Sostieni la Comunità

Dona online

Le donazioni alla Comunità di Sant'Egidio sono fiscalmente deducibili
secondo la normativa vigente
 
Anche quest'anno è possibile destinare il 5x1000 alla Comunità di Sant'Egidio
Scrivi il numero 80191770587 nella dichiarazione dei redditi

Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

change language
sei in: home - amicizia...i poveri - amici in carcere contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

 

Amici in carcere


 
versione stampabile

I poveri spesso vanno in prigione. Sono persone in condizione di bisogno sociale ed economico, "sulla strada", o con gravi difficoltà personali; sono stranieri, tossicodipendenti, alcolisti, malati di AIDS. Frequentano le nostre mense, i centri di accoglienza, la strada e i quartieri nei quali siamo presenti. L'amicizia con questi fratelli ha condotto alcune persone della Comunità a visitare le carceri in Italia o in altri paesi europei, anche in Africa (ad esempio in Mozambico e in Guinea Conakry) e in America Latina (in Bolivia).
Il carcere, mondo chiuso e sconosciuto, è diventato luogo familiare, frequentato con regolarità da molti della Comunità di Sant'Egidio.

Il fondamento evangelico
Gesù stesso si riconosce nel carcerato:
"ho avuto fame e mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e mi avete dato da bere; ero forestiero e mi avete ospitato, nudo e mi avete vestito, malato e mi avete visitato, carcerato e siete venuti a trovarmi" (Mt.25,35-36).

Gesù non giudica e non condanna come fanno i tribunali delle nostre società civili. Egli muore tra due ladri, non tra due innocenti condannati ingiustamente, e a uno dei due dice: "Oggi sarai con me nel paradiso" (Lc 23,43). Gesù insegna a non giudicare e a non condannare: "Non giudicate, per non essere giudicati…"(Mt.7,1).

Il carcere : un mondo a parte

Il carcere è per eccellenza luogo di emarginazione e di isolamento. La condizione di "carcerato" è innaturale, non-umana. Alcuni uomini e alcune donne reclusi non ricevono mai visite. 

"Ero carcerato 
e siete venuti a trovarmi
"

Le visite, la corrispondenza e il sostegno psicologico per fare del carcere un luogo dove mantenersi umani.
Nel Nord e nel Sud del mondo
Pur con tante differenze l'amicizia e l'ascolto caratterizzano la nostra presenza nelle carceri del Nord e del Sud del mondo.


 LEGGI ANCHE
• NEWS
16 Marzo 2016
KITGUM, UGANDA

"Continuate a parlarci del Vangelo": la domanda dei detenuti del carcere di Kitgum in Nord Uganda

IT | ES | DE
10 Marzo 2016
MAROUA, CAMERUN

Camerun: Sant'Egidio consegna aiuti alimentari ai bambini malnutriti nella prigione di Maroua

IT | ES | DE | FR | CA | RU
29 Dicembre 2015

Il Natale della misericordia varca i muri delle carceri #mercychristmas

IT | ES | DE | FR
27 Dicembre 2015
ROMA, ITALIA

Il pranzo di Natale nel carcere di Regina Coeli

14 Dicembre 2015
BUKAVU, REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO

Liberare i prigionieri: a Bukavu Sant'Egidio entra nel Giubileo della Misericordia dando libertà a un detenuto povero

IT | ES | FR
4 Dicembre 2015
ITALIA

Perché sia #mercychristmas nelle carceri della Campania

tutte le news
• STAMPA
18 Aprile 2016
Giornale di Sicilia

Giro: «Il muro dell'Austria non fermerà i migranti»

13 Aprile 2016
La Stampa

Comunità di S. Egidio. Protocollo d'intesa

16 Marzo 2016
Roma

Comunità Sant'Egidio e Regione Campania in aiuto dei detenuti

11 Marzo 2016
OnuItalia

Camerun: Sant’Egidio porta cibo e generi necessari ai piccoli del carcere di Maroua

10 Gennaio 2016
Avvenire

A Civitavecchia la misericordia «apre» le carceri per il Natale

5 Gennaio 2016
Il Mattino - ed. Caserta

Carceri, delegazione istituzionale in visita al penitenziario di S. Tammaro

tutta la rassegna stampa
• DOCUMENTI
Comunità di Sant'Egidio

ALCUNI NUMERI DELLA SOLIDARIETA’ NEL 2012 DALLA COMUNITA’ DI SANT’EGIDIO

Comunità di Sant'Egidio

Le carceri in Italia:tra riforma, sovraffollamento e problemi di bilancio. Analisi e proposte delle Comunità di Sant'Egidio

Comunità di Sant'Egidio

Mai così tanti in carcere nella storia dell’Italia Repubblicana

Comunità di Sant'Egidio

CALANO I REATI, MA CRESCONO GLI ARRESTI E LE DETENZIONI

tutti i documenti

FOTO

161 visite

149 visite

187 visite

159 visite

214 visite
tutta i media correlati