Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
13 Ottobre 2015

Benvenuti a bambine e bambini d'Italia: approvata alla Camera la legge con nuove condizioni per la cittadinanza

Il contributo di Sant'Egidio che, dal 2004, ha chiesto che i bambini nati in Italia da genitori a lungo residenti o che avessero compiuto un ciclo completo di studi fossero riconosciuti italiani

 
versione stampabile

Bambini nati in Italia da genitori stranieri, o nati all'estero ma che sono cresciuti e hanno studiato in Italia. Condividono la stessa lingua, cultura, gusti, sogni e speranze dei loro coetanei italiani, amano l'Italia perché è la loro casa. Questi ragazzi parlano l’italiano meglio della lingua del paese di origine, che in molti casi nemmeno conoscono. La loro inflessione dialettale è veneta in Veneto, siciliana in Sicilia; e l’Italia è l’unico Paese nel quale possano davvero identificarsi, a condizione che non ne siano tenuti ai margini. Sono i tanti bambini e bambine d'Italia, italiani di fatto, ma finora stranieri secondo la legge.

Da anni la Comunità di Sant'Egidio è impegnata per sensiblizzare le istituzioni sul diritto di questi bambini a essere riconosciuti come cittadini italiani. Negli anni si sono succedute iniziative popolari, convegni, manifestazioni e campagne per la riforma della legge sulla cittadinanza.

In occasione dell'approvazione alla Camera dei Deputati della legge che permetterà di acquisire la cittadinanza italiana a chi è nato da genitori da lungo residenti (ius soli temperato) oppure a chi ha compiuto gli studi di base in Italia (ius culturae), ripercorriamo alcune tappe dell'impegno di Sant'Egidio a sostegno di questa causa.

La campagna
MADE IN ITALY

La campagna per la cittadinanza promossa da Sant'Egidio, nella quale è chiesto che nella nuova normativa sia previsto che il bambino nato in Italia da cittadini stranieri regolari possa...

(continua a leggere)


 
 
APPROFONDIMENTO
PERCHE' RIFORMARE LA LEGGE SULLA CITTADINANZA
La legge attualmente ancora in vigore è fatta per un paese di emigrazione e non di immigrazione.
Afferma con forza il principio dello ius sanguinis, l'acquisto della cittadinanza automatico quando il padre o la madre siano cittadini (art.1 lett.a), limita l'acquisto in base al principio della nascita sul territorio, lo ius soli, solo al bambino figlio di ignoti o apolidi o nel caso in cui i genitori non trasmettano, secondo la legge del paese di provenienza, la propria cittadinanza al figlio (art.1 lett.b).
Si tratta di casi solo teorici e comunque residuali. Di conseguenza il bambino che nasce in Italia da cittadini stranieri non ha... (continua a leggere)

 LEGGI ANCHE
• NEWS
11 Febbraio 2017

Decreto immigrazione, l'appello di Impagliazzo al Parlamento: ''Si ispiri a princìpi di umanità e integrazione''

7 Ottobre 2017
ITALIA

I bambini d'Italia si raccontano: un video dei Giovani per la Pace sullo #IusCulturae

IT | FR | PT
18 Giugno 2017

Diritto di cittadinanza: non chiudiamo gli occhi davanti alla realtà, guardiamo il futuro con fiducia

14 Ottobre 2015

Una cultura comune fa di noi un popolo: l’Italia dell’integrazione nella nuova legge sulla cittadinanza

IT | RU
4 Giugno 2011

Roma - "Siamo tutti italiani": Bambini, giovani e anziani da tutto il mondo in festa per la Giornata della Repubblica Italiana

IT | ES | DE | FR | CA | NL | RU
tutte le news
• STAMPA
8 Agosto 2017
Il Manifesto

Marazziti: «Lo ius soli? Non può non passare»

25 Giugno 2015
Corriere della Valle

Rifugiati, migranti e diritto di Cittadinanza

10 Maggio 2013
Avvenire

Cittadinanza, Marazziti: «Niente scorciatoie, ma il nodo va sciolto e la nostra identità nazionale ne uscirà rafforzata»

9 Maggio 2013
Famiglia Cristiana

Cittadinanza dei bambini stranieri

6 Gennaio 2013
Famiglia Cristiana

Le cose fatte per l'Italia da rinnovare

21 Settembre 2017
Famiglia Cristiana

Andrea Riccardi: Ius culturae senza paura. E' il nostro futuro

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
22 Ottobre 2017 | MILANO, ITALIA

Da stranieri a cittadini: dialogo sulla riforma della cittadinanza

19 Ottobre 2017 | GENOVA, ITALIA

Un prete nel mirino dei narcos. Incontro con Alejandro Solalinde, difensore dei diritti dei migranti in Messico

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• DOCUMENTI
Comunità di Sant'Egidio

Cinque proposte sull’immigrazione

Appello al Parlamento ungherese sui profughi e i minori richiedenti asilo

Omelia di S.E. Card. Antonio Maria Vegliò alla preghiera "Morire di Speranza". Lampedusa 3 ottobre 2014

Omelia di S.E. Card. Vegliò durante la preghiera "Morire di speranza"

Nomi e storie delle persone ricordate durante la preghiera "Morire di speranza". Roma 22 giugno 2014

Le vittime dei viaggi della speranza - grafici

tutti i documenti
• LIBRI

Alla Scuola della Pace





San Paolo

Il grande viaggio





Leonardo International
tutti i libri

FOTO

1177 visite

1038 visite

1198 visite

1075 visite

1121 visite
tutta i media correlati