change language
sei in: home - amicizia...i poveri - immigrati e rom - immigrat... e sinti - roma - "...italiana contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

Roma - "Siamo tutti italiani": Bambini, giovani e anziani da tutto il mondo in festa per la Giornata della Repubblica Italiana


 
versione stampabile

Roma - "Siamo tutti italiani": Bambini, giovani e anziani da tutto il mondo in festa per la Giornata della Repubblica Italiana
2 giugno 2011

“Siamo tutti italiani ” è il titolo della festa che in occasione della giornata della Giornata della Repubblica Italiana la Comunità di Sant'Egidio, Genti di Pace, Viva gli Anziani e i Giovani per la Pace hanno voluto dedicare ad anziani e cittadini dell’Esquilino a Roma: quartiere dove convivono il 20% di anziani ultra sessantacinquenni con il 20% di cittadini stranieri. Tutti i volti, le età e i colori del paese di oggi, insieme per la Festa della Repubblica.

Nel pomeriggio si sono mischiate le voci, gli interventi, le esibizioni di anziani, giovani, bambini di origini culturali e religiose diverse unite dal desiderio di costruire il futuro di un Italia solidale e unita.
Il sig. Agostino Di Pasquale, di 101 anni, ha ricevuto l’Attestato di Cavaliere della Repubblica e ha ricordato tra la commozione dei presenti, il suo passato di ex deportato nei campi di concentramento.

Norma Cardi di  74 ha continuato ricordando il valore della giornata del  2 Giugno per la generazione che ha vissuto la Seconda guerra mondiale , la guerra, la fatica ma pure l’entusiasmo per la Liberazione e la ricostruzione dell’Italia.

Avevamo un paese distrutto - ha detto- e abbiamo sognato un tempo nuovo di democrazia e di pace per i nostri figli e lo abbiamo realizzato in questi 75 anni che ci separano dalla guerra. Oggi siamo orgogliosi e vorremmo un paese accogliente verso tutti, anche quelli che fuggono ora dalla guerra in Libia e verso questi giovani, nuovi cittadini italiani, che vedo oggi qui. Spero che possiate sentirvi a casa e sentirvi italiani”.

Tra danze tradizionali dalle Filippine, dal Bangladesh, dalla Cina, da Capoverde, dalla Bolivia e le musiche delle band di giovani italiani e non , è stato rilanciato l’appello alla modifica dell’attuale legge per l’acquisizione della cittadinanza italiana, in particolare per i bambini figli di cittadini stranieri che nascono in Italia.

IMMAGINI DELLA FESTA  

La Comunità di Sant'Egidio
e i Rom e Sinti

 


NEWS CORRELATE
3 Giugno 2009

"W i COLORI": la festa del Paese dell'Arcobaleno a Parma

27 Settembre 2010

Ostia (Roma): 1000 aquiloni dall'Afghanistan per favorire la conoscenza e la comprensione tra popoli e culture

IT | DE | FR | NL | RU
13 Marzo 2010

Made in Italy: campagna per il diritto alla cittadinanza

IT | FR
15 Giugno 2009

"DIRITTO ALLA SCUOLA, DIRITTO AL FUTURO". La presentazione del programma della Comunità per favorire la frequenza scolastica e l'integrazione dei bambini Rom

IT | ES | DE | FR | PT | NL
13 Giugno 2009

Bari (Italia): La manifestazione del Paese dell'Arcobaleno "I colori dell'amicizia"

IT | DE | PT | NL
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
7 Dicembre 2017
Il Secolo XIX
Investire sui giovani per costruire la pace
6 Dicembre 2017
La Repubblica - Ed. Milano
Assolti sette nomadi sgomberati dal campo rom, il tribunale di Milano: "La povertà non è reato"
5 Dicembre 2017
Redattore Sociale
Costruirsi una baracca non è reato: assolti 7 rom
30 Novembre 2017
Corriere della Sera
Andrea Riccardi: Europa e giovani migranti, il futuro va creato in Africa
30 Novembre 2017
Famiglia Cristiana
Studiare e mangiare grazie alle Scuole della Pace di Sant'Egidio
tutta la rassegna stampa correlata

FOTO

1379 visite

1340 visite

1278 visite

1353 visite

1343 visite
tutta i media correlati