Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
3 Dicembre 2010

Comunicato Stampa: ERITREI E I RIFUGIATI RAPITI NEL SINAI:NECESSARIO INTERVENTO URGENTE PER LIBERARE E SALVARE I PROFUGHI

 
versione stampabile

 74 rifugiati sono stati rapiti nei giorni scorsi nel Sinai. Alcuni sono stati già uccisi dai trafficanti che li hanno sequestrati. Occorre, con urgenza, un sussulto di umanità europeo e italiano per scongiurare nuove morti che non possono vedere indifferente un paese come l’Italia, per vicinanza, rapporti privilegiati con Egitto e Israele, per la presenza tra le vittime di profughi eritrei che hanno subito respingimenti europei e dalla Libia.

La Comunità di Sant’Egidio chiede ai media il massimo di attenzione e al Governo Italiano una iniziativa urgente presso le autorità israeliane ed egiziane per favorire una rapida e sicura uscita da questa emergenza umanitaria.
Si tratta, purtroppo, di una situazione estrema, ma che segnala il dramma, costante, di uomini e donne che fuggono da condizioni di vita a rischio ed estremamente difficili, e che sempre più fanno fatica a vedere il loro status di rifugiato e profugo preso in considerazione e accolto. Occorre una nuova mobilitazione delle coscienze e delle istituzioni, al di là delle contrapposizioni ideologiche, e un sussulto di umanità: l’assenza di immagini dei profughi che muoiono nel deserto o nel Mediterraneo non può essere un motivo di indifferenza o di assenza di responsabilità. Occorre un sussulto di umanità per ricercare soluzioni equilibrate nei confronti dei rifugiati, e avviare un sistema europeo di re insediamento dei profughi. Il dramma di uomini e donne che scappano da situazioni estremamente difficili richiede da parte dei governi europei una mobilitazione e un sussulto di umanità.
 
 
 

 LEGGI ANCHE
• NEWS
11 Febbraio 2017

Decreto immigrazione, l'appello di Impagliazzo al Parlamento: ''Si ispiri a princìpi di umanità e integrazione''

6 Febbraio 2017
ROMA, ITALIA

Capodanno cinese all'Esquilino, l'integrazione comincia dai bambini

3 Febbraio 2017
GOMA, REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO

Lettera da Goma, in Congo: Siamo diventati i portavoce degli anziani abbandonati nella periferia della città

IT | EN | ES | DE | FR
2 Febbraio 2017
DOUALA, CAMERUN

Un tendone per rendere più umane le condizioni di vita nel carcere di New Bell a Douala, Cameroun

IT | ES | DE | PT
1 Febbraio 2017
ADDIS ABEBA, ETIOPIA

30° Summit dell’Unione Africana, una delegazione di Sant’Egidio incontra il nuovo presidente Moussa Faki

IT | ES | DE | PT
11 Gennaio 2017

Africa, Marco Impagliazzo: ''L'eccellenza della medicina italiana per lo sviluppo della sanità africana''

IT | FR
tutte le news
• STAMPA
23 Febbraio 2017
Main-Post

Abschiebung in die Ungewissheit

21 Febbraio 2017
Famiglia Cristiana

Se sei disabile non puoi diventare italiana: la storia di Cristina

13 Febbraio 2017
Roma sette

Migrantes e Sant’Egidio: delusione per interventi su migranti

3 Febbraio 2017
Huffington Post

Marco Impagliazzo: Il ponte di Francesco, il muro di Donald

24 Gennaio 2017
Huffington Post

Dopo diciotto anni e nove tentativi Cristina è riuscita finalmente a diventare italiana

22 Gennaio 2017
Avvenire - Ed. Lazio Sette

«L'integrazione, interesse di tutti»

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
14 Gennaio 2017 | LUCCA, ITALIA

Conferenza ''I corridoi umanitari: un modello per l'Europa''

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• NO PENA DI MORTE
31 Ottobre 2014

Inaugurata a Bukavu la campagna "Città per la vita"

12 Ottobre 2014
All Africa

Africa: How the Death Penalty Is Slowly Weakening Its Grip On Africa

20 Settembre 2014

Ciad: il nuovo codice penale prevede l'abolizione della pena di morte

20 Settembre 2014
AFP

In Ciad rischio criminalizzazione gay, ma abolizione pena morte

vai a no pena di morte
• DOCUMENTI

Appello al Parlamento ungherese sui profughi e i minori richiedenti asilo

Corso di Alta Formazione professionale per Mediatori europei per l’intercultura e la coesione sociale

Burkina Faso - La Paix est l'avenir: Rencontre des religions pour la paix

Omelia di S.E. Card. Antonio Maria Vegliò alla preghiera "Morire di Speranza". Lampedusa 3 ottobre 2014

Comunicato stampa contro i linciaggi in Mali

Omelia di S.E. Card. Vegliò durante la preghiera "Morire di speranza"

tutti i documenti
• LIBRI

Eine Zukunft für meine Kinder





Echter Verlag
tutti i libri

FOTO

1209 visite

1497 visite

1341 visite

1377 visite

1394 visite
tutta i media correlati