Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
10 Maggio 2013 | SARAJEVO, BOSNIA ED ERZEGOVINA

A Sarajevo, è cittadino chi lavora per la pace

La cittadinanza onoraria conferita a Alberto Quattrucci della Comunità di Sant'Egidio riconosce il contributo della Comunità nel processo di riconciliazione tra etnie e religioni in corso nel paese

 
versione stampabile


Il segno di un legame reso forte dalla comune passione per la pace: questo il significato della cittadinanza onoraria conferita a Alberto Quattrucci dalla città di Sarajevo, in rappresentanza della Comunità di Sant'Egidio.

Sono passati pochi mesi dall'Incontro tra le religioni per la pace "Living together is the future" che si è tenuto proprio nella "Gerusalemme dei Balcani", la città europea simbolo del sogno di coabitazione e del dolore causato dalle sue fratture.

La cerimonia che si è tenuta al Teatro Nazionale, richiama il clima di speranza di quei giorni e ne rilancia temi e obiettivi: vivere insieme è il futuro, non solo per la Bosnia, ma per l'Europa e il mondo.


 

Il saluto di Alberto Quattrucci, 
Segretario Generale UeR, Comunità di Sant’Egidio
Cari amici, ecco una nuova bella e grande occasione per essere insieme qui a Sarajevo! 

Vi ringrazio del profondo del mio cuore. Vi ringrazio a nome degli uomini e delle donne della Comunità di Sant’Egidio che sono venuti a Sarajevo lo scorso settembre. A nome loro vi dico grazie. Grazie per la vostra calorosa accoglienza, grazie per la solidarietà e la simpatia, grazie per l’amicizia!

Grazie al Cantone di Sarajevo e al suo Presidente, per aver voluto concedermi l’onore di questo importante riconoscimento: la cittadinanza onoraria di questa meravigliosa città. Sì, la meravigliosa città di Sarajevo, che ho amato fin da giovane, per il suo alto valore evocativo e per la sua eloquente bellezza. Sarajevo è simbolo di quanto sia bello e sia motivo di gioia l’essere insieme tra diversi! La guerra non ha vinto, non è riuscita a dividere! Lo abbiamo vissuto intensamente nei giorni dello scorso settembre. Il lavoro e l’impegno di tanti ha realizzato quell’incontro indimenticabile: “Living Together is the Future!” 

Il riconoscimento di oggi non è per la mia persona, ma è rivolto a tutta la Comunità di Sant’Egidio e a tutti coloro che, musulmani, ebrei, cristiani, uomini e donne della società civile e delle istituzioni, hanno lavorato insieme perché quel sogno si potesse realizzare.

 Questa è la vera importanza di quest’alto riconoscimento.

 Nel nostro mondo, dove spesso conta solo la legge dell’economia, del mercato, della potenza del più forte verso il più debole, voi avete avuto il coraggio di “dare cittadinanza” ai principi dell’umanità, della democrazia, della tolleranza e della solidarietà verso chi è diverso… Questo il significato di questa cittadinanza onoraria.

 Dare cittadinanza significa riconoscere il “valore dell’altro”. Questo è Sarajevo, questa è l’Europa: dare cittadinanza all’altro, a chi è diverso. Dare cittadinanza è dire: “…tu sei uno di noi anche se sei diverso da noi…ma sei uno di noi!”. Riconoscere il valore dell’altro, dare cittadinanza all’altro, questa è la forza dell’Europa.

 Grazie per l’onore di quest’alto riconoscimento europeo.

 Oggi mi sento, ci sentiamo ancora di più con voi. Con voi vogliamo camminiamo verso il futuro di Sarajevo, della Bosnia-Erzegovina e dell’Europa. Perché il futuro è vivere insieme.

Grazie.

 

 

 

 



APPROFONDIMENTI

Video: Sarajevo, the courage of love

Articoli sulla stampa locale : Oslobodenje , Dnevni avaz
 LEGGI ANCHE
• NEWS
8 Aprile 2017
CATANIA, ITALIA

Nella cattedrale di Catania un popolo in festa per celebrare i 49 anni della Comunità di Sant'Egidio

2 Aprile 2017
TOGO

Sant'Egidio, un popolo di amici sulla strada, con i poveri: la visita di Andrea Riccardi alle Comunità del Togo

IT | ES | DE | FR | NL
31 Marzo 2017
LONDRA, REGNO UNITO

A Londra, dopo giorni di dolore, l'incontro e la preghiera con amici senza dimora rafforza l'impegno per la pace

IT | EN | ES | DE | FR | PT | NL
20 Marzo 2017
MOSCA, RUSSIA

La carità nelle differenti tradizioni religiose: a Mosca una serata di dialogo nello Spirito di Assisi

IT | DE
20 Marzo 2017
ROMA, ITALIA

Concluso a Roma il convegno dei rappresentanti delle Comunità di Sant'Egidio dell'Africa e dell'America Latina

IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA | NL
3 Marzo 2017
ADJUMANI, UGANDA

I bambini della School of Peace nel campo profughi di Nyumanzi studiano tutti i giorni e ne sono orgogliosi

IT | ES | DE | NL
tutte le news
• STAMPA
21 Febbraio 2017
Famiglia Cristiana

Se sei disabile non puoi diventare italiana: la storia di Cristina

10 Febbraio 2017
Avvenire

Roma. Becciu: Sant'Egidio porta Cristo nelle periferie

10 Febbraio 2017
RomaSette.it

Becciu a Sant’Egidio: «I poveri siano sempre il vostro tesoro»

10 Febbraio 2017
L'Osservatore Romano

Una presenza vivace

9 Febbraio 2017
Vatican Insider

Becciu: “I manifesti? Il Papa ci ha riso su”

9 Febbraio 2017
L'Osservatore Romano

L’arcivescovo Becciu per l’anniversario di Sant’Egidio - Una presenza vivace

tutta la rassegna stampa
• DOCUMENTI

ASSISI 2016 - il programma in pdf

Dove Napoli 2015

Comunità di Sant'Egidio: Brochure Viva gli Anziani

Analisi dei risultati e dei costi del programma "Viva gli Anziani"

Messaggio del Patriarca ecumenico Bartolomeo I, inviato al Summit Intercristiano di Bari 2015

Incontro di Preghiera per la Pace

tutti i documenti
• LIBRI

Elogio dei poveri





Francesco Mondadori

Il martirio degli armeni





La Scuola
tutti i libri

FOTO

949 visite

1002 visite

918 visite

946 visite

933 visite
tutta i media correlati