Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

change language
sei in: home - amicizia...i poveri - immigrati e rom - immigrat... e sinti - roma - "...italiana contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

Roma - "Siamo tutti italiani": Bambini, giovani e anziani da tutto il mondo in festa per la Giornata della Repubblica Italiana


 
versione stampabile

Roma - "Siamo tutti italiani": Bambini, giovani e anziani da tutto il mondo in festa per la Giornata della Repubblica Italiana
2 giugno 2011

“Siamo tutti italiani ” è il titolo della festa che in occasione della giornata della Giornata della Repubblica Italiana la Comunità di Sant'Egidio, Genti di Pace, Viva gli Anziani e i Giovani per la Pace hanno voluto dedicare ad anziani e cittadini dell’Esquilino a Roma: quartiere dove convivono il 20% di anziani ultra sessantacinquenni con il 20% di cittadini stranieri. Tutti i volti, le età e i colori del paese di oggi, insieme per la Festa della Repubblica.

Nel pomeriggio si sono mischiate le voci, gli interventi, le esibizioni di anziani, giovani, bambini di origini culturali e religiose diverse unite dal desiderio di costruire il futuro di un Italia solidale e unita.
Il sig. Agostino Di Pasquale, di 101 anni, ha ricevuto l’Attestato di Cavaliere della Repubblica e ha ricordato tra la commozione dei presenti, il suo passato di ex deportato nei campi di concentramento.

Norma Cardi di  74 ha continuato ricordando il valore della giornata del  2 Giugno per la generazione che ha vissuto la Seconda guerra mondiale , la guerra, la fatica ma pure l’entusiasmo per la Liberazione e la ricostruzione dell’Italia.

Avevamo un paese distrutto - ha detto- e abbiamo sognato un tempo nuovo di democrazia e di pace per i nostri figli e lo abbiamo realizzato in questi 75 anni che ci separano dalla guerra. Oggi siamo orgogliosi e vorremmo un paese accogliente verso tutti, anche quelli che fuggono ora dalla guerra in Libia e verso questi giovani, nuovi cittadini italiani, che vedo oggi qui. Spero che possiate sentirvi a casa e sentirvi italiani”.

Tra danze tradizionali dalle Filippine, dal Bangladesh, dalla Cina, da Capoverde, dalla Bolivia e le musiche delle band di giovani italiani e non , è stato rilanciato l’appello alla modifica dell’attuale legge per l’acquisizione della cittadinanza italiana, in particolare per i bambini figli di cittadini stranieri che nascono in Italia.

IMMAGINI DELLA FESTA  

La Comunità di Sant'Egidio
e i Rom e Sinti

 


NEWS CORRELATE
9 Giugno 2011

Roma, l'11 giugno: Udienza dal Papa dei Rom d’Europa. Veglia e Consegna di una memoria del Beato Zeffirino

IT | EN | ES | DE | FR | CA | RU
7 Giugno 2011

Napoli (Italia): "Facciamo la pace" a Scampia, con il Paese dell'Arcobaleno

IT | ES | DE | CA | NL | RU
23 Maggio 2011

Barcellona (Spagna) - Nella scuola di Cultura e Lingue della Comunità di Sant'Egidio, nel quartiere del Raval, si impara anche l'arte del "convivere"

IT | EN | ES | FR | CA | NL
14 Novembre 2011
La lingua come base dell'integrazione e del diritto alla cittadinanza:

A Roma, cerimonia per l'inaugurazione del nuovo anno scolastico della Scuola di lingua e cultura italiana e la consegna dei diplomi

IT | ES | DE | FR | PT | CA | NL
18 Agosto 2011

Aperti per ferie: a Roma alla mensa di via Dandolo e nel quartiere Esquilino si fa festa con chi vive per stradae con gli anziani

tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
22 Agosto 2017
Corriere della Sera
Per il Papa l’integrazione è il processo chiave
22 Agosto 2017
Il Mattino di Padova
Lavorare per far crescere la "voglia di comunità" a Padova
21 Agosto 2017
La Repubblica - Ed. Roma
A Rocca di Papa l'estate di studio per i bambini rom
20 Agosto 2017
Vatican Insider
Sant'Egidio, preoccupazione per i rifugiati sgomberati a Roma
15 Agosto 2017
Roma
Madri e figli rifugiati a scuola con Sant'Egidio
tutta la rassegna stampa correlata

FOTO

1217 visite

1274 visite

1260 visite

1205 visite

1224 visite
tutta i media correlati