Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

change language
sei in: home - amicizia...i poveri - i più anziani - il 9 mag...erazioni contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

Il 9 maggio, ricorrenza della fine della seconda guerra mondiale, diviene a Kiev la festa della solidarietà tra le generazioni


 
versione stampabile

Kiev (Ucraina) - Il 9 maggio, ricorrenza della fine della seconda guerra mondiale, diviene a Kiev la festa della solidarietà tra le generazioni
9 maggio 2011

Il 9 maggio a Kiev (Ucraina) è stato un giorno di solidarietà tra le generazioni, tra anziani e giovani.

Infatti, per iniziativa della Comunità di Sant’Egidio in due istituti per anziani della città giovani delle scuole superiori e delle università hanno fatto visita ai circa 300 anziani che vi abitano.

Il 9 maggio, giorno in cui si commemora la fine della Seconda Guerra Mondiale, è una ricorrenza particolarmente sentita da tutti gli anziani dell’Ucraina e dei paesi ex-sovietici, che hanno vissuto in prima persona gli anni della guerra.

 

Per molti di loro, particolarmente per quelli che vivono chiusi negli istituti, la festa diventa un momento in cui si sente più forte il peso della solitudine e dell’esclusione.

Per questo la Comunità ha voluto manifestare la propria solidarietà e vicinanza agli anziani proprio in questo giorno, facendone un giorno di festa e di incontro con tanti giovani.

Gli anziani testimoniano con la loro vita che la guerra è un male enorme, di cui soffrono tutti e insegnano che la pace è un tesoro inestimabile, di cui essere grati e da cui trarre frutti. Di anno in anno i testimoni della terribile guerra mondiale diventano sempre di meno, ma ci sono ancora i “figli della guerra”, quelli che hanno ricostruito il paese. A tutte le generazioni passate noi siamo debitori del nostro presente e futuro.

Per questo vogliamo essere solidali con tutti gli anziani, rompere la loro solitudine con la nostra presenza, con la nostra attenzione, con la visita dei giovani che essi non vedono mai tra le mura degli istituti.
Questa giornata di solidarietà tra le generazioni ha toccato tutti: anziani e giovani.

Ci sono state parole e lacrime di gratitudine e c’è stata anche la promessa dei giovani, toccati dalla condizione degli anziani in istituto, di tornare a trovarli insieme agli amici della Comunità.

 

30 anni di amicizia
con gli anziani



NEWS CORRELATE
18 Gennaio 2017
ITALIA

Dopo il terremoto di Amatrice, Sant'Egidio aiuta gli anziani a non abbandonare la loro terra


Avviato nel Comune colpito dal sisma il programma Viva gli Anziani
18 Gennaio 2017
KIEV, UCRAINA

A Kiev la cena itinerante di Sant'Egidio a -11°C: pasti caldi e coperte per salvare la vita dei senzatetto

IT | DE | FR
16 Gennaio 2017

Con i Giovani per la Pace ad Amatrice, la città colpita dal terremoto

10 Gennaio 2017

Il Natale con i poveri in Russia e Ucraina: il calore dell’amicizia nel gelo dell’inverno


Le immagini dai paesi di tradizione bizantina, dove il 7 gennaio è stato celebrato il Natale
IT | EN | ES | DE | FR | RU
9 Gennaio 2017
VENTIMIGLIA, ITALIA

Non smetteremo mai di accogliere! I Giovani per la Pace con i profughi a Ventimiglia

20 Dicembre 2016
ITALIA

Terremoto: Sant'Egidio e Comune di Amatrice firmano un protocollo per sostenere gli anziani


''Favorire la permanenza nel contesto abituale di vita: la rinascita della città dopo il terremoto passa anche attraverso la sua memoria storica''
IT | FR | PT
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
21 Dicembre 2016
Radio Vaticana
Sisma: anziani, protocollo tra Sant'Egidio e Comune di Amatrice
20 Dicembre 2016
SIR
Terremoto: Comunità Sant’Egidio, firmato protocollo a sostegno anziani
5 Dicembre 2016
Corriere della Sera
La chiave sotto una campana di vetro. Misteriose opere di artisti disabili
6 Novembre 2016
Würzburger katholisches Sonntagsblatt
Von Gott berührt
31 Ottobre 2016
La Nazione
Giubileo degli anziani e festa di Sant'Abramo in Santissima Annunziata a Firenze
tutta la rassegna stampa correlata

FOTO

1480 visite
tutta i media correlati