Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
15 Gennaio 2013 | ROMA, ITALIA

Non solo dati: nomi, storie e proposte, nel Rapporto sulla Povertà della Comunità di Sant'Egidio

"Misurare tendenze e aree di fragilità sociali per evitare che fragilità temporanee diventino strutturali". Una sintesi della presentazione del rapporto

 
versione stampabile

Nella splendida cornice della Camera di Commercio di Roma, è stato presentato oggi il Rapporto sulla povertà a Roma e nel Lazio 2012 realizzato dalla Comunità di Sant'Egidio.
"La povertà a Roma è dura, ma è un tema di cui pochi parlano", afferma in apertura il vicepresidente della Camera di Commercio Lorenzo Tagliavanti, "eppure molto è concreto perchè crea insicurezza e questo ha effetti anche sull'economia: nessun imprenditore investe in un contesto sociale incerto. Per questo parlarne in questa sede è un fatto di pregio".

La presentazione del Rapporto è affidata a Mario Marazziti della Comunità di Sant'Egidio: "Si è troppo spesso bombardati da dati che creano angoscia, anzi, vorrei dire che uno dei tanti elementi della debolezza del nostro paese è l'uso strumentale dei dati. Ma questo Rapporto non ha l'ambizione di offrire dati definitivi, vuole piuttosto provare a misurare tendenze e aree di fragilità sociali per intervenire ed evitare che quelle fragilità temporanee diventino un fatto strutturale.
"

Ogni capitolo riguarda un aspetto della povertà (VEDI RECENSIONE)  ed è introdotto da una storia che rappresenta la realtà di cui si parla. Perché la povertà sono nomi e persone.

Nel corso della presentazione vengono evidenziati alcuni punti:

La caduta della coesione sociale è uno dei volti della povertà. Si vede in quartieri come Esquilino, Torpignattara, che hanno cambiato negli ultimi anni la loro conformazione sociale, diventando sostanzialmente quartieri di anziani e immigrati.

"Non è un dramma - spiega Marazziti - ma dobbiamo saperlo. Daltronde l'Eurostat ci ricorda che anziani e immigrati sono la massima risorsa europea. Il problema è approntare misure per trasformare questoin un'opprtunità".

L'esempio del programma "Viva gli anziani", già in atto in alcune zone di Roma, permette di verificarne il vantaggio non solo sociale (minor ricorso ai servizi di sanità pubblica...) ma anche il conseguente vantaggio economico. "Andare meno al pronto soccorso, mettere in rete i servizi che esistono, è un costo in meno e ha creato posti di lavoro per giovani e immigrati. Si può fare per tutto il Lazio: potrebbe essere la prima regione a risparmiare e a rendere vecchiaia migliore".

L'isolamento sociale è un altro degli aspetti della povertà che ben emerge dal Rapporto: "Se il reddito sale ma l'isolamento è intenso la povertà aumenta"

Emerge l'esigenza di un approccio "creativo" al multiforme mondo della povertà: dall'escogitare soluzioni abitative alternative per gli anziani (l'esempio delle "convivenze" che mettendo insieme due o più fragilità, diventano una soluzione economica e socialmente convincente di affrontare le diffiocltà della vecchiaia) all'avviare proposte per i giovani "Neet"
(Not in Education, Employment or Training), al cercare modi di effettivo appoggio alle famiglie, fino ad ora la principale risorsa e il più potente ammortizzatore sociale su cui il nostro Paese abbia potuto fare affidamento.

APPROFONDIMENTI:

Qualche cifra tratta dal Rapporto

OGGETTI ASSOCIATI
 

 LEGGI ANCHE
• NEWS
9 Dicembre 2010

Dati e riflessioni sulla povertà a Roma, in occasione della presentazione dell'edizione 2011 della guida: "DOVE MANGIARE, DORMIRE, LAVARSI"

IT | ES | DE | CA | RU
10 Aprile 2014
ROMA, ITALIA

Febbraio '74, quando la Chiesa di Roma cominciò a sentirsi comunità

IT | FR
13 Febbraio 2014
ROMA, ITALIA

VIDEO: Presentazione del 3° rapporto sulla povertà a Roma e nel Lazio

IT | PT
7 Novembre 2015

Uno sguardo sulla povertà alla vigilia del Giubileo: i senzatetto di Roma e le parole del Papa

IT | ES
6 Maggio 2017

Dona il 5x1000 alla Comunità di Sant'Egidio. Non costa nulla ma vale tanto! Basta un numero: 80191770587

6 Marzo 2017
OSTIA, ITALIA

A proposito di co-housing: Assuntina ha quasi 100 anni e vive con le sue amiche, la più giovane ne ha 80

tutte le news
• STAMPA
29 Maggio 2017
Roma sette

Chef Rubio ai fornelli per anziani e bambini di Sant’Egidio

11 Marzo 2017
La Repubblica - Ed. Genova

Raddoppiati i bambini tra i nuovi poveri

28 Febbraio 2017
Corriere della Sera

L’amore si moltiplica nel canile e nell’ospizio

5 Dicembre 2016
Corriere della Sera

La chiave sotto una campana di vetro. Misteriose opere di artisti disabili

18 Ottobre 2016
Affari Italiani

A Roma non c'è spazio per i nuovi poveri. Mense affollate e pochi dormitori

15 Luglio 2016
Il Fatto Quotidiano

I nuovi emarginati? Vengono dalla classe media

tutta la rassegna stampa
• DOCUMENTI
Comunità di Sant'Egidio

Scheda del programma Viva gli Anziani (Giugno 2017)

Comunità di Sant'Egidio

Progetto ''Una città per gli anziani, una città per tutti''

Alcuni dati: il numero di anziani soli in Italia

Alcuni dati: popolazione anziana nel mondo

I dati del programma Viva gli Anziani!

La Comunità di Sant'Egidio e i poveri in Liguria - report 2015

tutti i documenti