Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

change language
sei in: home - amicizia...i poveri - amici in carcere - i luoghi... impegno - europa - italia - stranieri contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

Stranieri


 
versione stampabile

In Italia

Gli stranieri

Gli stranieri, assai spesso, vivono l'esperienza della carcerazione in maniera più drammatica degli italiani. Non comprendono la lingua, le leggi, i regolamenti, i codici di valori, anche in carcere soffrono lo sradicamento e la debolezza economica e sociale che li ha portati a lasciare il loro paese. Aspettano spesso l'evolversi della situazione senza rivendicare i propri diritti, che non conoscono quasi mai. Talvolta le loro situazioni giuridiche sono confuse. 

Per queste ragioni a volte finiscono per sostare più a lungo degli altri nelle sezioni di prima accoglienza delle carceri giudiziarie. Sono frequenti anche le prolungate reclusioni di innocenti. L'attesa di un colloquio con l'avvocato viene spesso protratta per la difficoltà di reperire un interprete. Mancano del supporto dei propri familiari, degli amici e talora anche dei rappresentanti diplomatici. Non hanno vestiti, non ricevono pacchi, non vengono chiamati da nessuno per un colloquio. Sono quelli che meno riescono a utilizzare le misure alternative alla detenzione perché non hanno una rete familiare esterna e/o un alloggio. 

Taluni soffrono di disturbi di tipo psichiatrico, forse riferibili anche ai problemi di comunicazione, alla solitudine, alla paura, alla nostalgia, agli sporadici rapporti con le famiglie, esclusivamente epistolari. Molti stranieri lavorano all'interno del carcere come addetti alle pulizie o nelle cucine. Con quello che guadagnano cercano di mantenere le famiglie.

 

 

.....Quanto a me sto cercando di tirare avanti giorno per giorno con la speranza che qualcuno mi aiuti per poter provare la mia innocenza. Carissimo ti prego di prendere in considerazione la mia situazione: sono solo, demoralizzato con un filo di speranza che un giorno la verità viene a galla. Devo fare qualcosa sennò sarò dimenticato in attesa di giudizio per un anno, forse più, poi mi diranno "assolto per non aver commesso il fatto", perché è così che funziona, dopo avermi rovinato la vita come è successo a tante persone innocenti. E faccio quello che posso per aiutare me stesso anche mentalmente e spiritualmente sennò perdo la ragione. Voglio sperare che un giorno la verità viene a galla sennò la faccio finita e vado dal Signore con il cuore in pace.....

M. L.

 


 LEGGI ANCHE
• NEWS
8 Novembre 2016
DOUALA, CAMERUN

Nel carcere di Douala, dove con il passaggio della Porta Santa si è compiuto il ''miracolo della solidarietà''

IT | ES | DE | FR | PT
7 Novembre 2016

Dove alla violenza si risponde con il perdono, là anche il cuore di chi ha sbagliato può essere vinto dall’amore

IT | EN | ES | DE | FR | PT
30 Settembre 2016
BLANTYRE, MALAWI

A Blantyre, in Malawi, conferenza sul ruolo pubblico dei giovani per la pace, il dialogo e lo sviluppo

IT | EN | ES | FR | ID
9 Settembre 2016
DOUALA, CAMERUN

Papa Francesco ai detenuti di Douala 'Bella la vostra Porta Santa: Il materiale è umile ma l'iniziativa è nobile'

IT | ES | DE | FR
3 Giugno 2016
NIAMEY, NIGER

L'infanzia rubata dei bambini del Niger e la Comunità: il calore di una famiglia che serve per ricominciare

IT | ES | DE | PT | CA | HU
31 Maggio 2016
CONAKRY, GUINEA

La Porta Santa della Misericordia nella prigione centrale di Conakry

IT | ES | DE | FR | PT | HU
tutte le news
• STAMPA
24 Novembre 2016
Radio Vaticana

Sant'Egidio presenta riforme per umanizzazione delle carceri

19 Novembre 2016
RP ONLINE

Amerikanischer Traum endet in der Todeszelle

16 Novembre 2016
Radio Vaticana

Marazziti: grati a Francesco, non c'è pena giusta senza speranza

14 Ottobre 2016
Avvenire

Sant'Egidio Camerun, a Douala aperta la Porta Santa mobile dei detenuti

22 Giugno 2016
Avvenire

Il Papa: pena di morte inammissibile, contro il piano di Dio

22 Giugno 2016
Il Mattino

Morandi tra i detenuti di Poggioreale «Tutti possono sbagliare, ma ci si rialza»

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
28 Novembre 2016 | ROMA, ITALIA

Oggi si parla di carcere: trasmissione da Regina Coeli su Rai News 24 con Gianfranco Ravasi, Mario Marazziti e altri.

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• DOCUMENTI
Comunità di Sant'Egidio

ALCUNI NUMERI DELLA SOLIDARIETA’ NEL 2012 DALLA COMUNITA’ DI SANT’EGIDIO

Comunità di Sant'Egidio

Le carceri in Italia:tra riforma, sovraffollamento e problemi di bilancio. Analisi e proposte delle Comunità di Sant'Egidio

Comunità di Sant'Egidio

Mai così tanti in carcere nella storia dell’Italia Repubblicana

Comunità di Sant'Egidio

CALANO I REATI, MA CRESCONO GLI ARRESTI E LE DETENZIONI

tutti i documenti

FOTO

178 visite

209 visite

186 visite

235 visite

172 visite
tutta i media correlati

Per Natale, regala il Natale! Aiutaci a preparare un vero pranzo in famiglia per i nostri amici più poveri