Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
18 Giugno 2013 | NAMPULA, MOZAMBICO

Sant'Egidio ricostruisce le case per i lebbrosi di Nacopa

In un anno e mezzo di lavori le 20 casette dove abitano, un tempo in rovina, sono state restaurate dagli amici della Comunità di Sant’Egidio di Namitoria.

 
versione stampabile

Il lebbrosario di Nacopa, nella provincia di Nampula, la più popolosa del Mozambico, nel nord del paese, è piuttosto antico.
Fondato negli anni Cinquanta del secolo scorso è stato il punto di riferimento di una vasta zona rurale e ha ospitato nel tempo centinaia di lebbrosi.
Il picco delle presenze si è registrato alla metà degli anni Novanta, dopo la fine della guerra civile, quando la situazione generale del paese è migliorata ed è aumentata la copertura dei programmi di cura.
L’aumento dei ricoveri ha favorito la remissione della malattia (il morbo di Hansen è ormai perfettamente curabile) e oggi la lebbra non è più un’emergenza sanitaria in Mozambico.
Ciò non toglie che i malati del passato soffrano ancora di molte limitazioni e continuino a necessitare di assistenza e di vicinanza.


E’ dunque da dieci anni che la Comunità di Namitoria, un piccolo villaggio del distretto di Angoche, visita il lebbrosario di Nacopa e i suoi 45 ospiti.
Si tratta per lo più di anziani, arrivati lì da bambini, con i genitori malati, che da allora non si sono più mossi, non sapendo dove altro andare. A volte i lebbrosi sono aiutati dai cosiddetti “nipotini” (in genere degli orfani) che li aiutano a fare piccoli lavori domestici in cambio dell’ospitalità.
L’amicizia di Sant’Egidio con i lebbrosi di Nacopa si è sviluppata nella fedeltà della visita, attraverso la distribuzione di aiuti alimentari o di vestiti, con i grandi appuntamenti del pranzo di Natale. Visitando Nacopa si coglieva il bisogno di una realtà dimenticata, dove nessuno si preoccupava più dell’approvvigionamento di alcuni beni o della manutenzione delle abitazioni. Le case, come si può vedere dalle foto, erano in pessime condizioni, spesso pericolanti, senza finestre, senza porte. Di qui la scelta della Comunità di Namitoria di adoperarsi per cambiare le cose.

Partendo dalle case. La casa è davvero un segno di vita differente, un sogno di normalità e di dignità.  Un anziano lebbroso, entrando nella sua nuova abitazione, ha detto: “Adesso posso dormire tranquillo. Anche se piove non mi bagno”. Ma tutti gli ospiti di Nacopa erano fuori di sé dalla felicità, alla consegna delle case restaurate, e mostravano con orgoglio il “termo de entrega”, la dichiarazione di consegna, che garantiva loro la possibilità di vivere nelle nuove abitazioni. Per ognuno quella era la fine dell’emergenza e della provvisorietà, l’inizio della stabilità e della pianificazione del futuro.
Un futuro tutto nuovo per loro, ma anche per tutto il villaggio.
Si può dire che il restauro ha “riqualificato” la zona. Nuove famiglie si sono stabilite nei pressi contribuendo a far uscire l’area dall’abbandono in cui versava.


 



 LEGGI ANCHE
• NEWS
25 Agosto 2013
MACHAVA, MOZAMBICO

La solidarietà fra prigionieri può superare i muri del carcere

IT | ES | DE | FR | CA
4 Ottobre 2017
ROMA, ITALIA

La Conferenza sui 25 anni della pace in Mozambico: il modello italiano che ha dato speranza all'Africa

IT | EN | DE | PT
16 Novembre 2016
BEIRA, MOZAMBICO

Il Giubileo della Misericordia nella periferia africana: la preghiera di Sant'Egidio con gli anziani di Nhangau

IT | ES | DE | PT
23 Agosto 2016
MAPUTO, MOZAMBICO

I bambini di Matola alla scoperta della città con gli amici di Barcellona e di Livorno

IT | ES | DE | FR | PT | CA | RU
8 Luglio 2016
MAPUTO, MOZAMBICO

Andrea Riccardi incontra il Presidente della Repubblica del Mozambico Felipe Jacinto Nyusi

IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA | RU | HU
tutte le news
• STAMPA
4 Ottobre 2017
Avvenire

Quando il Mozambico scelse pace e sviluppo

7 Agosto 2014
Avvenire

Noi non possiamo tacere: le adesioni all'iniziativa Cei

6 Giugno 2014
Il Gazzettino - ed. Padova

Sant'Egidio "accoglie" il Coro degli Erranti

29 Maggio 2014
Corriere Mercantile

Clochard e anziani a cena all'Università

28 Maggio 2014
Quotidiano Di Bari

Birra Peroni, Divella e Sant'Egidio con le `Testecalde' pugliesi

27 Febbraio 2014
Toscana oggi

Anziani, case famiglia contro la solitudine

tutta la rassegna stampa
• DOCUMENTI

Gli aiuti umanitari in Siria e Libano

International Prayer for Peace

Programma "W gli anziani": attività con gli anziani a Roma nel luglio e agosto 2013

Contrasto all’esclusione sociale: iniziative per l'estate 2013

Giovani e anziani per un estate di solidarietà 2013

La GUIDA "DOVE mangiare, dormire, lavarsi" 2013

tutti i documenti

FOTO

156 visite

166 visite

169 visite

171 visite

167 visite
tutta i media correlati
APPROFONDIMENTI