Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

change language
sei in: home - amicizia...i poveri - i più anziani - vivere d...t'egidio contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

Vivere da anziani a Napoli: le proposte della Comunità di Sant'Egidio


 
versione stampabile

Vivere da anziani a Napoli: le proposte della Comunità di Sant'Egidio
17 gennaio 2011

La Campania è la regione d'Italia in cui l'aspettativa di vita è più breve e in cui gli anziani hanno la qualità di vita tra le peggiori del Paese. Sono i dati ISTAT sottolineati da Bianca Frattini, responsabile del servizio anziani della Comunità di Sant'Egidio, che ha presentato oggi una ricerca sulla condizione degli over 65: a Napoli e nella regione l'aspettativa di vita è di 77,4 anni per i maschi e 83 per le donne a fronte di una media nazionale, rispettivamente, di 78,9 e 84,2 anni.

Ma è anche la qualità della vita ad essere spesso scadente: il 14,14% degli anziani percepisce la pensione sociale rispetto al 6,7% del dato nazionale, mentre nella sola Napoli 41.000 persone sopra i 65 anni vivono da sole, e tra queste, oltre 8.500 hanno più di 85 anni. Dati che la Comunità di Sant'Egidio presenta auspicando una "maggiore sinergia pubblico-privato che, con una spesa contenuta possa migliorare la condizione degli anziani, con progetti come "A casa è meglio", già messo in atto da noi con i finanziamenti del Comune nel quartiere Sanità", spiega Mario De Finis, uno dei responsabili del programma.  

Il progetto "A casa è meglio", cominciato nel 2006 con i fondi di Enelcuore e che dal 2009 è finanziato dal Comune, permette "con 60.000 euro all'anno e l'impiego di due operatori, di assistere a casa 80 anziani nel quartiere Sanità", precisa De Finis. L'assistenza è possibile anche grazie al circuito del volontariato che si è innescato attorno al progetto, che ora potrebbe essere allargato.

"Siamo partiti dalla Sanità - spiega Bianca Frattini - per le particolari condizioni sociali dei tanti anziani che popolano il quartiere e che spesso vivono in case vecchie, umide, senza ascensore. Ma anche Chiaia e il Vomero, sono due quartieri di Napoli dove
vivono moltissimi anziani e il modello potrebbe essere allargato a questi quartieri". 

 

Un allargamento che necessita però di fondi. "I finanziamenti destinati agli anziani - denuncia Mario De Finis - nel bilancio del Comune di Napoli sono scesi del 5% dal 2007 al 2009. Purtroppo i servizi si assottigliano sempre di più come dimostrano i problemi per ottenere dalla Regione l'esenzione dal ticket, che sta costringendo molti anziani a scegliere se curarsi o mangiare".  

La nostra proposta - spiegano gli esponenti della Comunità di Sant'Egidio - è attuare insieme un sistema di protezione sociale attorno all'anziano e alla sua casa, coinvolgendo in una rete di prossimità diversi soggetti  che consenta al contempo un risparmio di risorse per l'intera collettività". “Aiutate me e tutti gli anziani a restare a casa, forse vivrò di più, sicuramente vivrò meglio", scrive Maria, un'anziana donna che ha scritto una lettera aperta, sottoscritta da decine di migliaia di anziani, per non andare in istituto. Nell'ambito del programma "A casa è meglio", la Comunità di Sant'Egidio ha anche realizzato una guida informativa dadistribuire agli anziani del quartiere, con indicazioni dei percorsi da effettuare per le pratiche per ottenere servizi e prestazioni sociali e sanitarie, denominata "Come curarsi a casa". (ANSA)

 - Scarica la guida "Come curarsi a casa propria: Napoli - Distretto 49 in PDF

 - Guarda il video

30 anni di amicizia
con gli anziani



NEWS CORRELATE
14 Febbraio 2017
ROMA, ITALIA

Vivere insieme da anziani contro la crisi


Dal Paese della Sera una bella storia di co-housing
IT | HU
3 Febbraio 2017
GOMA, REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO

Lettera da Goma, in Congo: Siamo diventati i portavoce degli anziani abbandonati nella periferia della città

IT | EN | ES | DE | FR
18 Gennaio 2017
ITALIA

Dopo il terremoto di Amatrice, Sant'Egidio aiuta gli anziani a non abbandonare la loro terra


Avviato nel Comune colpito dal sisma il programma Viva gli Anziani
20 Dicembre 2016
ITALIA

Terremoto: Sant'Egidio e Comune di Amatrice firmano un protocollo per sostenere gli anziani


''Favorire la permanenza nel contesto abituale di vita: la rinascita della città dopo il terremoto passa anche attraverso la sua memoria storica''
IT | FR | PT
14 Dicembre 2016

Un'icona tattile per gli anziani ciechi: dal nostro blog ''Amici dei poveri''


Sono passati alcuni mesi da quando C. disse: "Grazie per la bella descrizione di questa icona, ma la posso vedere? Posso toccarla?". E' cominciato così ...
10 Dicembre 2016

Oggi gran finale della mostra degli artisti con disabilità dei Laboratori d'Arte di Sant'Egidio. La premiazione


Marco Impagliazzo consegna il premio alle opere più votate dalle centinaia di persone che in questi giorni hanno visitato l'esposizione
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
2 Febbraio 2017
Il Secolo XIX
Gli anziani siano un'opportunità, non un problema
21 Dicembre 2016
Radio Vaticana
Sisma: anziani, protocollo tra Sant'Egidio e Comune di Amatrice
20 Dicembre 2016
SIR
Terremoto: Comunità Sant’Egidio, firmato protocollo a sostegno anziani
5 Dicembre 2016
Corriere della Sera
La chiave sotto una campana di vetro. Misteriose opere di artisti disabili
6 Novembre 2016
Würzburger katholisches Sonntagsblatt
Von Gott berührt
tutta la rassegna stampa correlata

FOTO

523 visite

545 visite

616 visite

558 visite

576 visite
tutta i media correlati