Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

change language
sei in: home - amicizia...i poveri - amici in carcere - palermo ...liarelli contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

Palermo - Si aprono i cancelli del carcere Pagliarelli


 
versione stampabile

Palermo - Si aprono i cancelli del carcere Pagliarelli

Visitando le “periferie” della città di Palermo, si scoprono croci di sofferenza. Una di queste è la Casa Circondariale Pagliarelli, un penitenziario che ospita circa 1300 detenuti, di cui 500 stranieri.

Per la prima volta, sabato 7 maggio, la Comunità di Sant’Egidio ha organizzato un incontro con le detenute della sezione femminile del carcere. Questo luogo “periferico” perché lontano dal cuore e dal pensiero della città, dove solitudine e tristezza sono compagne di tanti, è divenuto in questa occasione spazio di speranza e di amicizia.

Chi si trova in carcere, pensa con rimpianto o con rimorso ai giorni in cui era libero, e subisce con pesantezza un tempo presente che non sembra passare mai.” – scriveva il beato Giovanni Paolo II nel messaggio per il Giubileo nelle carceri nel luglio del 2000.

Il testo di questo messaggio è stato consegnato a 70 donne, giovani e anziane, italiane e straniere, che hanno accolto la visita di alcuni delegati della Comunità di Palermo e di Roma, e ricevuto in dono pigiami e bagnoschiuma. Alla presenza della direttrice, di alcune educatrici, e del personale di polizia penitenziaria, in un’aula preparata per l’occasione, alcuni membri della comunità hanno parlato di Sant’Egidio, di amicizia, di futuro, di riscatto, di speranza. Parole, interrotte da continui e spontanei applausi, che hanno toccato il cuore. E’ stata, inoltre, l’occasione per proporre alle detenute il progetto “Liberare i prigionieri in Africa”.

La distribuzione dei regali ha spalancato la strada a tante domande di corrispondenza e colloqui. Emozione, gioia e sinceri ringraziamenti di cuore sono stati i sentimenti espressi da una detenuta che con poche e semplici parole, a nome di tutte, ha voluto testimoniare la commozione e la gratitudine per questo incontro e il desiderio di nuovi momenti come questo. 

 

 

 

 

 


NEWS CORRELATE
24 Aprile 2017
BUKAVU, REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO

In Congo Sant'Egidio celebra la Pasqua liberando alcuni giovani prigionieri dal carcere di Bukavu

IT | ES | FR | PT | NL | RU | HU
9 Marzo 2017
MAPUTO, MOZAMBICO

Cibo e rose nel carcere femminile di Ndlavela in Mozambico, dove la povertà è fatta anche di abbandono

IT | ES | DE | PT
21 Febbraio 2017
EL SALVADOR

25 anni di pace in Salvador: Sant'Egidio li festeggia inviando aiuti umanitari ai detenuti


I giovani della Comunità si occupano della distribuzione alle famiglie dei prigionieri e ai minori trattenuti
IT | ES | DE | FR | PT | NL | RU
21 Febbraio 2017
BUKAVU, REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO

Vi ricordate Moise e Samuel, bambini di strada che avevano ottenuto un diploma? Eccoli qua al lavoro!!

IT | ES | DE | FR | PT
8 Febbraio 2017
BUKAVU, REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO
Giornata di preghiera e riflessione contro la tratta degli esseri umani

Giornata contro la tratta: la storia Moise e Samuel, dalla condizione di "invisibili" a un diploma professionale

IT | ES | DE | FR | PT | RU
2 Febbraio 2017
DOUALA, CAMERUN

Un tendone per rendere più umane le condizioni di vita nel carcere di New Bell a Douala, Cameroun

IT | ES | DE | PT
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
4 Gennaio 2017
ANSA med
A Napoli presepe dei detenuti dedicato a viaggio migranti
26 Dicembre 2016
Ristretti Orizzonti
Genova: i cenoni in trasferta di Sant'Egidio, festa con migranti e detenuti
24 Novembre 2016
Radio Vaticana
Sant'Egidio presenta riforme per umanizzazione delle carceri
19 Novembre 2016
RP ONLINE
Amerikanischer Traum endet in der Todeszelle
16 Novembre 2016
Radio Vaticana
Marazziti: grati a Francesco, non c'è pena giusta senza speranza
tutta la rassegna stampa correlata

FOTO

245 visite

185 visite

208 visite

234 visite

189 visite
tutta i media correlati