Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

 
14 Agosto 2003

Guinea Bissau - La storia di Sene, bambino "rinato" all'ambulatorio pediatrico

 
versione stampabile

L'ambulatorio pediatrico di Bissau sta curando particolarmente l'aspetto nutrizionale. Dall'inizio del mese di luglio sono stati presi in cura, in maniera continuativa, più di 50 bambini gravemente malnutriti. In una sala allestita con lettini, disegni e teli colorati, trascorrono la giornata insieme alle loro mamme, assumendo la terapia nutrizionale (una pappa speciale molto nutriente o latte "arricchito") in un clima sereno e gioioso.
In un mese, abbiamo visto "rinascere" bambini arrivati al nostro centro in condizioni gravissime. Sene è uno di loro. 

 

 Sene C. è arrivato al nostro ambulatorio il 17 luglio pomeriggio. Ce lo porta la madre adottiva, una giovane donna che si è presa cura di lui quando il bambino si è ritrovato solo: la mamma, pochi mesi fa, è morta improvvisamente e il padre è in Senegal per lavorare. 
Il bambino sembra molto più piccolo dei suoi due anni: pesa solo 6,5 kg. Gli occhi, troppo grandi nel viso smagrito, sono lucidi per la febbre alta. La prima diagnosi non è confortante: Sene ha la polmonite e una brutta infezione alla bocca gli impedisce di mangiare da giorni.
Abbiamo iniziato a dargli le medicine con acqua e zucchero. Per giorni Sene prende la terapia, ma ci sembra di non vedere alcun progresso: sta fermo per ore su una sedia, lo sguardo fisso, senza un sorriso. Neppure il chiasso dei canti, con cui intratteniamo i bambini del centro nutrizionale durante il giorno, lo distoglie da questo torpore.
Ci colpisce l'atteggiamento affettuoso della madre adottiva di Sene: ogni mattina cammina a lungo a piedi con il bambino in braccio per portarlo al centro. Si siede vicino a lui per ore, guardandolo con tenerezza. Neppure lei parla, ma i suoi occhi sono pieni di speranza.
Dopo una decina di giorni, la situazione ha cominciato a migliorare. Sene ha ripreso prima a bere l'acqua, poi è riuscito a mangiare latte e biscotti ed infine…..la pappa!
In un mese è ingrassato di ben due chili, ha ripreso a sorridere, anzi ha iniziato a giocare con tutti.

Ha un viso tondo e paffuto, adesso. Quasi non sembra più lo stesso bambino!  In braccio a Raffaella, che lo ha seguito dal primo giorno, sorride soddisfatto, gli occhi vispi e curiosi. 
Anche la mamma sorride, e lo mostra con orgoglio alle donne che arrivano al centro la mattina, con i bimbi al collo, incerte tra la preoccupazione e la speranza: "Niente paura. Bisogna solo fidarsi di questi dottori e venire tutti i giorni: sarà così anche per i vostri figli!"


 LEGGI ANCHE
• NEWS
29 Agosto 2016
ABIDJAN, COSTA D'AVORIO

Con gli occhiali nuovi alla Scuola della Pace di Abidjan

IT | ES | DE | FR | PT | CA
29 Agosto 2016
NAIROBI, KENYA

Sant'Egidio a Nairobi per parlare di pace, sviluppo e diritto alle cure per tutti

IT | EN | ES | FR | PT | CA | RU | HU
18 Luglio 2016
CATIÓ, GUINEA-BISSAU

Con le adozioni a distanza, la scuola di São Bento cresce insieme ai suoi studenti

IT | ES | DE | FR | PT
14 Luglio 2016
ROMA, ITALIA

Il presidente della Guinea, Alpha Condé, visita Sant'Egidio: si parla di pace, di DREAM e di abolire la pena di morte

IT | ES | DE | CA
11 Luglio 2016
MATOLA, MOZAMBICO

Il Centro Nutrizionale di Sant'Egidio a Matola compie 10 anni

IT | ES | DE | FR | PT | HU
10 Luglio 2016
ABIDJAN, COSTA D'AVORIO

Concluso il convegno delle Comunità dell'Africa Occidentale e Centrale riunite ad Abidjan con Marco Impagliazzo

IT | ES | DE | FR | PT
tutte le news
• STAMPA
20 Settembre 2016
L'Eco di Bergamo

Il grido di dolore dell'Africa: «Aiuti ma anche pari dignità»

19 Settembre 2016
Notizie Italia News

Vivere insieme tra religioni diverse: la speranza viene dal cuore dell’Africa

6 Settembre 2016
Roma sette

In un libro la vita delle Saveriane italiane uccise in Burundi

6 Agosto 2016
Avvenire

Costa D'Avorio. Gentiloni da Sant'Egidio «Un lavoro prezioso»

2 Agosto 2016
kath.ch

«Wer willkommen geheissen wird, radikalisiert sich kaum»

18 Luglio 2016
OnuItalia

Il centro DREAM di Blantyre (Malawi) dedicato al responsabile Elard. A Durban Ban apre AIDS2016

tutta la rassegna stampa
• NO PENA DI MORTE
31 Ottobre 2014

Inaugurata a Bukavu la campagna "Città per la vita"

12 Ottobre 2014
All Africa

Africa: How the Death Penalty Is Slowly Weakening Its Grip On Africa

20 Settembre 2014

Ciad: il nuovo codice penale prevede l'abolizione della pena di morte

20 Settembre 2014
AFP

In Ciad rischio criminalizzazione gay, ma abolizione pena morte

vai a no pena di morte
• DOCUMENTI

Libia: L'accordo umanitario per il Fezzan firmato a Sant'Egidio il 16 giugno 2016

Burkina Faso - La Paix est l'avenir: Rencontre des religions pour la paix

Comunicato stampa contro i linciaggi in Mali

The Goal of a DREAM

Dichiarazione dell'Unione Africana sul Patto Repubblicano firmato a Bangui

Jean Asselborn

Discours du Vice-Premier ministre, ministre des Affaires étrangères Grand-Duché de Luxembourg Jean ASSELBORN

tutti i documenti
• LIBRI

Eine Zukunft für meine Kinder





Echter Verlag
tutti i libri

FOTO

1289 visite

1217 visite

1219 visite

1150 visite

1399 visite
tutta i media correlati