieme sappiamo ritrovare e dare senso alla vita di ciascuno.
Per questo motivo la Comunità di sant'Egidio chiede, nel momento più freddo dell'anno, un intervento di soccorso ed accoglienza per chi è in difficoltà, soprattutto per chi è malato, più fragile ed esposto.
Dopo la liturgia la festa è continuata intorno ad una tavolata calda e familiare nella chiesa dei SS Severino e Sossio, realizzata grazie al contributo di tanti ristoratori (Sagifi, Ri.Ca, Trattoria Vanvitelli, Sorriso Integrale, Pasticceria Leopoldo) che hanno offerto un ricco pasto e per concludere un buon dolce! E’ la festa dell’amicizia che non finisce.

 

Visita la photogallery->


 LEGGI ANCHE
• NEWS
26 Novembre 2016

In Avvento iniziamo a pubblicare la Parola di Dio ogni giorno in inglese francesce tedesco spagnolo e portoghese su Facebook

IT | EN | ES | DE | PT
21 Novembre 2016

Mons. Vincenzo Paglia ci introduce a "La Parola di Dio ogni giorno 2017". Guarda il video!

19 Novembre 2016

Il patriarca della Chiesa assira Mar Gewargis III visita Sant'Egidio: "Questa fraternità ci dà speranza"

IT | ES | DE | PT | CA | HU
15 Novembre 2016
MILANO, ITALIA

Il Giubileo dei poveri di Milano: ''Ho capito che in chiesa c'è posto anche per noi''.

IT | ES | DE | FR
14 Novembre 2016

In libreria da oggi "La Parola di Dio ogni giorno 2017" per comprendere e pregare con le Scritture

12 Novembre 2016
CITTÀ DEL MESSICO, MESSICO

Il giubileo della misericordia con i senza fissi dimora a Città del Messico

IT | ES
tutte le news
• STAMPA
1 Dicembre 2016
Il Piccolo

«Chi chiede l'elemosina è vittima di pregiudizi»

29 Novembre 2016
Il Messaggero

Piano freddo in ritardo, l'allarme dei volontari: «Nessuna convocazione»

22 Novembre 2016
Osnabrücker Kirchenbote

Eine Kerze für jeden toten Flüchtling

22 Novembre 2016
Giornale di Sicilia

«In difficoltà soprattutto gli anziani che per anni hanno aiutato figli e nipoti»

20 Novembre 2016
Vatican Insider

Alla scuola dei poveri della strada

18 Novembre 2016
Vatican Insider

“La Parola di Dio ogni giorno 2017”

tutta la rassegna stampa
• DOCUMENTI

La guida "Dove mangiare, dormire, lavarsi a Napoli e in Campania" 2016

Preghiera per Elard Alumando

La Comunità di Sant'Egidio e i poveri in Liguria - report 2015

Sintesi, Rapporti, Numeri e dati sulle persone senza dimora a Roma nel 2015

Predicazione di Mons. Vincenzo Paglia alla veglia di preghiera per la pace e in memoria delle vittime degli attacchi terroristici a Parigi

tutti i documenti
• LIBRI

La parola di Dio ogni giorno 2017





San Paolo

Das Wort Gottes jeden Tag 2016/2017





Echter Verlag
tutti i libri

Per Natale, regala il Natale! Aiutaci a preparare un vero pranzo in famiglia per i nostri amici più poveri