Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
21 Gennaio 2014 | ROMA, ITALIA

Centrafrica: "Stiamo gettando le basi per vivere insieme"

Prosegue il processo di riconciliazione con una delegazione del paese africano a Roma

 
versione stampabile

La preparazione delle elezioni legislative previste per il febbraio 2015, il varo di una Commissione nazionale “per la verità e la riconciliazione” e il coordinamento degli aiuti umanitari che stanno affluendo nel paese, in modo che possano raggiungere soprattutto le province più colpite dai disordini e dai conflitti interni degli ultimi mesi, sono i compiti che ha di fronte a sé la neoeletta Presidente della Repubblica Centrafricana Catherine Samba-Panza, eletta lunedì dal Consiglio nazionale della Transizione a Bangui. Lo ha detto il ministro della Comunicazione Adrien Pousson, presente a Roma con una delegazione di autorità governative e della società civile centrafricana, impegnata in colloqui con la Comunità di Sant’Egidio che sta seguendo da mesi il processo di riconciliazione e di sostegno alla transizione democratica nel paese, che si è concretizzato il 7 novembre scorso nella firma del “Patto repubblicano” già definito dal Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite un “quadro credibile per promuovere un inclusivo dialogo nazionale fra tutte le parti politiche, sociali e religiose del paese”, e appoggiato anche dall'Unione Africana, che definendolo "un primo passo necessario", ha invitato le parti interessate "ad assicurarne la prosecuzione". (leggi il documento dell'Unione Africana >>) 

La conferenza stampa, presenti membri del Corpo diplomatico e funzionari dell’Onu, si è tenuta nella sede della Comunità di Sant’Egidio a Trastevere. Nei prossimi giorni una delegazione della Comunità si recherà a Bangui per incontrare la Presidente neoeletta e per proseguire sul posto il lavoro di riconciliazione già iniziato. Il ministro Pousson ha illustrato la situazione drammatica in cui si dibatte la Repubblica Centroafricana, con un milione di profughi interni (un quinto degli abitanti), mille morti e centinaia di feriti solo nella capitale nei conflitti degli ultimi giorni, le strutture amministrative paralizzate, l’incubo della carestia.

“L’elezione della Presidente Catherine Samba-Panza, riconosciuta dalle principali fazioni in lotta nel Paese, è un segnale forte della comune volontà di riconciliazione. Il processo in atto, e avviato grazie all’impegno e al consiglio della Comunità di Sant’Egidio, deve essere sostenuto dall’Unione europea e dalla Comunità internazionale, alle quali siamo grati per il sostegno che stanno dando al nostro popolo. Abbiamo gettato le basi per imparare a vivere insieme”.

La delegazione della Repubblica Centrafricana presente a Roma ha diffuso il testo di una dichiarazione di sostegno alla presidente neoletta e di impegno comune per la realizzazione del Patto Repubblicano. (Leggi la dichiarazione >>)

Intervistato da un corrispondente del nostro sito il ministro Adrien Poussou ha dichiarato: "Voglio inviare i miei auguri e le mie felicitazioni più sentite alla nuova Presidente della Repubblica Centrafricana e, allo stesso tempo, mettere in rilievo la maturità politica del Consiglio Nazionale per avere scelto una donna come Presidente.
Siamo a Sant’Egidio e ringrazio questa Comunità dal profondo del cuore perché da molti anni è impegnata per la pace in Centrafrica dimostrandoci una fedeltà e amicizia reali e spendendosi per contribuire a implementare il Patto Repubblicano firmato proprio qui a Sant’Egidio.
Il nostro impegno, oggi e nel futuro, è perché giunga la pace nel nostro Paese e per tutti, per gli uni e per gli altri, arrivi la riconciliazione".

OGGETTI ASSOCIATI
 

 LEGGI ANCHE
• NEWS
8 Dicembre 2016

Libia, Sant’Egidio: prima riconciliazione tra Misurata e Zintan

IT | DE | FR | PT
1 Dicembre 2016

1 dicembre, Giornata Mondiale contro l'AIDS 2016. Per il futuro dell'Africa

IT | DE | FR | HU
23 Novembre 2016
GOMA, REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO

Floribert, giovane martire della corruzione: aperta ufficialmente la causa di beatificazione dal vescovo a Goma

IT | ES | DE | FR | PT | HU
21 Novembre 2016
ROMA, ITALIA

Pace in Centrafrica: i leader religiosi di Bangui a Sant'Egidio rilanciano la piattaforma per la riconciliazione

IT | ES | DE | FR | PT | CA
19 Novembre 2016
ROMA, ITALIA

Centrafrica: incontro lunedì a Sant’Egidio. Dissociare le religioni dalla guerra e lanciare un modello di riconciliazione

IT | ES | FR | PT | CA
18 Novembre 2016
ABIDJAN, COSTA D'AVORIO

Costa d'Avorio, il pellegrinaggio dei bambini delle bidonvilles di Abidjan al termine del Giubileo

IT | ES | DE
tutte le news
• STAMPA
8 Dicembre 2016
Vatican Insider

Libia, Sant’Egidio: prima riconciliazione tra Misurata e Zintan

3 Dicembre 2016
Radio Vaticana

Pace in Colombia: ex guerriglieri iniziano il disarmo

1 Dicembre 2016
Zenit

Africa: 300mila sieropositivi curati da Sant’Egidio

23 Novembre 2016
Il Fatto Quotidiano

Non solo faide, al Sud si parla di pace

22 Novembre 2016
Avvenire

Sant'Egidio. «Quella in Centrafrica non è una guerra di religione»

22 Novembre 2016
L'huffington Post

Se Bangui diventa il centro del mondo con il Cardinale, l'Imam e il Pastore

tutta la rassegna stampa
• NO PENA DI MORTE
31 Ottobre 2014

Inaugurata a Bukavu la campagna "Città per la vita"

12 Ottobre 2014
All Africa

Africa: How the Death Penalty Is Slowly Weakening Its Grip On Africa

20 Settembre 2014

Ciad: il nuovo codice penale prevede l'abolizione della pena di morte

20 Settembre 2014
AFP

In Ciad rischio criminalizzazione gay, ma abolizione pena morte

vai a no pena di morte
• DOCUMENTI

Libia: L'accordo umanitario per il Fezzan firmato a Sant'Egidio il 16 giugno 2016

Appello di Pace 2016

Nuclear Disarmament Symposium on the 70 th anniversary of the atomic bomb. Hiroshima, August 6 2015

Comunidad de Sant'Egidio

Un appello al popolo centrafricano e alla comunità internazionale per la riconciliazione nazionale

Burkina Faso - La Paix est l'avenir: Rencontre des religions pour la paix

Comunicato stampa contro i linciaggi in Mali

tutti i documenti
• LIBRI

Eine Zukunft für meine Kinder





Echter Verlag

Religioni e violenza





Francesco Mondadori
tutti i libri

Per Natale, regala il Natale! Aiutaci a preparare un vero pranzo in famiglia per i nostri amici più poveri